Home Rimedi Naturali Reumatismi, artrite e dolori da freddo: 5 piante per curarli

Reumatismi, artrite e dolori da freddo: 5 piante per curarli

3366
0
CONDIVIDI

Quando le temperature iniziano a scendere, i dolori si risvegliano. L’umidità, il freddo riaccendono infatti le sofferenze di quanti soffrono di reumatismi, artrite e dolori alle ossa. Anche in questo caso, però, la natura accorre in nostro aiuto, con una serie di piante e doni essenziali per rafforzare il nostro organismo e limitare le sofferenze.

Abbiamo già visto, ad esempio, un piccolo elenco di 5 erbe utili a riscaldare le giornate invernali. Questo nuovo vi propone una serie di soluzioni naturali, utili a placare i dolori e a stare meglio.

Olmaria

L’olmaria, o Spirea Ulmaria, è un’erba importantissima per la salute dell’uomo. I suoi principi attivi sono stati la base di partenza per la creazione dell’Aspirina. Ha proprietà antinfiammatorie, diuretiche, antispasmodiche, antireumatiche, depurative, astringenti. È eccezionale quindi per proteggere il corpo dai dolori causati dal freddo.

In genere, viene adoperata per alleviare i dolori reumatici, ma anche negli stati febbrili e influenzali. I suoi fiori possono essere consumati sotto forma di infuso, ma è disponibile anche la tintura madre.

Zenzero

Lo zenzero è un ottimo antinfiammatorio. Può essere adoperato sia sotto forma di olio essenziale, per effettuare dei massaggi sul corpo, che come tisana. Per i massaggi, basta unire 4 gocce di olio essenziale di zenzero con un cucchiaio di mandorle dolci e applicare sulle zone infiammate con un movimento circolare.

Rabarbaro

Anche il rabarbaro è una pianta da utilizzare in caso di reumatismi e dolori. Pestando alcuni steli verdi della pianta, con una uguale quantità di zucchero, infatti, si può ricavare un estratto utile per alleviare i dolori. A questa soluzione potete aggiungere anche del succo di limone. Lasciate riposare per 48 ore e filtrate. La soluzione ottenuta va assunta nella quantità di un cucchiaino 3-4 volte al giorno.




Ribes Nero

Il Ribes Nero è uno degli antistaminici naturali più efficaci. È utile anche per ridurre l’infiammazione. La tipologia e la modalità di somministrazione dipendono molto dalla ragione che vi ha spinto a ricorrere al ribes nigrum: contro i reumatismi, ad esempio, spesso si consiglia l’assunzione della tintura madre, contro le allergie del macerato.

Artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo è un altra importante pianta utilizzata per trattare gli stati dolorosi collegati ad artrite reumatoide, osteoartrite, ma anche vari stati infiammatori.

La pianta è sfruttata in medicina per la sua radice, che è composta da antinfiammatori naturali.

Salice bianco

La corteccia di salice bianco è un rimedio naturale molto conosciuto soprattutto per una sostanza, presente al suo interno, che prende il nome di salicina. Alla salicina sono state attribuite proprietà utili contro la febbre, le infiammazioni, i disturbi gastrici e varie forme di dolori. Il salice bianco è indicato per contrastare mal di schiena, artrosi, e condizioni infiammatorie come borsite e tendinite. Può essere assunto sotto forma di decotto aggiunto a delle foglie di betulla.

E per gli appassionati di oli essenziali, al link trovate un elenco di 15 oli contro i dolori, assieme ad alcune indicazioni su come adoperarli: http://ambientebio.it/15-oli-essenziali-che-aiutano-a-curare-il-dolore-e-come-usarli/

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here