paesaggio dolomiti bambini

Dolomiti per bambini: 5 facili itinerari per i più piccoli anche in passeggino

Dolomiti e Piccole Dolomiti, un paradiso naturale che tutto il mondo ci invidia. A poche ore di macchina dalle principali città del nord Italia si apre un territorio meraviglioso e tutto da esplorare. L’attività che la fa da padrona in montagna è ovviamente quella del trekking. I sentieri, le ferrate, le malghe e i rifugi sono sempre molto curati dal CAI (Club Alpino Italiano) e dalle comunità locali che tengono tantissimo a garantire la migliore esperienza possibile ai vacanzieri, visto anche il grosso introito che questi portano durante le stagioni estiva e invernale.

Certo, il mare è sempre visto come meta preferita dalle famiglie per il relax estivo vista anche la grande proposta di intrattenimento rivolta ai bambini. Ma siamo così sicuri che la montagna non offra, seppur in maniera diversa, lo stesso vantaggio?

La risposta è si. Dalle Prealpi venete, fino alle valli che si snodano da Bressanone, Brunico, Dobbiaco e Cortina possiamo trovare diversi itinerari pensati anche per i più piccoli. Mettiamo da parte per un attimo ferrate proibitive o rifugi irraggiungibili e caliamoci nella magia e nella bellezza che possiamo trovare anche in semplici sentieri, boschi misteriosi e valli dimenticate, che riportano noi e i nostri bambini in un tempo dimenticato, di antiche leggende e vecchie storie di vita di paese.

Qui sotto vi proponiamo 5 di questi itinerari facili e adatti ai bambini, ma allo stesso tempo speciali e molto suggestivi, che abbiamo scelto tra i centinaia sparsi nelle nostre splendide Alpi.

1-Latemar MontagnAnimata

Latemar MontagnAnimata è un divertentissimo parco tematico in quota sopra Predazzo, in Val di Fiemme. Si arriva in un quarto d’ora di telecabina a Gardonè, quota 1650 metri, e poi volendo, con la seggiovia a Passo Feudo, 2200 metri di altitudine. Ai piedi del massiccio montuoso del Latemar ci si diverte, si cammina, si respira aria pulita e si impara a conoscere tutti i segreti del bosco.

Piccola maratona delle Dolomiti per bambini: si parte dal Nido dei draghi per andare in cerca delle uova e dei graffi degli artigli dei draghi sugli alberi.

Il Sentiero tematico si chiama Foresta dei draghi, una passeggiata facile in montagna, per bambini e famiglie. È un sentiero ad anello di 1,4 km, pianeggiante e carrozzabile. Nella Foresta dei Draghi , fin dall’inizio della sua creazione, ci si può far guidare dai giocolibri “Le Avventure Cercadraghi” (ispirati al libro di Beatrice Calamari, “I draghi del Latemar”) al costo di 6€ l’uno. I bambini potranno giocare e divertirsi a risolvere indovinelli e, con un pizzico di concentrazione, trovare la formula magica!

Al Latemar potete trovare anche una sorta di “bob estivo” ( funzionante anche d’inverno ) con un mini-impianto di risalita che porta in quota, per poter scendere in picchiata sino all’arrivo. Si chiama Alpine Coaster e potete trovarlo nei pressi dell’impianto Gardonè a 1650 mt. Per ulteriori informazioni: www.latemar.itwww.montagnanimata.it

2- L’Alpe Lusia

L’alpe Lusia è un verde angolo di paradiso che si estende tra Moena e Bellamonte. Innumerevoli le passeggiate ed escursioni adatte a qualsiasi livello di difficoltà, sia in fondovalle che in alta quota. Dall’arrivo della telecabina in località Le Cune (2200 metri) parte Il Sentiero degli Animali che scende tra boschi e pascoli fino allo Chalet Valbona. Esplorando i rifugi abitati dagli animali si impara il loro stile di vita grazie a simpatici giochi e indovinelli.

Alpe Lusia bambini – Rifugio Lusia: il sentiero che arriva dalla fine dell’impianto al Rifugio è totalmente carrabile e affrontabile tranquillamente in passeggino.

A pochi passi dal parco giochi parte anche il Sentiero Natura, un comodo (ma non in passeggino) itinerario botanico. Lungo il percorso le tabelle illustrano la vegetazione tipica della zona con notizie e curiosità. Alla partenza degli impianti è possibile acquistare un simpatico kit che permetterà ai bambini di affrontare questa semplice escursione da veri esploratori!

Sempre nello stesso comprensorio potete trovare il ” Giro d’Ali “, un parco acquatico tematico molto divertente che dove si possono intrattenere i bambini con una serie di attività fisiche e giochi d’acqua.

3 – I sentieri del Parco Archeologico del Bostel a Rotzo

L’archeopercorso di Rotzo è una passeggiata circolare che permette di raggiungere il sito archeologico del Bostel situato su una altura a 850 metri di quota, tra prati, campi e boschi. La principale attrattiva di questa passeggiata dell’Altopiano di Asiago è la visita alla ricostruzione didattica pensata proprio per i bambini di una abitazione dell’Età del Ferro, una capanna costruita da tronchi di legno e da un tetto di paglia.

Dolomiti meteo: le condizioni in alta quota, verso i 2000 mt sono molto variabili. Tutto all’insegna del fresco!

In loco sono presenti molti sentieri che permettono di conoscere la zona con anche facili pannelli esplicativi. La zona di Rotzo è quella più calda e selvaggia di tutto l’altopiano, non sono necessarie scarpe con suola antiscivolo ma sono comunque consigliate ed è in ogni caso necessario indossare scarpe chiuse.

4 – Valle San Nicolò

Laterale della Val di Fassa, è uno dei luoghi più gettonati del Trentino. Ospita la Baita alle Cascate, un luogo idilliaco dove innumerevoli famiglie con bimbi, anche piccolissimi, consumano il loro pic-nic e si rilassano. I bambino possono rincorrersi, giocare e saltare liberamente nei prati circostanti mentre il torrente poco lontano riserva ai più avventurosi (accompagnati da un genitore) nuove magiche esperienze.

Raggiungibile anche con passeggino, si lascia la macchina in località Mezzaselva e si prosegue a piedi per circa un’ora e mezza: la fatica sarà ripagata dal bellissimo spettacolo naturale offerto dalle montagne a cornice di questo luogo.

Dolomiti: sentieri facili – trekking per bambini immersi nel verde

5 – Parco naturale di Panneveggio (San Martino di Castrozza)

Il Parco Naturale di Paneveggio di San Martino di Castrozza è perfetto per chi desidera conoscere da vicino il mondo dell’alpeggio e delle malghe. Il programma di attività settimanali Dolomiti Family Fun porta i bambini a conoscere gli animali in fattoria o li trasforma in piccoli “Ranger” con i cervi del Centro visitatori del Parco Naturale.

Sotto le splendide Pale di San Martino e altre celebri vette, i sensi sono sempre saturi di bellezza. La zona è meta ideale anche per gli amanti degli sport all’aria aperta: mountain bike, corsi di arrampicata sportiva, o acrobatici percorsi tra gli alberi al Parco Avventura Agility Forest.

dolomiti marmolada
Impareggiabile il paesaggio sul grande blocco della Marmolada

LEGGI ANCHE:

Attento a come ti vesti: potresti inquinare la montagna!

Il benessere psichico e fisico che viene dalla montagna

Benefici delle foreste: l’Italia è la prima nazione al mondo a certificare gli aspetti positivi su ambiente e società

Passeggiate e trekking per bambini sui sentieri della grande guerra


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto