polli americani

Gli allevamenti di polli americani sono così sporchi, che la carne deve essere lavata con il cloro, prima di essere venduta per il consumo umano

Ora che il Regno Unito ha la sua Brexit dall’Unione Europea, gli inglesi non sono più protetti dalle rigide leggi alimentari dell’UE, che impediscono l’importazione di alimenti pericolosi come i polli americani. Secondo quanto riferito ora è così sporco che deve essere cosparso di candeggina prima di essere considerato “sicuro” per il consumo.

L’acqua clorata viene regolarmente spruzzata su tutta la carne di pollo degli Stati Uniti, che ci crediate o no, come un modo per distruggere gli agenti patogeni e altri composti dannosi che dilagano nelle disgustose aziende agricole americane. La maggior parte dell’Europa ha standard molto più elevati rispetto agli Stati Uniti quando si tratta di allevare animali per la produzione di carne, quindi perché la carne americana in genere non è benvenuta lì.

Ma ora che il Regno Unito è “indipendente” dalla governance dell’UE, è apparentemente un gioco aperto per le importazioni americane, tra cui carne di pollo potenzialmente contaminata che, oltre a contenere potenzialmente batteri nocivi, è carica di sostanze chimiche come la candeggina; tutte nocive per la salute umana .

“Non sorprende che gli attivisti europei abbiano respinto decisamente il pollo americano lavato con cloro nei loro paesi”, riporta NaturalHealth365.com . “Tuttavia, la consapevolezza degli orrori dell’agricoltura industriale si sta diffondendo anche negli Stati Uniti”.

I polli americani sono un “abominio della natura”

Mentre i polli sono stati creati per vagare per i prati all’aperto, per cercare vermi, insetti e altre prelibatezze, il modo in cui vengono allevati tipicamente in America elimina tutte queste necessità. La maggior parte delle aziende agricole che ospitano polli negli Stati Uniti sono gravemente sovrappopolate, con polli stipati in gabbie e mai autorizzati a vedere la luce solare naturale.

Tali orribili condizioni di vita fanno sì che questi polli diventino stressati, malati e maturi per la contaminazione.

“Sono sovrappeso, sovradimensionati e vivono stipati insieme da vicino in grandi magazzini”, scrive Schmidt riguardo al pollo americano medio. “Dato che i polli americani sono allevati per la carne del petto, diventano sovrappeso e pesanti. Molti non riescono nemmeno a sopportare – a causa del peso in eccesso – e trascorrono la maggior parte della loro vita accovacciati o seduti “.

Fino al 97% della carne di pollo americana viene trattata con cloro prima di essere venduta

Tieniamo presente che questa è la norma e non l’eccezione. Anche i polli “biologici” vengono allevati in tali condizioni se non gli è consentito l’accesso ad allevamento a terra- cosa che dovresti tenere d’occhio sull’etichetta ogni volta che acquisti carne di pollo.

Le probabilità sono  altissime di trovare nella grande e piccola distribuzione questo tipo di pollo allevato in gabbie piene di sporcizia e malattia. Questo è il motivo per cui fino al 97% di tutta la carne di pollo statunitense viene ora trattata con cloro prima di essere spedita al supermercato in vendita al pubblico.

Questo è effettivamente necessario perché non ci sono attualmente restrizioni sul livello di urina e feci consentite nella carne di pollo.

polli americani
I polli americani da batteria sono stati definiti dagli esperti un “abominio della natura”

Un’altra cosa che rende la carne di pollo potenzialmente tossica è che tutti i polli americani nutriti da mangimi geneticamente modificati (OGM) sono in genere nutriti negli Stati Uniti. Questo “cibo falso” aggiunge la beffa al danno per una situazione già disastrosa in quanto pregiudica ancora di più la qualità e la sicurezza del pollo americano.

Mangiare pollame allevato in fabbrica significa esporsi a una vera zuppa tossica di sostanze chimiche a cui sono stati esposti gli animali”, avvertono gli esperti. “L’unico modo per evitarlo è allontanarsi dal pollo che viene coltivato attraverso l’allevamento industriale e invece mangiare polli biologici e genuinamente ruspanti”.

Fonte

LEGGI ANCHE:

I dipendenti dell’industria del pollo costretti a fare la pipì nei pannoloni

Le verità nascoste dell’industria del pollame italiano

Polli gonfiati con acqua per aumentare il peso e guadagnare di più

Nanoparticelle al posto degli antibiotici per gli allevamenti dei polli: i dubbi per la salute

allevamenti polli, industria alimentare, mangimi OGM, polli, polli americani


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter