pista ciclabile del cavallino venezia

Pista ciclabile più lunga d’Europa sull’acqua, nasce a Venezia

Una pista ciclabile inserita in un contesto ambientale e naturalistico estremamente ricco e singolare, quello della Laguna di Venezia e che apre la possibilità di visitare un territorio così delicato senza alterarlo.

La Pordelio è una nuova tratta della ciclabile che collega Cavallino Treporti, comune della città metropolitana di Venezia, con la parte finale della lunga pista Venezia-Monaco, percorribile interamente in bicicletta. Il nuovo tratto appena inaugurato di 7 km, di cui 5 sospesi a sbalzo sulla laguna, è una nuova infrastruttura studiata per integrarsi con l’ambiente tra i moli e le barene (terreni di forma tabulare tipici delle lagune periodicamente sommersi dalle maree), che permette la scoperta della sua flora e fauna. Un’arteria che permette di ricevere un nuovo tipo di visitatori e di turisti attenti alla natura e alla sostenibilità e che contribuirà allo sviluppo economico ed ecologico del territorio.

La nuova pista sull’acqua è la più lunga d’Europa secondo i dati del Comune di Cavallino Treporti e adotta soluzioni tecnologiche innovative, come l’operazione di posa della struttura ciclabile in acciaio e legno lungo via Pordelio, sospesa sull’acqua, che non ricopre il terreno nè modifica l’assetto idrogeologico dell’area. La ciclabile è illuminata con led a basso impatto ed è utilizzabile in sicurezza anche in orario notturno.

Tramonto dalla Pista Ciclabile di Cavallino Treporti

Cavallino Treporti è una zona sul mare Adriatico sospesa tra il mare e la laguna veneta. Esso offre paesaggi unici, caratterizzati da bar , acqua salmastra pozzanghere mi miglia di spiagge , le cui acque hanno vantato della Bandiera blu.

Un comune che, oltre ad essere la seconda spiaggia d’Italia per numero di presenze , dal questa estate può vantarsi di essere la pista per ciclisti/pedoni a sbalzo sull’acqua più lunga d’Europa.

L’itinerario offrirà l’opportunità di immergersi nella natura e godere a pieno del caratteristico paesaggio lagunare con le sue barene, flora e fauna . Oltre a poter ammirare lo skyline di Burano, l’isola di Sant’Erasmo e Venezia con l’inconfondibile campanile di San Marco che svetta sull’acqua.

Un tracciato unico nel suo genere che, una volta terminato, ha un percorso di 7 km, di cui 4,9 a sbalzo . Il progetto, con un investimento di 12,9 milioni di euro, si sviluppa da Cavallino a Cà Savio per poi proseguire fino al Faro Pagoda di Punta Sabbioni.

LEGGI ANCHE:

Bellezze d’Italia: è sul Lago di Garda la pista ciclabile più bella al mondo

La pista ciclabile luminescente più lunga del mondo è made in Italy ed è a Caserta

Amsterdam: la pista ciclabile solare produce più energia di quanto previsto

Follonica: pista ciclabile sostenibile realizzata con 60.000 bottiglie di plastica

____________________


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto