cani contagio coronavirus

Coronavirus: gli animali domestici non possono contagiarci

Ha fatto scalpore la notizia del primo cane infetto ad Hong Kong. Le autorità hanno aggiornato i loro report sulla salute del cane, che è apparso positivo a un basso livello di infezione da parte del coronavirus, dicendo che molto probabilmente è stato il padrone a trasmettergli il virus.

Un rappresentante del dipartimento dell’Agricoltura, della Pesca e della Conservazione del governo cinese ha dichiarato che il cane, che è stato testato più volte, è ancora in quarantena ma non è malato.

Ecco cosa è successo: un paziente con coronavirus ad Hong Kong aveva un cane e le autorità hanno testato il cane che mostrava un certo livello di virus nel naso e nella bocca. L’hanno testato più volte e il test mostra ancora un “debole positivo“, questo significa che il cane con un basso livello di virus non è significativamente infetto da poter diffondere il virus e infettare a sua volta.

Dobbiamo preoccuparci per i nostri animali domestici?

Più di 5.000 persone sono morte a causa del virus che si diffonde in tutto il mondo ma non dovremo essere preoccupati per il benessere dei nostri animali domestici o degli animali domestici di altre persone, secondo le autorità sanitarie

Sia il CDC (Center for Disease Control and Prevention) sia l’Organizzazione mondiale della sanità animale hanno pubblicato consulenze affermando che non vi sono prove che gli animali da compagnia possano diffondere il virus.

“Pertanto, non vi è alcuna giustificazione nell’adozione di misure contro gli animali da compagnia che possano comprometterne il benessere”, ha affermato l’Organizzazione mondiale per la sanità animale.

jack russell terrier carattere

Comportamenti da adottare

“Oltre a mantenere buone pratiche igieniche, i proprietari di animali domestici non devono essere eccessivamente preoccupati e in nessun caso devono abbandonare i loro animali domestici”, ha affermato il governo di Hong Kong.

Come afferma il CDC è necessario se si è affetti da Covid-19:

  • limitare i contatti con animali domestici e altri animali
  • usare mascherine e lavarsi le mani per non contagiare il proprio cane
  • affidarlo a membri della famiglia sani

Il governo di Hong Kong inoltre ha spiegato che se i membri di una famiglia fossero malati di coronavirus, potrebbero prendere in considerazione l’idea di mettere in quarantena i loro animali domestici per la loro sicurezza e incolumità.


valentina paolillo

Laureata in Scienze Biologiche, mi sono sempre interessata ai perché del mondo biologico. Nei miei articoli tratto soprattutto i cambiamenti climatici, ma non dimentico animali e fiori che sono la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.