Home Alimentazione Biologica Acqua di cocco un’ottima bevanda ricostituente

Acqua di cocco un’ottima bevanda ricostituente

842
0
CONDIVIDI

L’acqua di cocco si ricava dalla noce verde della palma da cocco. Il Cocco fresco da bere è dunque il liquido presente all’interno delle noci di cocco.Si trova all’interno delle noci più giovani di colore verde. Ma mano che il frutto matura, questo liquido viene assorbito dalla polpa.

Generalmente siamo abituati a vedere e mangiare il cocco di color marrone, che in realtà non è altro che il nocciolo della noce di cocco verde. Il nocciolo marrone, a differenza del cocco verde, contiene piccole quantità di liquido; l’ acqua di cocco, infatti, viene estratta dal frutto verde prima che si formi il nocciolo. È necessario dunque distinguere l’ acqua di cocco dal latte di cocco; il latte, infatti, si ottiene spremendo la polpa del frutto maturo e contiene molti più grassi rispetto all’acqua contenuta nel cocco verde.

L’ acqua di cocco è ricchissima di vitamine, enzimi e oligoelementi, è ideale come bevanda ricostituente da consumare a volontà in primavera e in estate, quando l’aumento della temperatura accentua la sete e la dispersione di sali minerali attraverso il sudore. L’ acqua di cocco ha poteri disintossicanti e depurativi. Bevuta quotidianamente ripulisce i reni, lo stomaco e l’intestino; contribuisce a conservare la naturale idratazione dei tessuti mantenendoli tonici e garantendo così una pelle giovane e luminosa. Inoltre attiva il metabolismo, è energizzante e combatte la stanchezza. Grazie alla ricchezza di sali minerali e vitamine stimola gli anticorpi e rinforza le difese. Infine l’ acqua di cocco, a differenza del latte, contiene pochissimi grassi (1,05 g per 100 ml), è ipocalorica e quindi adatta anche a chi segue una dieta.

L’ acqua di cocco ha un’ulteriore virtù: guarisce la infiammazioni, “alleggerisce” il sangue dalle scorie, stimola l’attività renale e circolatoria, tutte proprietà che contribuiscono a prevenire e ridurre i gonfiori e la cellulite.

L’ acqua di cocco si usa anche per rimuovere i residui di amalgama di mercurio che, ad esempio dalle otturazioni dentarie, migrano nel sistema linfatico e nell’intestino legandosi alle cellule sane dell’organismo: l’assunzione quotidiana di questa bevanda velocizza l’espulsione di queste tossine.

Due bicchieri ogni giorno sconfiggono stress e debolezza.

Ma anche il cocco che noi possiamo trovare facilmente tutto l’anno nei negozi, oppure in questo periodo anche nelle spiagge, è ricco di proprietà nutritive, lo possiamo integrare sia nella nostra dieta ma anche utilizzarlo come rimedio naturale per la bellezza dei capelli e della pelle.

 

Fonte Riza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here