spesa di settembre frutta e verdura di stagione

La spesa di settembre: frutta e verdura di stagione da scegliere al mercato e da mettere nel tuo carrello

Per chi ama mangiare frutta e verdura fresche e di stagione, facciamo una carrellata su come si possono riempire i carrelli della spesa di settembre.

E anche settembre è arrivato a bussare alle nostre porte! I mesi precedenti ci hanno regalato veramente una grandissima varietà di frutta succosa e di verdure fresche, utili a ristorare l’organismo dal caldo estivo.

Questo periodo, però, non è da meno. Nonostante non ci siano le giornate assolate di luglio o agosto, anche questo mese ci consente di fare il pieno di alimenti non solo utili per la nostra salute, ma anche buoni e colorati.

Spesa di settembre: l’ Uva

Eccola finalmente sulle nostre tavole, dolce, colorata e succosa. È in questo periodo che l’uva è pronta per essere mangiata. Questo frutto è molto importante per il nostro organismo, perché racchiude in sé tutte quelle proprietà che possono facilitare il rientro alla vita lavorativa e scolastica.

L’uva, infatti, è ricca di vitamine: contiene Vitamina C e B e fornisce buon apporto di Vitamina A. La vitamina B6, in particolare, aiuta a rilassare i nervi e a combattere l’insonnia. È inoltre un prezioso alleato contro l’affaticamento. Grazie a una sostanza chiamata boro, protegge e sostiene le attività del cervello.

Al link potete approfondire le proprietà di questo preziosissimo frutto: http://www.ambientebio.it/curarsi-coi-frutti-di-stagione-le-proprieta-delluva/.

frutta e verdura di stagione

Melograno

Tra la frutta di stagione di settembre non si può non parlare del melograno, e quando si parla di proprietà non si può fare a meno di scrivere un lungo elenco:

  • favorisce la rigenerazione cellulare e la riparazione della pelle
  • combatte i segni dell’invecchiamento
  • riduce le vampate della menopausa grazie alla vitamina E, alla vitamina C e al selenio
  • previene le malattie cardiache
  • previene la formazione delle cellule responsabili del cancro al seno
  • aiuta a mantenere le ossa in salute prevenendo malattie come l’osteoporosi
  • protegge la pelle dai raggi UV

Lamponi

Dolci e succosi, i lamponi sono un frutto ricco di antiossidanti, necessario per proteggere il nostro corpo dall’invecchiamento cellulare e dall’azione dei radicali liberi.

Contengono ottime quantità di ferro, vitamina C e acido ellagico, un anticancerogeno. I suoi usi sono i più vari. Secondo una recente ricerca, i lamponi, assieme alle more, aiuterebbero a prevenire e contrastare la gastrite e i disturbi ad essa collegati, merito degli ellagitannini in essi contenuti.

alimentazione ideale

Kiwi

Sebbene il kiwi sia un frutto di origini asiatiche, già a partire dai primi anni del ‘900 fu importato in altri continenti. In Italia, sembra sia giunto soltanto alla fine del XX secolo. Ad oggi, il nostro Paese risulta essere uno dei maggiori produttori ed esportatori di kiwi.

Questo frutto è generalmente consumato a partire dalla stagione autunnale, fino a tutto l’inverno. È un frutto molto ricco, che fornisce un elevato apporto di vitamina C, ma anche di vitamina E, ferro, rame e potassio.

L’elevato apporto di acqua, antiossidanti e di potassio, lo rende un frutto utile nella dieta degli sportivi e degli ipertesi. Inoltre, l’elevato contenuto di fibre fanno sì che il kiwi sia considerato un supporto alla motilità intestinale, prevenendo la stipsi.

kiwi frutto antiossidante

Fichi d’india

Ed ecco una delle più preziose novità di questo mese: i fichi d’india. I fichi d’india sono un alimento spesso sottovalutato, eppure ricco di preziose proprietà salutari.

I frutti crescono su una pianta spinosa spontanea diffusa soprattutto nelle zone calde; da noi, è presente soprattutto in Calabria, Sardegna, Puglia e Sicilia.

Non hanno bisogno di molte cure per venir su e nemmeno dell’intervento dell’uomo. Ecco perché è improbabile che la pianta venga trattata con pesticidi o concimi chimici. Il periodo di raccolta dei frutti è in genere compreso tra agosto e settembre, quando sono ben maturi e assumono un colore rossastro. Sono frutti ricchi di fibre solubili, quindi molto utili nelle diete. Regolarizzano l’intestino, sono potenti antiossidanti e contengono una buona dose di potassio e magnesio, importanti per combattere lo stress. Al link trovate altre informazioni sui fichi d’india e le loro proprietà.

fichi d'india proprietà benefici

In questo mese potete ancora trovare: pere, prugne, meloni, fichi, angurie e pesche.

Veniamo adesso alla verdura che possiamo mettere nel carrello della spesa di settembre.

Spesa di settembre e verdure: le carote

Ricchissime di Vitamina A, le carote sono un alimento eccellente per la salute della pelle e della vista. Sono in genere disponibili in tutto il periodo dell’anno, ma quelle di campo di raccolgono per lo più a settembre.

Contengono pochissime calorie e, per questo, sono un alimento indicato per chi deve stare attento alla dieta. Al loro interno, troviamo non solo vitamina A, ma anche B e C e un’alta percentuale di minerali quali ferro, calcio, magnesio, rame e zinco. Possiedono qualità diuretiche e aiutano il sistema immunitario.

Sapevate che esistono anche quelle di colore viola?

carote spesa di settembre

Bietole

Eccole, belle, verdi, ricordano vagamente gli spinaci e sono molto diffuse: stiamo parlando delle bietole. Le bietole sono un tipo di verdura poco calorica, ma ricca di vitamine. Garantiscono un buon apporto di minerali e sono indicate per la prevenzione degli stati anemici. Per il loro contenuto di sodio, sono particolarmente consigliate per chi soffre di disturbi renali o deve seguire una dieta iposodica.

Particolarmente gustosa è la bietola selvatica o di campo, che ha un gusto più ricco che ricorda anche gli spinaci. Potete osservarla nella foto qui sotto.

bietolina erbe spontanee commestibili

Fagioli

Legumi, che potere! Settembre è il periodo migliore per raccogliere i fagioli. Questi legumi sono molto importanti per la nostra salute, perché non solo forniscono un corretto apporto proteico, ma sono anche ricchi di fibre che aiutano a regolarizzare il transito intestinale e a mantenere il senso di sazietà più a lungo.

Sembra che il loro consumo aiuti anche a ridurre i livelli di colesterolo nell’organismo.

Se volete approfondire l’argomento, ecco cinque ragioni per cui inserire questi legumi nella vostra dieta: http://www.ambientebio.it/fagioli-5-buone-ragioni-per-mangiarli/

In questo mese potete continuare a trovare: rucola, patate novelle, pomodori, zucchine e melanzane, fagiolini, peperoni, piselli, lattughe e cetrioli. Non dimenticate, inoltre, che a settembre inizia ad apparire sulle nostre tavole anche la prima frutta secca, come mandorle, nocciole e pistacchi.

(Foto in evidenza: Joel Hernandez; foto interna: Angelo Amboldi)

frutta di stagione, Frutta e verdura di stagione, settembre, spesa di settembre, verdure di stagione


Agnese Tondelli

La mia passione è sempre stata l'arte di creare con poco, e di riutilizzare le risorse per formare oggetti di nuova utilità. Per questo troverete numerosi articoli che riguardano il riciclo creativo e piccoli tutorial su come svolgere piccoli e grandi lavori domestici. Sono anche una mamma premurosa e mi piace dare dei consigli per vivere questo aspetto della nostra vita nel modo più naturale e sicuro possibile.

Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto