Home Alimentazione e Salute Peperoncino o pepe di cayenna: perchè è utile per la salute

Peperoncino o pepe di cayenna: perchè è utile per la salute

11382
0
peperoncino di cayenna pepe

Il peperoncino di Cayenna, una delle spezie più utilizzate e più amate.

Il peperoncino di Cayenna, detto anche pepe di Cayenna quando viene triturato, conosciuto anche con il nome latino di Capsicum annuum, è una particolare varietà di peperoncino che prende il nome dalla città di Cayenne, nella Guyana francese. Oggi è però coltivato in molte parti del mondo: è facilmente reperibile anche in Italia.

Conosciuto per le sue proprietà curative, ma anche e soprattutto come spezia, il peperoncino di Cayenna è un elemento importante nelle diete di molte popolazioni. Non solo: può essere utilizzato sia in cucina che per via topica, in base all’uso che se ne vuole fare.

Un concentrato di forza che racchiude molteplici sostanze importanti per la nostra salute, tra cui: potassio, calcio, beta carotene, vitamine A, C ed E ma anche la capsaicina, una sostanza importantissima che impareremo a conoscere più avanti.

Grazie anche alla rivista Ecorazzi, che ha pubblicato un articolo con una serie di link a ricerche scientifiche importanti, impariamo adesso a conoscere le proprietà esplosive di questo peperoncino.

Il peperoncino di Cayenna aiuta il cuore

Mangiare piccante aiuta la salute del nostro cuore. Sono ormai molteplici le ricerche che dimostrano come l’utilizzo del peperoncino di cayenna aiuti a proteggerci dagli attacchi di cuore. Questo avviene perché le particolari sostanze contenute in esso aiutano a rimuovere le ostruzioni presenti nelle arterie, facilitando la circolazione e l’espulsione delle tossine. Non solo, aiuta il nostro organismo a liberarsi da colesterolo e trigliceridi. Utile anche a stabilizzare la pressione arteriosa, sembra che questo peperoncino riduca l’ipertensione e aiuti il corretto funzionamento del nostro cuore.

peperoncino di cayenna pepe di cayenna

Uccide le cellule tumorali

Tra i vantaggi dell’uso del peperoncino di Cayenna troviamo anche la capacità di contrastare l’insorgenza e il proliferare del cancro, soprattutto di quello alla prostata. Questo peperoncino, e in particolare la capsaicina, una sostanza di cui è ricco, favorirebbe un processo, chiamato apoptosi, che inibirebbe l’azione delle cellule tumorali. Inoltre, la capsaicina è un antidolorifico e un antinfiammatorio naturale che aiuta in caso di mal di testa, di schiena o di denti.

Utile contro l’artrite

Come abbiamo scritto nel punto precedente, la capsaicina è un ottimo antinfiammatorio. Proprio per questo, è spesso utilizzato per alleviare il dolore causato da artrite e reumatismi. Questa sostanza, infatti, genera una sensazione di calore che fornisce un sollievo temporaneo da infiammazioni acute e croniche. Inoltre, il peperoncino di cayenna è usato anche spruzzato all’interno delle calze o delle scarpe, per proteggere i piedi dal congelamento.

Favorisce la circolazione

Ormai l’abbiamo capito: questo particolare peperoncino favorisce la circolazione perché libera arterie e vene da eventuali ostruzioni. Non solo, fornisce infatti di tutti gli elementi nutrienti necessari per consentire ai tessuti del nostro apparato circolatorio di riacquistare elasticità e vigore, regolarizzando il flusso della pressione sanguigna.

Il pepe di Cayenna fa dimagrire

Loading...

In un precedente articolo, abbiamo elencato 7 diverse spezie brucia grassi che possono aiutarci a dimagrire, accelerando il nostro metabolismo. Tra queste, possiamo elencare anche il peperoncino di Cayenna. Il suo particolare effetto termogenico è infatti in grado di aumentare il livello di calorie bruciate dal nostro corpo. Non solo, visto che è piccante, ci aiuta a consumare più lentamente i cibi, facendoci avvertire prima il senso di sazietà.

Utile contro il mal di gola

Infine, se mescolato con la melassa, il peperoncino di Cayenna si rivela un ottimo rimedio erboristico contro il mal di gola, la tosse o per curare un semplice raffreddore.

Alcuni avvertimenti / controindicazioni

Naturalmente, questo particolare peperoncino, proprio perché molto piccante, non è indicato per tutti. Prima di farne uso, soprattutto se si è soggetti a gastrite o altri tipi di disturbi simili, sarebbe utile richiedere il parere di un medico.

Per avere un’idea della piccantezza del peperincino che vi apprestate a consumare, potete utilizzare il metodo della scala scoville.

Questa à una vera e propria scala di misura della piccantezza di un peperoncino. E’ possibile mettere in ordine di forza e robustezza grazie ad alcune sostanze, dette capsaicinoidi, di cui la più abbondante è la capsaicina, un composto chimico che stimola i recettori del caldo VR1 (recettori per i vanilloidi 1) situati anche sulla lingua e ciò provoca la sensazione di “bruciore”.

Video su caratteristiche e coltivazione del peperoncino di cayenna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.