Home Cucina e ricette Come cucinare i peperoni una volta sola (portando in tavola tre piatti)

Come cucinare i peperoni una volta sola (portando in tavola tre piatti)

8845
0
CONDIVIDI
come cucinare i peperoni

Come cucinare i peperoni? Ecco una ricetta veloce, facile e povera che si presta a tre piatti differenti. Amanti dei peperoni accorrete!

Per chi ama i peperoni, l’estate è la stagione più attesa. Arriva finalmente il tempo per gustare uno degli ortaggi preferiti a tavola, per il suo sapore intenso che si presta a tantissime ricette. Gialli, verdi, rossi, crudi, in padella, in pinzimonio: si ha davvero l’imbarazzo della scelta quando si pensa a come cucinare i peperoni.

C’è una ricetta però molto veloce, facile e poco calorica, che potete usare per realizzare ben tre piatti differenti e farne una scorpacciata.

Come cucinare i peperoni: ricetta base

Questa ricetta su come cucinare i peperoni ci viene data in eredità direttamente dalle nostre nonne. Avrete un ottimo risultato anche se siete negati ai fornelli perché è davvero semplice.

Per due persone (molto golose) vi occorrono almeno 4 peperoni. Prendetene di colori differenti, sia perché sono belli alla vista, sia perché garantiranno il pieno di vitamine e nutrienti.

Lavateli, privateli del cappelli e tagliateli a metà. Puliteli dai semi e dai nervetti bianchi. Tagliateli poi a listarelle, da 1 cm circa di larghezza, che farete a metà della lunghezza. Il risultato sarà listarelle di peperoni di 1 cm per 5/6 cm.

peperoniRiponete i peperoni in una teglia da forno, con olio extra vergine d’oliva, due spicchi d’aglio e una presa di sale. Ora lasciate cuocere in forno a 220 gradi per almeno 20 minuti, avendo cura di girare i peperoni di tanto in tanto con un mestolo di legno.

Dopo di che aggiungete una decina di olive nere, capperi sotto sale (precedentemente risciacquati) e una quindicina di pomodori ciliegini tagliati a metà. Lasciate cuocere per ancora 10/15 minuti, finché i peperoni non appariranno teneri e ben cotti.

Ecco fatto: ora non vi resta che mangiarli come contorno o in accompagnamento a una tazza di riso bianco. Oppure, potete usarli per una delle prossime ricette.

Leggi anche: Peperoni: a ogni colore la sua proprietà!

Come cucinare i peperoni: la pasta

Una volta che avete capito come cucinare i peperoni grazie alla ricetta base, si aprirà un vero e proprio mondo culinario dove realizzare tanti piatti diversi e soddisfare le voglie di tutti. Un esempio è proprio la pasta con i peperoni.

Scegliete una pasta corta, fusilli o penne rigate, meglio se integrali o di grano saraceno, Mentre cuoce in abbondante acqua, mettete i peperoni precedentemente cotti in padella. Aggiungete qualche pomodoro secco, una manciata di pinoli e un pugno di semi di papavero. Una volta cotta la pasta, saltate in padella assieme alle verdure e poi servite caldo.

Come cucinare i peperoni: i crostini

La ricetta di base si presta anche alla preparazione di saporite bruschette. Tagliate il pane a fette di 1-2 cm (scegliete una qualità con molta mollica) e strofinate ogni fetta con un pezzettino d’aglio. Disponete le fette di pane in una teglia da forno foderata.



Irrorate con un filo di olio Evo, un po’ di sale, pepe e rosmarino e infornate per 15 minuti a 180 gradi. Quando il pane sarà dorato, usare i peperoni per condire i crostini. Potete usare i peperoni così come sono, oppure frullarli con un formaggio spalmabile vegetale, così da creare una saporita crema. Sono l’ideale per un gustoso antipasto o per accompagnare un secondo.

Leggi anche: Peperoncini verdi… a dieta! 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here