deumidificatore

Muffa: come realizzare un deumidificatore fai da te

La muffa costituisce un grosso problema soprattutto quando si presenta nelle abitazioni e negli alimenti. La muffa può creare notevoli problemi di salute con dei sintomi vari legati alla sua esposizione. Abbiamo già avuto modo vedere quali rimedi naturali possiamo adottare, ma sicuramente anche un buon deumidificatore può essere la soluzione.

Quella contro l’umidità è una lotta che molte persone combattono all’interno delle mura domestiche con notevoli sforzi e notevoli investimenti per poterla eliminare una volta per tutte.

Per problemi di muffa e per deumidificare l’aria vi proponiamo una soluzione ecologica, economica senza l’impiego di corrente.

Seguiteci in questa preparazione:

  • Calcolate 150gr di sale grosso ogni 10mq
  • Una bottiglia di plastica vuota, pulita e asciugata

Tagliate la bottiglia di plastica, la parte del fondo deve essere più alta rispetto al quella del tappo. Inserite il sale grosso sulla parte del fondo e coprite con l’altra parte della bottiglia aperta.

Fatto ciò ponete la bottiglia così ottenuta per 10 ore nel frigorifero.

Trascorso il tempo posizionate la bottiglia nella stanza. Solitamente dopo 3/4 giorni il sale sarà umido e sarà il momento di asciugarlo e ripetere  il trattamento in frigo. Il tempo che impiega a bagnarsi e direttamente proporzionale all’umidità della stanza. Per asciugarlo sarà necessario metterlo in un altro contenitore (resistente alle temperature) e inserirlo nel forno a 50° per 15 minuti circa.

Questo sale potrà essere usato per 6 volte circa come deumidificatore e poi per non sprecarlo usiamo per fare l’idraulico liquido

Calcolate che se avete una stanza da 5×5 è sufficiente la quantità sopra detta, ma poi vi regolerete in base all’ampiezza delle stanze.


deumidificatore, deumidificatore al sale, deumidificatore fai da te, muffa rimedi


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Commento

  • Geniale! E l’energia del forno per asciugare il sale umido??? Quanto costa??? E l’umidità che se na va dal sale messo in forno dove va???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto