Home Casa Bio Spreco di cibo in casa? Ecco 7 modi per evitarlo

Spreco di cibo in casa? Ecco 7 modi per evitarlo

740
0
spreco di cibo

Le famiglie sono responsabili del 40 per cento del cibo che va sprecato ogni anno. Ciò lascia molto margine di miglioramento.

Probabilmente conosci la sensazione – quel terribile senso di colpa quando scarti un intero mazzo di prezzemolo o qualche pomodoro un tempo bellissimo nel cestino del compost perché hai dimenticato di usarli prima che diventino cattivi. Ogni volta che succede a me, sento una fitta di dolore per il denaro buttato via e un dolore per tutto questo spreco di cibo

Eppure, questo problema dello spreco alimentare persiste nella nostra società su una scala che è difficile da comprendere. Si stima che il 40% del cibo commestibile vada sprecato, e il 40% di questo viene attribuito a singole famiglie come la nostra.

La testimonianza dell’esperta

“Produrre questo spreco di cibo richiede fino a circa un quinto delle terre coltivate, dei fertilizzanti e delle acque agricole e il cibo diventa il contribuente numero uno, in peso, nelle discariche dei nostri paesi dove rilascia metano, un gas a effetto serra, mentre decade decomponendosi. ”

Carolyn Beans è una giornalista scientifica e madre di due figli che ha scritto dei suoi sforzi per rintracciare i rifiuti alimentari personali, soppesando tutto ciò che lei e suo marito hanno gettato in due mesi e che intendevano mangiare ma non hanno fatto. Mentre lei conosceva il problema in teoria – come molti di noi fanno – era un’altra cosa andare oltre il senso di colpa e affrontare effettivamente il problema alla radice.

Ci sono i consigli di base per ridurre gli sprechi alimentari a casa, come la pianificazione dei menu, non fare acquisti mentre si è affamati, usare gli avanzi e servire porzioni più piccole, ma l’esperta offre intuizioni che vanno oltre. Ci spiega come il nostro pensiero deve cambiare se si vuole fare sul serio nella lotta contro lo spreco di cibo. Condivido alcuni dei suoi pensieri qui sotto, insieme a cose che ho imparato sulla base dell’esperienza personale.

Non aver paura degli sprechi alimentari generati dalla tua famiglia

Solo perché i membri della tua famiglia hanno lasciato il cibo nei loro piatti non significa che dovrebbe andare direttamente nella spazzatura (a meno che non siano malati). Metti una traversina pulita e lavabile sotto il seggiolone del bambino per raccogliere i pezzi che possono essere rimessi sul piatto o salvati per lo spuntino successivo.

Salva piccole quantità di cose

Avere a portata di mano piccoli contenitori per una facile conservazione. Se un bambino non finisce il suo latte, mettilo in frigo e aggiungilo al tuo caffè o uova strapazzate il giorno dopo. Una mezza ciotola di zuppa avanzata può essere una buona merenda a metà pomeriggio. Un panino parzialmente mangiato si può aggiungere a un pranzo al sacco. Il giorno successivo è possibile aggiungere una manciata di verdure cotte al soffritto o al curry. E il formaggio è davvero costoso! Non lasciarlo andare sprecato.

spreco di cibo

Non pianificare sempre il tuo calendario alimentare

Ci saranno delle volte in cui sei troppo stanco per seguire un pasto perfetto o forse i tuoi piani cambiano e uscirai inaspettatamente per cena. Sapere in anticipo che questo è probabile che accada per mantenere i pasti aperti o acquistare ingredienti che si conservano facilmente in frigo se non si sceglie di usarli subito.

Conosci i tuoi modelli di spreco di cibo

Gli amidi come la pasta, il riso, il pane e le patate sono i famosi colpevoli dello spreco alimentare. Prendi nota di ciò che butti via più spesso e dedica la maggior parte della tua attenzione a quel tipo di alimenti. Quando si cucinano cibi che non si riscaldano o si mantengono bene (come le patatine fritte e le insalate a base di lattuga), fare attenzione a non farne troppi o quantomeno non condire tutta l’insalata.

Utilizzare ricette flessibili

Solo perché il cuoco ha deciso che le patate dolci funzionano meglio in una ricetta particolare non significa che le patate normali abbiano un sapore terribile. Quando si tratta di scalogno, scalogno e cipolle, li mescolo sempre, a seconda di quello che ho. Per le erbe, usarne di essiccate se non si dispone di prodotto fresco, e non comprare un intero pacchetto di fresco se non pensi di poterlo utilizzare.

Mangia cibo in ordine di deperibilità

Loading...

Se, ad esempio, sai che alcune pesche sono morbide quando le porti a casa dal negozio, cerca di usarle prima di entrare nelle fragole che rimangono più a lungo nel frigorifero. Stabilire una modalità di riutilizzo, ad esempio dessert alla frutta, filetti di pasta di verdure e formaggio, pesto, zuppa di minestrone, ecc. Che sono semplici modi per riutilizzare grandi quantità di alimenti che stanno per andare a male ed evitare lo spreco di cibo

Mai, mai sottovalutare la potenza del congelatore

Ma l’efficacia del congelatore dipende dalla tua costanza con carta e penna! Assicurati di etichettare tutto ciò che si congela perché, una volta coperto di ghiaccio, è difficile distinguere le cose, e non lo ricorderai mai, non importa quanto ti senti sicuro. Prendere l’abitudine di controllare il congelatore prima di ogni sessione di pianificazione dei pasti in modo da sapere con cosa lavorare.

La battaglia contro lo spreco alimentare è in pieno svolgimento, ma con la diffusione della consapevolezza delle sue implicazioni e dei suoi costi che dobbiamo sopportare, si spera che più persone adottino misure per ridurlo a casa; dopo tutto, questa è l’unica area della nostra vita che controlliamo di più. Vi segnaliamo anche questo interessante progetto per il recupero del cibo avanzato che può aiutare a vincere questa nostra grande battaglia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.