Home Alimentazione Biologica Tre intossicati in ospedale, ritirato noto marchio di acqua minerale

Tre intossicati in ospedale, ritirato noto marchio di acqua minerale

4612
0
CONDIVIDI

Hanno bevuto una specifica marca di acqua comprata alla Coop e si sono sentiti male. Allarme a Montevarchi (Arezzo) per tre persone che nel consumare bottiglie di ”Acqua Coop Montecimone” hanno avuto dei disturbi, diarrea e vomito. La segnalazione e’ arrivata ad Unicoop Firenze nel tardo pomeriggio e la stessa ha diffuso una nota nella quale spiega che i consumatori “sono stati costretti ad un accertamento presso l’ospedale diMontevarchi”.

Due sono stati gia’ dimessi mentre un altro e’ ancora ricoverato per accertamenti. ”Unicoop Firenze, scusandosi per l’accaduto con le famiglie interessate comunica che l’acqua in questione e’ Acqua Coop Montecimone barcode 8001120002747 L.1,5 lotto 40902 scadenza giugno 2015″.

Sempre nel comunicato viene indicato che l’acqua aveva ”sapore ed odore anomalo”, e che Coop e’ gia’ intervenuta ritirando il lotto dalla vendita con circolare di ritiro n 127 del 08 04 2014″. Inoltre la Coop ha deciso di informare comunque i consumatori con un cartello da affiggere nella zona dove avviene il rifornimento a scaffale e al box informazioni per 15 giorni”. L’appello ai consumatori che l’hanno acquistata e’ di riportare le bottiglie, senza bere l’acqua, ai punti vendita del territorio. Intanto sono gia’ scattate le analisi richieste dalla stessa cooperativa e dalla Asl.

bottiglia-acqua

Il lotto era arrivato al supermercato lunedì, quindi il blocco è stato quasi immediato. La catena non esclude che le bottiglie siano anche in altri centri commerciali e quindi invita a confrontare il codice a barre e la partita. L’ipotesi è di qualche disguido avvenuto in fase di fabbricazione.

ULTIM’ORA: Nella tarda mattinata di oggi un uomo di 60 anni, è arrivato al Pronto soccorso con sintomi analoghi a quelli degli altri pazienti e la bottiglia (dello stesso lotto delle altre) dalla quale ha bevuto acqua. In questo momento è assistito dai sanitari del pronto soccorso e tenuto sotto osservazione.

Si prega di far girare la presente comunicazione per avvertire le persone che potrebbero avere queste bottiglie ancora in casa.

Fonte: http://www.lanazione.it/arezzo/cronaca/2014/04/08/1050595-acqua-coop-malori.shtml

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here