Home Società Sequestrati giocattoli dannosi per i bambini

Sequestrati giocattoli dannosi per i bambini

673
0
CONDIVIDI

La Guardia di Finanza di Macerata ha ritirato dal mercato 300 mila giocattoli di provenienza cinese, destinati alla vendita ai bambini in varie zone dell’Italia. I giocattoli contenevano ftalati e l’importatore è stato denunciato.  I ftalati sono composti chimici che si utilizzano per ammorbidire la plastica e per stabilizzare i profumi.

Gli effetti degli ftalati sono ormai noti, possono bloccare l’effetto del testosterone, modificare la produzione di ormoni tiroidei, una «femminilizzazione» dei neonati maschi e disturbi nello sviluppo degli apparati riproduttivi dei neonati in genere.

In presenza di grasso o sotto l’effetto del calore, gli ftalati contenuti nei profumi, ad esempio, possono penetrare nella pelle quando viene applicato il prodotto.

Gli ftalati sono responsabili anche di anomalie genitali nei neonati, pubertà precoce nelle ragazze, problemi di fertilità, compromissione funzionamento della ghiandola tiroidea, coinvolgimento nello sviluppo di diabete di tipo 2 e obesità, rischio di allergie e asma e tumori.

Dal 1999, l’Europa ha affrontato il rischio rappresentato da ftalati per i bambini piccoli, vietando la presenza di sei ftalati in giocattoli e articoli di puericultura destinati ai bambini sotto i tre anni. 

In questi giocattoli ritirati la presenza degli ftalati arrivava fino al 200% dei limiti di tollerabilita’. Ma anche gli altri prodotti presentavano anomalie come surriscaldamento e funzionamento anormali; la temperatura delle batterie superiore al limite ammissibile; l’energia cinetica dei proiettili in plastica di armi giocattolo superiore al limite massimo consentito; la presenza di punte acuminate e la marcatura CE sull’imballaggio non conforme ai requisiti grafici della normativa europea; il livello di pressione sonora superiore al massimo consentito e la mancanza di invio dei rapporti di prova in conformità alle norme EN 71/1/2/3 da parte dell’importatore. 

I prodotti ritirati dal mercato erano di valore economico bassissimo, ma molto simili ad altri articoli in regola presenti nel mercato. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.