Home Lavoro McDonald’s è davvero in crisi? Crollo delle vendite e ….

McDonald’s è davvero in crisi? Crollo delle vendite e ….

1753
0
CONDIVIDI

McDonald’s sembra ufficialmente in crisi, secondo quanto riferito da una notizia ANSA. Il crollo delle vendite è continuativo anche nel mese di novembre, complice sicuramente la grande concorrenza, ma anche le notizie circolate negli ultimi tempi, partendo dalla Russia e proseguendo con la Cina.

Nel dettaglio l’agenzia federale russa per la protezione dei consumatori Rospotrebnazdor, ha avviato un’azione legale contro McDonald’s per vietare una serie di cibi, presenti nel menu, giudicati non salutari.

Sotto accusa in particolare sarebbero i panini Filet-o-Fish, Royale burger, Chicken burger e Cheeseburger, le cui calorie sarebbero risultate “due o tre volte più” di quanto dichiarato.

Non solo. Sembra che siano stati trovati ceppi di batteri, come ad esempio l’escherichia-coli, nei Caeser Roll e nelle insalate. Sotto la lente di ingrandimento anche i milkshake i cui contenuti di proteine, grassi e carboidrati sarebbero anche in questo caso il doppio di quanto dichiarato.

Per quanto riguarda il discorso Cina invece è emerso uno scandalo che vede imputata non solo la catena McDonald ma anche KFC e Pizza Hut. Veniva ri-confezionata e utilizzata carne scaduta da un anno. A rendere nota la cosa è stata un emittente televisiva di Shanghai, la Dragon Tv, che ha mostrato carne andata a male ma utilizzata ugualmente per confezionare i prodotti.

Le autorità sanitarie cinesi erano subito intervenute sospendendo il fornitore di McDonald e Yum(a cui appartengono KFC e Pizza Hut). Le tre catene, dal canto loro, avevano affermato che alla luce dei fatti alcuni dei loro prodotti sarebbero potuti scarseggiare. Yum ha dato un certo tipo di riscontro facendo sapere che l’ennesimo problema di sicurezza alimentare riguarda due tipi di hamburger, mentre McDonald non ha specificato quali alimenti sono stati colpiti. Shanghai Husi Food Co ha detto che sta cooperando con un’indagine ufficiale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here