Home Permacultura Come realizzare dei guanti fai da te per l’inverno

Come realizzare dei guanti fai da te per l’inverno

1741
0
CONDIVIDI

Il freddo si avvicina e dobbiamo fare di tutto per proteggere il nostro corpo. Il vento, le basse temperature, possono screpolare le nostre mani, ad esempio, creando dei fastidiosi e dolorosi taglietti.

Oltre ai rimedi naturali per lenire le mani arrossate e screpolate dal freddo, esiste un primo, necessario e preventivo rimedio per combattere il freddo: i guanti!

Colorati, di lana, senza dita o a manopoline, ne esistono tantissime varietà, in base ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Ma e se volessimo crearli in casa, con poca spesa e magari utilizzando un maglione vecchio, caldissimo e morbidissimo, che non adoperiamo più?!

Con il riciclo creativo è sicuramente possibile!

Vediamo allora una serie di suggerimenti su come realizzare da soli in casa dei guanti caldi per questo inverno.

Guanti da guanti!

La prima e più semplice cosa da fare è cercare nei vostri cassetti dei guanti vecchi, che avete messo da parte magari perché non vi piacciono più. Potete renderli più belli, impreziosendoli di stoffa, merletti o bottoni. Potete anche tagliare le punte delle dita, creando dei guanti belli e comodi, utili soprattutto se s e avete bisogno di una migliore mobilità delle mani!




Guanti da calzini

Anche i calzini, quelli di lana o di ciniglia, morbidi e colorati, possono diventare un bellissimo nuovo paio di guanti!

Per realizzare questo bellissimo modello, vi serviranno:

  • Forbici
  • Ago e filo
  • 1 paio di calze di lana
  • Feltro o qualsiasi altro pezzo di stoffa

La prima cosa da fare è tagliare da entrambi i calzini la punta del piede. Utilizzando ago e filo, fate un piccolo risvolto e cucitelo, in modo che il vostro guanto non si sfilacci. Indossate i vostri “quasi-guanti” e, all’altezza del tallone, prendete la misura del vostro pollice e fate un buchino, per farlo fuoriuscire. Anche in questo caso, cucite il bordino. Adesso, scegliete l’altezza del guanto: se deve arrivare al polso, o essere un po’ più alto, come un manicotto. Terminato anche questo passaggio, ritagliate delle forme sul feltro e applicatele con ago e filo. Ed ecco pronta la vostra creazione bella, originale e calda!

Foto: http://www.handimania.com/sew/fingerless-gloves-out-of-socks.html
Foto: http://www.handimania.com/sew/fingerless-gloves-out-of-socks.html

Guanti da maglioni

All’inizio abbiamo parlato di maglioni caldi e morbidi…non ce ne siamo dimenticati, non vi preoccupate! Se avete dei capi di lana che non adoperate più, e volete realizzare dei guanti, avete due soluzioni davanti a voi: ritagliare le maniche e procedere in maniera simile al punto precedente, o ricavare delle manopoline dal corpo della maglia.

La prima opzione è molto semplice: dovete ritagliare la manica della lunghezza che preferite e fare un buchino dal quale par passare il pollice. Poi, potete aggiungere delle applicazioni in feltro o in tessuto per abbellire il tutto. Ecco un esempio:

Foto: http://www.12thblog.com/wp-content/images/2014/01/repurposing-old-sweaters-warm/13-repurposing-old-sweaters-warm.jpg
Foto: http://www.12thblog.com/wp-content/images/2014/01/repurposing-old-sweaters-warm/13-repurposing-old-sweaters-warm.jpg

La seconda opzione, invece, richiederà un po’ più di tempo: disegnate sul maglione la forma delle manopoline, una per mano, con un gessetto da sarta.

Ritagliate la parte, prestando attenzione a far combaciare i due lati del maglione: potete aiutarvi con degli spilli. Cucite il tessuto dal lato interno, rigiratelo ed ecco la vostra fantastica creazione:

Foto: http://www.handimania.com/sew/warm-sweater-mittens.html
Foto: http://www.handimania.com/sew/warm-sweater-mittens.html

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here