cannella proprietà

Cannella: proprietà e abbinamenti con miele, anice e zenzero

La cannella è chiamata dagli antichi cinnamomo ed è una spezia molto aromatica, fa parte della famiglia delle Lauraceae e vive in clima tropicale.

La cannella insieme a timo, rosmarino, origano, curcuma rappresenta una delle spezie più utilizzate in cucina.

Esistono due tipologie di cannella:

  • Cinnamomum zeylanicum, detta anche Cannella di Ceylon, che ha origine nello Sri Lanka.
  • Cinnamomum cassia, chiamata cannella cinese, meno pregiata e dal sapore più aspro e meno dolce.

Fra le due solamente la prima ha proprietà medicinali.

Proprietà della cannella

  1. Aiuta a migliorare i disturbi digestivi, anche in caso di diarrea, grazie alle sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antispasmodiche.
  2. Aiuta a controllare il diabete, permettendo di contenere la glicemia nel sangue, ad esempio potete metterne mezzo cucchiaino in polvere, nella vostra colazione del mattino, sopra ai cerali o sopra alle macedonie di frutta. Meno della metà di un cucchiaino al giorno riduce i livelli di zucchero nel sangue nei diabetici di tipo 2.
  3. Permette di tenere sotto controllo il colesterolo, e in proposito se ne parla in un importante studio del 2003 il quale ha dimostrato che dopo 40 giorni, durante i quali erano stati consumati tra 1 e 6 grammi di cannella (circa 2 cucchiaini), diabetici di tipo 2 non solo sono stati solo in grado di ridurre i loro livelli di zucchero nel sangue in una percentuale compresa tra il 18 e il 29%, ma hanno anche abbassato i loro trigliceridi del 23-30%, il loro colesterolo LDL (cattivo) del 7-27% e il colesterolo totale del 12-26%.
  4. Espettorante naturale che permette di curare le infezioni delle vie respiratorie e lenire i sintomi influenzali.
  5. Riduce l’accumulo di grasso in quanto migliora la sensibilità dei tessuti all’azione dell’insulina.
  6. E’ un potente afrodisiaco in quanto migliora la circolazione sanguigna aumentando la sensibilità sessuale.
  7. Proprietà antinfiammatorie, antivirali, antibatteriche, aumenta le difese immunitarie, antifungina.
  8. Aumenta la resistenza allo stress.
  9. Azione stimolante in caso di prostrazione psico-fisica in seguito a malattie infettive, aiuta a mitigare la sensazione di debolezza.
  10. Aiuta la digestione stimolando la tripsina, uno dei principali enzimi digestivi, evitando dolori addominali e flatulenza.
  11. In caso di tagli ed escoriazioni è consigliato lavare bene la parte e applicare un pò di polvere di cannella, proprio grazie alle sue proprietà antibatteriche.
  12. Aiuta a migliorare la memoria.
  13. La cannella aiuta a controllare l’insulina e ne traggono giovamento le donne affette da ovaio policistico, regolarizzando il ciclo e aumentando la fertilità.
  14. In alcuni studi emerge come la cannella possa essere usata come un potente farmaco chemiopreventivo nel cancro cervicale.
  15. La cannella aiuta a rallentare la progressione di malattie neurodegenerative come il morbo di Parkinson, proteggendo i neuroni.
  16. Ottima fonte di manganese, sostanza molto importante per il nostro corpo, utile ad attivare enzimi essenziali che concorrono alla costruzione di ossa sane e che sono alla base di diversi processi fisiologici.
  17. Fonte di fibre alimentari, ferro e calcio, elemento di non poco conto, visto che si pensa che la combinazione di calcio e fibre possa aiutare a ridurre il rischio di cancro al colon e ad abbassare i livelli di colesterolo.
  18. L’aldeide cinnamica è una sostanza organica presente nella cannella e responsabile del suo caratteristico sapore e odore.  Nel tempo, gli scienziati si sono concentrati sugli effetti benefici sulle piastrine del sangue che contribuiscono alla coagulazione. Dai risultati ottenuti, sembra che questa sostanza aiuti a fluidificare il sangue e prevenire un’aggregazione indesiderata delle piastrine.

Come usare la cannella

La cannella in commercio si può trovare in polvere, come stecche intere, oppure anche come olio essenziale.

Miscela per condire pietanze

Per utilizzare abitualmente la cannella in cucina, potete creare una miscela miscela composta da:

  • 2 pezzi di anice stellato
  • sale grosso un cucchiaino
  • cannella in polvere due cucchiaini
  • pepe nero 1 cucchiaino

Macinate il tutto insieme e potete conservare questa miscela in frigo e usare a vostro piacere per condire le pietanze.

Infuso di cannella

Lasciare in infusione, in una tazza di acqua bollente, mezzo cucchiaino di cannella in polvere, per circa 20 minuti. Filtrate e bevetene una tazza prima dei pasti principali (dalle 2 alle 3 tazze al giorno massimo). Questo infuso è un’ottima bevanda calda ideale anche nel periodo mestruale.

infuso cannella
Infuso con cannella e spezie

Cannella e anice

Una tisana a base di cannella e anice è perfetta per combattere mal di gola e raffreddore:

  • 300 ml di acqua
  • 1 pezzetto di cannella
  • 2 bacche di anice

A piacere potete decidere se utilizzare il miele per dolcificare o meno.

Cannella e zenzero

Preparare una tisana per velocizzare il metabolismo con cannella e zenzero è facile e veloce.

  • 1 lt di acqua naturale
  • 8/9 fette di zenzero fresco
  • 1 stecca di cannella

Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino e fate bollire per una mezz’ora a fuoco lento. Filtrate il tutto e bevete tiepido durante tutto l’arco della giornata. Questo infuso possiede una forte azione drenante.

Ricette con la cannella

Gallette di mele e cannella

Uno snack veloce e salutare, una rivisitazione della torta di mele, ma più leggero e che racchiude tutte le proprietà di questi fantastici ingredienti.

Pan dolce alle noci zucca e cannella

Un trionfo di sapori e di proprietà, ricetta tipica dell’autunno inverno.

Mousse di carrube mele e cannella

Un dolce insolito, particolare dove al posto del cioccolato andiamo ad utilizzare la farina di carrube, abbinata alle mele e alla cannella, un’esplosione di sapore.

Le proprietà del miele associato alla cannella

Le proprietà del miele sono infinite. Approfondiamo il rapporto delle proprietà di cannella e miele.

Le proprietà del miele e della cannella

Le principali proprietà del miele consistono nella immediata disponibilità dell’energia fornita e indubbiamente questo beneficio è di grande interesse dietetico.

Il miele a seconda dei pollini dei fiori che lo costituiscono si differenzia nelle sue diverse proprietà terapeutiche.

Il miele è un alimento naturale che procura energia, grazie alla sua ricchezza in glucidi, noti anche come idrati di carbonio, presenti fino a più di tre quarti del suo peso, e non importa quale tipo di energia, perché tale contenuto di glucidi è assimilabile fin dai minuti successivi alla sua ingestione.

I mieli più conosciuti e più facilmente reperibili

  1. Miele di arancia: Ottimo cicatrizzante in caso di ulcere, antispasmodico, sedativo. Utile in caso d’insonnia e di eccitazione nervosa.
  2. Miele di acacia: Utile in casi d’infiammazioni alla gola, lassativo, infiammazioni apparato digerente, aiuta in casi di acidità allo stomaco, disintossicante del fegato.
  3. Miele di castagno: Ottimo nel favorire la circolazione sanguigna, antispasmodico, astringente, disinfettante delle vie urinarie.
  4. Miele di bosco: Utile negli stadi influenzali.
  5. Miele di erica: Ottimo ricostituente dall’ azione antireumatica e antianemica.
  6. Miele millefiori: Utile disintossicante del fegato.
  7. Miele di ginepro: Cura le affezioni respiratorie.
  8. Miele di tarassaco: Azione diuretica, benefico per i reni, depurativo.
  9. Miele di timo: Utile antisettico, tonico, calmante.
  10. Miele di tiglio: Sedativo dei dolori mestruali, digestivo, calmante. Utile in caso d’insonnia e di irritabilità.
  11. Miele di rododendro: Ricostituente utile in casi di artrite.
  12. Miele di lavanda: Possiede proprietà antisettiche, utile se usato nelle affezioni polmonari e per le vie respiratorie in genere. Ottimo in casi d’insonnia ed esternamente può essere impiegato nei casi di bruciature e punture d’insetto.
  13. Miele di eucalipto: Ottimo nei casi di bronchite, emolliente e calmante della tosse. Può essere usato anche nei casi d’infezioni urinarie come cistiti con ottimi risultati.

Le proprietà benefiche del miele e cannella

L’associazione della spezia con il miele è stata studiata più volte, e dalle ricerche emerge come questa combinazione possa curare molte malattie.

Il miele unito alla cannella, in modo da formare una marmellata o una pasta, in base all’uso che ne dobbiamo fare, può curare:

  1. Malattie del cuore: riduce il colesterolo, protegge le arterie e riduce gli attacchi di cuore. L’uso regolare permette di fortificare il cuore. Uno studio condotto nelle case di riposo americane e canadesi dimostra come l’uso regolare di questa associazione abbia ridotto gli attacchi di cuore e mantenga le arterie e le vene, dei pazienti, più pulite.
  2. Puntura d’insetto: un cucchiaio di miele, due di acqua, uno di cannella mescolati insieme, vanno spalmati sopra alla puntura dell’insetto e porteranno subito giovamento.
  3. Artrite: Una tazza di acqua calda con due cucchiai di miele e uno di cannella, vanno bevuti uno alla mattina e uno alla sera. Preso con regolarità aiuta a curare l’artrite. Uno studio dell’Università di Copenaghen evidenzia come i medici somministravano a digiuno un cucchiaio di miele con 1/2 cucchiaio di cannella in polvere, a digiuno e in una settimana su 200 pazienti trattati, ben 75 hanno riscontrato subito giovamento con la diminuzione del dolore. Dopo un mese tutti i pazienti non hanno più avuto dolori e anche chi non riusciva più a camminare ha ripreso le attività un pò alla volta.
  4. Perdita dei capelli: Un cucchiaio di miele, mescolato con un cucchiaino di cannella e poi impastato con olio d’oliva. Lasciarlo in posa per 15 minuti su tutto il cuoio capelluto e ripetere il trattamento ogni settimana.
  5. Dolore ai denti: Un cucchiaino di cannella e cinque di miele, applicare sulla zona dolente del dente, per 3 volte al giorno.
  6. Raffreddore: Per curare il raffreddore e alleviare i problemi di sinusite, prendete frequentemente, un cucchiaio di miele e 1/2 cucchiaino di cannella.
  7. Dolore alla gola: Un cucchiaio di miele mescolato con dell’aceto di mele, preso una volta al dì.

La miscela di cannella e miele aiuta ad alleviare i gas intestinali, aiuta la digestione e lo stomaco, aiuta le difese immunitarie.

Effetti collaterali e controindicazioni

Questa spezia può avere anche degli effetti collaterali in caso di problemi intestinali, ulcere gastriche e gravidanza. Durante la gravidanza provoca contrazioni uterine, non utilizzarla durante l’allattamento.

Se assumi regolarmente dei farmaci, parlane con il tuo medico prima di utilizzarla regolarmente. Potrebbe interagire con antibiotici, farmaci per il diabete, anticoagulanti, farmaci per il cuore e altri, oppure creare reazioni allergiche.

Decorazioni con la cannella

Candele zucca e cannella

Possiamo realizzare delle simpatiche candele profumatissime grazie a questi due ingredienti.

Decorazioni natalizie con la cannella

Come realizzare delle decorazioni natalizie, e non solo. Oltre che belle sicuramente profumatissime.

decorazioni natalizie con la cannella
Decorazioni natalizie con arancia cannella e anice

Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter