Home Orto e Giardino M’illumino di meno

M’illumino di meno

188
0
CONDIVIDI

La giornata italiana del risparmio energetico 2013 sarà venerdì 15 febbraio ( il 16 ricorre l’entrata in vigore del protocollo pro ambiente di Kyoto). Dalle ore 18 alle 19.30 tutti sono invitati ad aderire al simbolico silenzio, in nome della sostenibilità.

Spegnendo monumenti, piazze, vie, aule, uffici, vetrine, abitazioni private. Tante le adesioni, tra cui spiccano quelle dei Comuni di Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Padova, Valle dei Templi ad Agrigento, Genova, Pisa, Matera. Ma non solo. La campagna di sensibilizzazione nazionale, lanciata nel 2005 dai microfoni di Caterpillar –  in onda da lunedì a venerdì alle 18 su Radio 2 – ogni anno cresce. Dai cittadini alle singole pubbliche amministrazioni, sino alla Presidenza del Consiglio dei ministri con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, oltre a vari VIP. E naturalmente continua la virtuosa simil campagna elettorale festaiola, per gestire in modo oculato le energie del nostro Paese con diffusione di motti e locandine a tema M’illumino di meno. 

Dopo la stesura dell’Agendina Verde, in collaborazione con le menti più brillanti della ricerca ambientale, Caterpillar continua la “campagna elettorale” per gestire in modo oculato le energie del paese con la diffusione di slogan, locandine e simbolo di M’illumino di meno.

Tutti gli ascoltatori sono invitati a coniare slogan che condensino l’ormai celebre decalogo di M’illumino di meno: “Yes we spegn”, “Il contatore è mio e me lo gestisco io”“Rottama lo spreco” o “Liberté, égalité, risparmieté”.