filtri solari

Filtri solari e creme idratanti tossiche: coinvolto l’ottocrylene

Filtri solari: nel mirino degli studi spunta l’Octocrylene, un filtro di protezione solare presente in molti filtri solari e creme idratanti antietà. Questo ingrediente, secondo un nuovo studio, si scompone in un distruttore endocrino ed è un sospetto ingrediente cancerogeno.

Conosci l’octocrylene? Questo filtro solare organico, che si trova comunemente in creme solari, creme idratanti, autoabbronzanti e shampoo, si trasforma in benzofenone con l’invecchiamento. Quindi, più a lungo viene conservato uno di questi cosmetici, più conterrà benzofenone, questo è ciò che è stato dimostrato da un team franco-americano. I ricercatori hanno analizzato una quindicina di creme solari e antietà acquistate in Francia e negli Stati Uniti. Il loro lavoro appare oggi sulla rivista Chemical Research in Toxicology .

Probabile benzofenone cancerogeno, octocrylene dannoso per i coralli

Problema: l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) dell’OMS classifica il benzofenone come possibile cancerogeno per l’uomo (Gruppo 2B). Negli animali, l’esposizione al benzofenone induce cancro al fegato e linfomi, notano i ricercatori che sottolineano anche problemi dermatologici. E secondo l’IARC, ci sono prove sufficienti negli animali da laboratorio del rischio di cancro da benzofenone. Il benzofenone è associato a un’ampia gamma di tossicità, tra cui genotossicità, cancerogenicità e disturbi endocrini.

Anche l’octocrylene è un problema. La molecola è accusata di essere dannosa per la vita marina, in particolare i coralli. ”  Alcuni produttori l’hanno ritirato dai loro filtri solari per motivi ambientali” , osserva Philippe Lebaron, biologo del laboratorio di biodiversità e biotecnologie microbiche dell’Osservatorio di Banyuls-sur-Mer (Università della Sorbona / CNRS, Francia), coautore dello studio. Da parte sua, L’Oréal ha una pagina dedicata per spiegare il suo utilizzo nei suoi prodotti.

I territori con le barriere coralline hanno vietato l’octocrylene nei prodotti per la protezione solare, notano i ricercatori. Questo è ad esempio il caso delle Isole Vergini americane o della Repubblica delle Isole Marshall,

Filtri solari: Più vecchio è il prodotto, più benzofenone contiene

Per giungere alla loro conclusione, i ricercatori hanno eseguito un processo di invecchiamento accelerato convalidato negli Stati Uniti. È equivalente a un anno trascorso a temperatura ambiente. Quindi, i ricercatori hanno analizzato il loro contenuto utilizzando uno spettrometro di massa ad alte prestazioni, afferma Philippe Lebaron.

“ Inizialmente, nei prodotti c’è pochissimo benzofenone. Ma gradualmente con l’invecchiamento del prodotto, c’è sempre più benzofenone ” , spiega Philippe Lebaron ad AFP. “Si  sono così osservati aumenti del benzofenone superiori al 100% e addirittura al 200%” , aggiunge il biologo. ”  Questa è la prima volta che viene dimostrata questa degradazione dell’octocrylene in benzofenone” . Un altro argomento, secondo lui, per vietarlo nei prodotti per la cura personale.

Sottolineando che questa sostanza viene facilmente assorbita attraverso la pelle, i ricercatori ritengono che i prodotti a base di octocrylene, e quindi contaminati da benzofenone, possano rappresentare una minaccia per la salute oltre che per l’ambiente.

benzofenone, filtri solari, Octocrylene


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto