Raccolte 25 tonnellate di rifiuti grazie a “Spiagge e fondali puliti – Clean up the Med”

Mozziconi di sigaretta, bottiglie e sacchetti di plastica, catrame, recipienti metallici e, ancora, tanti elettrodomestici, a pezzi o addirittura interi. E’ ‘bottino’ di ‘Spiagge e fondali puliti – Clean up the Med’, la campagna di Legambiente dedicata alla pulizia delle coste.

Nonostante il maltempo, in tre giorni sono state raccolte 25 tonnellate di rifiuti di ogni genere. “Sono 24 anni che organizziamo Spiagge e fondali puliti – dichiara in una nota la direttrice generale di Legambiente, Rossella Muroni – e continueremo a portarla avanti, nella speranza che un giorno non troppo lontano non sia piu’ necessario andare a raccogliere spazzatura gettata in mezzo alla natura, sui litorali o direttamente in mare”. La partecipazione a questa campagna, aggiunge “e’ cresciuta con costanza, ma l’informazione e il coinvolgimento dei cittadini ancora non basta. L’ignoranza di chi abbandona i rifiuti va combattuta ancora, con forza, cosi’ come i comportamenti illegali. Difendere il bene comune e la bellezza in Italia significa anche tutelare l’immenso e invidiato patrimonio paesaggistico e naturalistico delle nostre coste. E’ importante sentirsi tutti coinvolti – conclude Rossella Muroni – e capire anche che la mala gestione del nostro sistema rifiuti, a fronte di ingenti guadagni per le mafie, comporta danni ingenti alla salute dei cittadini, all’ambiente e al sistema economico del paese”. Legambiente lancia l’invito a scegliere la spiaggia piu’ bella d’Italia e segnalarla attraverso i social network per stilare la nuova classifica de ‘La piu’ bella sei tu’, la top 10 del nostro mare. Insieme al nome della spiaggia e’ utile fornire anche la motivazione della scelta; le segnalazioni saranno valutate da una giuria di esperti di Legambiente e incrociate con i dati raccolti per la Guida Blu 2013.

 

Fonte e articolo originale http://www.meteoweb.eu/2013/05/ambiente-raccolte-25-tonnellate-di-rifiuti-grazie-a-spiagge-e-fondali-puliti-clean-up-the-med/205920/

 

legambiente, pulire ambiente, raccolta rifiuti, spiagge pulite


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]