BIMBI CORONAVIRUS

Bambini: i giochi da fare in casa per non annoiarsi ai tempi del Coronavirus

I bambini di tutta Italia sono forzatamente a casa, nel rispetto del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento dell’emergenza Covid-19.

Quali sono i giochi fare con loro in casa ai tempi del Coronavirus? Se un buon libro da leggere insieme o in autonomia è sempre un ottimo modo per contrastare la noia, non sono da meno gli activity book, che stimolano a colorare, ritagliare, ripiegare, pasticciare, dipingere con la propria fantasia.

Ritornano i giochi di una volta

Cosa ne pensate di far tornare di moda i giochi di una volta? Dal giardinaggio, all’origami, dal pongo, ai didò, sino alle costruzioni di legno e ai Lego, di sicuro i piccoli di casa non si annoieranno.

Tra i giochi da riscoprire:

  • tris
  • battaglia navale
  • carte da gioco
  • Forza 4
  • Shangai

Per i più movimentati:

  • 1-2-3…stella
  • nascondino
  • gioco dei mimi
  • caccia al tesoro
  • nascondere un oggetto in casa, facendolo trovare al bambino con “acqua, fuoco, fuochino”
  • costruire una capanna con sedie, coperte, lenzuola, mollette
  • dar vita ad un percorso a ostacoli in casa
BIMBI CORONAVIRUS
La pittura: un ottimo modo per stimolare la fantasia e la creatività ai tempi del Coronavirus.

I nuovi giochi da fare in casa con i bambini e i lavori manuali

I genitori più alla moda non potranno fare a meno di cimentarsi in:

mentre i più bravi manualmente potranno dedicarsi, con i propri figli a:

  • lavorare a maglia o ad uncinetto
  • realizzare impasti per la preparazione di buonissimi biscotti e torte

Gli amanti dell’ordine, invece, potranno chiedere ai loro bambini di:

  • aiutarli in piccole faccende domestiche ( caricare e svuotare la lavastoviglie, passare l’aspirapolvere, riordinare i giochi).

Insomma, di spunti per trascorrere questi giorni a casa per emergenza Coronavirus ce ne sono tanti, ricordando che i lavori di pratica e manualità servono per stimolare la concentrazione, la coordinazione oculo-manuale, la raffinatezza dei movimenti, mentre la pittura e i materiali destrutturati (loose parts) sono utili a esprimere una parte di se, ritrovando il proprio equilibrio.

L’importanza della natura e degli animali

Non dimenticate mai il rapporto sensoriale con la natura, ottima maestra vi vita. Questo lo sapeva bene Maria Montessori, che la definiva stupefacente, in grado di arricchire l’autostima, stimolare la conoscenza, confrontarsi con l’errore, imparando a superarlo.

Con i dovuti accorgimenti, tipo l’adozione della giusta distanza di almeno 1 metro, è possibile passeggiare all’aria aperta, senza mai perdere di vista la preziosità della natura.

Mai perdere di vista il contatto con gli animali, che insegnano ai bimbi come comunicare senza bisogno delle parole, la cura verso un altro essere vivente, l’affetto incondizionato, il ringraziamento disinteressato.

Divertitevi con i vostri figli a far bolle di sapone dal balcone, a disegnar fumetti in cui il virus verrà sconfitto, a comporre puzzle. Insomma, di giochi da fare per sconfiggere la noia dei piccoli dettata dallo stare forzatamente in casa ce ne sono tanti. Sta a voi la scelta!

bambini, coronavirus, covid-19, giochi da fare in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto