polpo dumbo

Il Polpo Dumbo: il grazioso animale abissale che non tutti conoscono

Il polpo Dumbo è un bizzarro e carino animaletto appartente al phylum dei molluschi, nome comune che raggruppa ben 13 specie.

Lontano parente dei comuni polpi con lunghi tentacoli, il polpo Dumbo ha 8 tentacoli ma ben più corti e palmati e una forma cupoliforme.

Curiosità sul polpo Dumbo

Il nome comune che lo accomuna al famoso personaggio Disney Dumbo deriva dalla presenza di due “alette” laterali che consentono all’animale di muoversi in acqua. Infatti proprio come Dumbo utilizza le sue orecchie per volare, grazie a queste pinne l’animale riesce a orientare bene la direzione del suo movimento.

Un animaletto grazioso ma sconosciuto ai molti.

Per fare un esempio pratico è riferibile al polipetto Perla apparso in forma di cartone animato come personaggio in un famoso film Disney “Alla ricerca di Nemo”.

Perla e suo padre sono infatti dei polpi Dumbo.

Habitat del polpo Dumbo

Questo animale è un animale abissale; vive quindi in oceani molto profondi, come quelli dell’Atlantico e del Pacifico.

È il solo mollusco a vivere in profondità così elevate.

All’inizio si pensava che raggiungessero la profondità di 5.000 metri al di sotto del livello del mare, ma recentemente sono stati avvistati polpi Dumbo a una profondità di 6.957 metri nell’Oceano Indiano.

Gli scienziati pensano che si tratti di una nuova specie di polpi Dumbo.

Caratteristiche del grazioso polpo

Essendo un animale abissale non si hanno molte notizie in merito alle dimensioni medie di questo esemplare.

Quello che si sa è che la tonalità del suo corpo è bianca o di un colore estremamente pallido. Infatti negli abissi marini la luce non penetra nelle acque e ciò fa sì che non si sviluppi la pigmentazione della pelle.

Non tutti gli animali abissali sono dotati di bioluminescenza, l’essere invisibili nelle acque profonde permette a questo animale di confondersi con il fondo marino per evitare orche e squali.

La sua dieta è composta da piccoli molluschi, vermi e crostacei. A differenza degli altri polpi che sminuzzano la preda, i polpi Dumbo la inghiottono e inglobano per intero.

Rischi per il suo habitat

Anche l’habitat di questo grazioso animale è messo in serio pericolo dai cambiamenti climatici: infatti l’aumento delle temperature degli oceani e l’inquinamento generale da plastica mettono a serio pericolo la sua sopravvivenza.

L’elemento chiave che ne garantisce la sua esistenza sono però gli octocoralli, dei polipi marini su cui le femmine depongono le uova.

La scomparsa degli octocoralli non consentirebbe il normale processo di riproduzione dei polpi Dumbo e l’iniziale approvvigionamento di cibo da parte dei neonati.

L’aumento delle temperature è molto deleterio per questi coralli, che possono sbiancarsi e morire.

leggi anche:

Barriera corallina: la prossima generazione “non potrà mai vedere la bellezza del reef”

A volte la morte di una specie condiziona l’esistenza di altre in un continuo ciclo che è quello della Natura.

L’ordine biologico è stato a lungo tempo rispettato: un suo brusco cambiamento porterebbe danni catastrofici agli ecosistemi dell’intero pianeta.

fonte

animali, coralli, polpo Dumbo


valentina paolillo

Laureata in Scienze Biologiche, mi sono sempre interessata ai perché del mondo biologico. Nei miei articoli tratto soprattutto i cambiamenti climatici, ma non dimentico animali e fiori che sono la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.