fbpx
piante che attirano gli insetti

Un giardino vivo: ecco 20 piante che attirano le farfalle

Le piante che attirano le farfalle – e le piante che incoraggiano gli impollinatori in generale – svolgono un ruolo fondamentale nell’ecosistema. Delle 1.400 piante coltivate in tutto il mondo (compresi tutti i nostri prodotti industriali alimentari e vegetali) quasi l’80% richiede l’impollinazione da parte di insetti e animali.

Trovare la giusta combinazione di piante per attirare le farfalle inizia con l’adattamento della fase del bruco del loro ciclo vitale, quando la loro attività principale è mangiare. Diversi tipi di farfalle si nutrono di piante diverse, quindi è meglio piantarne una vasta gamma nel tuo giardino e probabilmente attirerà anche altri impollinatori. Continua a leggere per scoprire 30 piante diverse che attirano le farfalle.

Come si nutrono le farfalle?

Il ciclo di vita della farfalla ha quattro fasi, a cominciare dalle uova che si schiudono per liberare bruchi, o larve, che mangiano quasi costantemente e crescono rapidamente fino al terzo stadio, la pupa. Le larve di molte farfalle non sono particolari riguardo a ciò che mangiano e godono di una varietà di piante erbacee, ma alcune sono schizzinose, tra cui il celebre monarca, le cui larve mangiano solo euforbia. Le larve di coda di rondine nere mangiano le foglie di aneto, prezzemolo, carota e finocchio, mentre le larve dipinte si godono le foglie di cardo.

Una volta raggiunta l’età adulta, le farfalle emergono da una crisalide per accoppiarsi e ricominciare il ciclo. La maggior parte delle farfalle preferisce il nettare dei fiori, ma altre possono nutrirsi di liquidi trovati nei frutti in decomposizione o nella melma degli alberi. Le farfalle preferiscono nutrirsi in aree soleggiate protette dal vento e una fonte di acqua pulita nelle vicinanze le incoraggerà anche a indugiare.

Alcune delle piante di questo elenco sono tossiche per gli animali domestici. 

Asclepias tuberosa

Asclepiade è spesso una delle prime piante di farfalle menzionate dai giardinieri perché è molto importante per la sopravvivenza della farfalla monarca. I monarchi adulti si nutrono del nettare di molti fiori, ma si riproducono solo dove si trovano le euforbia . Originarie degli Stati Uniti, queste piante erbacee perenni hanno fioriture dal giallo all’arancio in estate e si comportano bene in terreni poveri e asciutti. I semi impiegano un paio di anni per essere ben consolidati e alla fine la pianta forma ciuffi alti tra 1 e 3 piedi che non si trapiantano bene. Sicurezza degli animali domestici: questa pianta è tossica per cani e gatti.

Falso indaco

Pianta perenne originaria degli Stati Uniti centrali e sud-orientali, Baptisia australis detto falso indaco è un arbusto eretto con fioriture viola che emergono in primavera, tipicamente presenti in ricchi ambienti boschivi. Considerato un eccellente pianta a bassa manutenzione, il falso indaco può tollerare il caldo, l’umidità e periodi di siccità. Le Baptisias sono piante ospiti per diverse specie di farfalle, tra cui lo zolfo arancione, lo zolfo nebuloso, l’elfo smerigliato, il blu dalla coda orientale, il bordo canuto e il duskywing indaco selvaggio. Sicurezza degli animali domestici: tossico per cani e gatti.

Salice Nero

Conosciuto anche come il salice di palude, gli alberi di salice nero prosperano in terreni umidi e sono originari degli Stati Uniti orientali e del Messico. Il più grande salice trovato nelle Americhe, questo albero cresce lungo i bordi di laghi e torrenti e può raggiungere altezze fino a quasi 150 piedi nella valle del fiume Mississippi. I salici neri attirano diverse farfalle del genere Callophrys così come i gusci di tartaruga Compton e gli occhi perlati del nord.

Salvia Scarlatta (Salvia splendens)

Una perenne tenera con fiori rossi vibranti ideale per farfalle e colibrì, la salvia splendens fiorisce continuamente dalla primavera all’autunno ed è originaria del Brasile. Ideale per l’umidità elevata e il caldo tutto l’anno, le varietà disponibili negli Stati Uniti possono tollerare il freddo come annuale.

Tabacco da fiore (Nicotiana alata)

Conosciuto anche come gelsomino o tabacco dolce, il tabacco da fiore è originario del Sud America ed è una pianta che ama il sole con una fragranza piacevolmente dolce. Il tabacco in fiore inizia facilmente dai semi e fiorisce dalla fine dell’estate all’autunno. La rimozione dei fiori morti e la potatura leggera del tabacco da fiore incoraggeranno un’ulteriore fioritura. Sicurezza degli animali domestici: tossico per cani e gatti.

Aster aromatico (Symphyotrichum oblongifolium)

Una pianta perenne resistente ed erbacea originaria degli Stati Uniti nord-orientali e centrali, l’aster aromatico generalmente tollera i terreni poveri e la siccità e fa parte della famiglia delle margherite, con fiori viola di forma simile. Tipicamente presente su radure calcaree, pendii, praterie e terreni aperti asciutti, questa pianta ospita bruchi di farfalle argentee a scacchiera e una varietà di falene e fornisce anche nettare a numerosi impollinatori quando fiorisce a fine estate.

Butterfly Bush (Buddleia davidii)

Conosciuto anche come lillà estivo o occhio arancione, il cespuglio di farfalle è originario della Cina centrale e del Giappone ed è stato classificato come invasivo in alcune parti degli Stati Uniti, quindi assicurati di ricercare le normative nella tua zona prima di piantarlo nel tuo giardino. Detto questo, il cespuglio di farfalle attrae una varietà di impollinatori . La coda di rondine della tigre occidentale e la coda di rondine nera, tra molte altre specie di farfalle, sembrano attratte da questa pianta.

Cardo selvatico (Cirsium discolor)

Le larve dipinte amano cenare sul cardo selvatico di pascolo, originario di gran parte degli Stati Uniti e di parti del Canada. Numerose farfalle si nutrono della pianta una volta che produce fiori: fiori grandi, vistosi e viola che producono una generosa quantità di nettare e polline. Questa pianta cresce principalmente ai margini delle aperture forestali e delle praterie.

Aneto (Anethum graveolens)

La maggior parte delle persone ha familiarità con l’aneto perché le sue foglie e semi sono comunemente usati in cucina. Parte della famiglia del sedano, le piante di aneto hanno fronde filiformi finemente divise, simili a quelle del finocchio, e producono delicati fiori gialli come i semi delle piante. Le estati calde e la luce solare intensa aiutano la coltivazione di questa erba e l’ombra parziale ridurrà notevolmente la resa della pianta. I bruchi di diverse specie di coda di rondine si nutrono di aneto .

Cavolo cappuccio (Brassica oleracea)

Una pianta biennale originaria dell’Europa meridionale e occidentale, Brassica oleracea è una specie che include molti commestibili comunemente consumati tra cui broccoli, cavoli , cavolfiori e cavoli. Abbondante e tollerante alla siccità e ai terreni poveri, la farfalla cavolo cappuccio europea (osservata negli Stati Uniti occidentali da aprile a ottobre) si nutrirà di questa pianta allo stadio larvale.

Liquirizia americana (Glycyrrhiza lepidota)

Parte della famiglia dei fagioli e originaria della maggior parte del Nord America, la liquirizia americana, nota anche come liquirizia selvatica, è una fonte di cibo per le larve dello skipper maculato d’argento e delle specie di farfalla blu Melissa, tra le altre. Producendo grandi gruppi di piccoli fiori bianchi, sono anche una fonte di nettare per gli impollinatori quando fioriscono da giugno ad agosto.

Lilla comune (Syringa vulgaris)

I lillà comuni, noti anche come lillà francesi, sono originari della penisola balcanica e fanno parte della famiglia delle olive. Questi grandi arbusti decidui si trovano spesso sulle colline rocciose e producono densi raggruppamenti di fiori dal viola al bianco con quattro lobi. Questi fiori forniscono cibo per una varietà di farfalle, api, colibrì e falene.

Artemisia ludoviciana (Artemisia ludoviciana)

Originaria del Nord America e parte della famiglia delle margherite, la salvia bianca ha molti altri nomi comuni tra cui l’assenzio d’argento, l’artemisia occidentale, l’assenzio della Louisiana e la salvia grigia. Questa pianta perenne cresce fino a circa un piede di altezza e ha foglie ricoperte di peli lanosi grigi o bianchi, e attrae anche una varietà di farfalle e falene.

Girasole

Un robusto annuale, i girasoli possono crescere fino a 8 piedi di altezza e hanno steli pelosi grossolani che producono fiori tra luglio e ottobre con grandi centri marroni e abbondanti raggi gialli. I semi di questa pianta forniscono cibo per un certo numero di specie di uccelli selvatici nativi e ospita quasi una dozzina di farfalle e falene nella sola California .

Erba medica (Medicago sativa)

Una pianta da fiore perenne nella famiglia delle leguminose, l’erba medica è imparentata con il trifoglio ed è una fonte di nettare per una varietà di specie di farfalle, tra cui l’arancio e lo zolfo nebuloso e il bianco a scacchi. Coltivata come cibo per il bestiame dagli antichi greci, questa pianta è originario dell’Asia centro-meridionale ma si trova oggi in molte parti del mondo. Vivendo tipicamente 4-8 anni, l’erba medica ha un apparato radicale ben sviluppato ed è particolarmente resistente alla siccità.

Susan dagli occhi neri (Rudbeckia hirta)

Parte della famiglia dei girasoli, le Susan dagli occhi neri sono originariamente originarie della parte orientale degli Stati Uniti e sono attualmente presenti in tutti i 48 stati contigui. Una pianta annuale eretta con un capolino simile a una margherita, questa pianta funziona bene ai margini del giardino o in un appezzamento coltivato di fiori selvatici, con il suo nettare che attrae una varietà di impollinatori.

Malvarosa (Alcea rosea)

Pianta ornamentale originaria della Cina, la malvarosa è una fonte di cibo per skipper a scacchi e larve di farfalle dipinte. Questa pianta può crescere fino a 5-8 piedi di altezza e in genere non richiede picchettamento, con grandi fioriture in una varietà di colori che compaiono tra luglio e settembre, a seconda della regione in cui è piantato.

Echinacea purpurea

Originaria del Nord America, questa pianta erbacea perenne raggiunge tipicamente 2-3 piedi di altezza in età adulta e fiorisce durante l’estate e in autunno, fornendo nettare a una varietà di api e altri impollinatori. Ideali per cordoli e camminamenti, queste piante sono piante ornamentali comunemente coltivate che possono tollerare la siccità e diversi tipi di terreno.

Verbena

Purpletop verbena è una pianta perenne a crescita rapida originaria del Sud America tropicale che produce fiori profumati rosa-viola, che spesso fioriscono entro il primo anno dalla semina. A causa della sua rapida crescita, la pianta è considerata un’erbaccia nociva in alcune aree ed è stata dichiarata invasiva nello stato di Washington, quindi consultare gli agenti di estensione agricoli locali prima di piantare.

Zinnia (Zinnia elegans)

Le zinnie hanno fiori grandi e dai colori brillanti in una vasta gamma di sfumature che forniscono il nettare a diverse specie di farfalle, tra cui la coda di rondine della tigre occidentale, gli skipper macchiati d’argento e le donne dipinte. Queste annuali cresceranno e fioriranno rapidamente e prospereranno quando i semi vengono cuciti direttamente nel letto del giardino.  

farfalle, insetti impollinatori, piante che attirano gli insetti


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter