Home Alimentazione Biologica 12 cose che chi soffre di endometriosi dovrebbe sapere

12 cose che chi soffre di endometriosi dovrebbe sapere

1904
0
CONDIVIDI

Conosciamo meglio l’endometriosi, i suoi sintomi e le sue caratteristiche.

Sono circa 3mila le donne che, in Italia, soffrono di endometriosi, una patologia “spesso cronica e progressiva di cui il primo sintomo è il dolore e l’infertilità una delle possibili conseguenze“.

Si tratta di una condizione non cancerosa che si verifica quando il tessuto dell’endometrio cresce al di fuori dell’utero, annettendosi ad altre strutture o organi.

Le cause dell’endometriosi sono ancora poco conosciute. Secondo una una ricerca, condotta nel 2013 e pubblicata su Environmental Health Perspectives, tra i fattori che condizionano il verificarsi della malattia potrebbe esserci anche l’esposizione ai pesticidi.

Purtroppo, il dolore è solo l’inizio di questa condizione. Ci sono molte evoluzioni e sfumature dell’endometriosi ancora poco conosciute, che solo recentemente abbiamo iniziato a comprendere.

L’HuffingtonPost ha fatto un elenco di alcune cose da sapere a riguardo. Ecco quali sono.

  1. L’endometriosi non è una “falsa malattia.”

L’endometriosi è ancora avvolta da una serie di stereotipi e scetticismi che portano le persone a sottovalutarla. In alcuni casi, può avere forme molto aggressive, portare a complicazioni, dolori che invalidano e che possono interessare l’evacuazione o i rapporti sessuali. Non deve essere quindi presa alla leggera.

  1. Peggioramento dei normali sintomi del ciclo

I sintomi dell’endometriosi includono crampi mestruali strazianti, mal di schiena cronico, dolore durante l’evacuazione e durante i rapporti sessuali. A volte i disturbi possono diventare invalidanti.

  1. Rimanere incinta o raggiungere la menopausa non risolve magicamente il problema.

La gravidanza o la menopausa  possono alleviare alcuni dei sintomi, ma di certo non sono una soluzione. I sintomi appaiono comunque anche dopo la menopausa e probabilmente tornano dopo la nascita di un bambino. Inoltre, il 50% delle donne che soffre di endometriosi si trova a combattere contro l’infertilità.

  1. Trovare un medico a volte può essere difficile

Non tutti i medici sono in grado di comprendere la portata di endometriosi. In Italia, esiste un centro, il Negrar, che visita 1550 donne l’anno e fa 1100 interventi per endometriosi grave di stadio tre e quattro. È il primo centro specializzato in Italia per numero di interventi ed è punto di riferimento anche internazionale. Comunque, continua a esserci un triste ritardo nella diagnosi della malattia.




  1. È più comune di quanto si pensi

La condizione colpisce almeno 5 milioni di donne negli Stati Uniti, con una percentuale che va dal 5 al 10% sulla popolazione femminile. I casi tuttavia potrebbero essere molti di più, data la difficoltà nel riconoscerne i sintomi.

  1. Le cause sono sconosciute

La comunità scientifica non ha ancora individuato una causa diretta dell’endometriosi.

  1. È un rischio per la salute

Sembra che esista un legame tra endometriosi e altre problematiche come allergie, fibromialgie e malattie autoimmuni. Molte donne che ne soffrono, inoltre, lamentano la presenza di stanchezza cronica.

  1. Colpisce ogni donna in modo diverso

I sintomi e i trattamenti variano da donna a donna.

  1. Il dolore è debilitante

Tuttavia, uno dei migliori modi per alleviarlo è fare attività fisica.

  1. A volte i medici consigliano un intervento chirurgico

Le opzioni includono una escissione chirurgica , che aiuta a rimuovere il tessuto in eccesso al di fuori dell’utero, o anche una isterectomia, una procedura che rimuove l’utero.

  1. Ci si sente stanchi

Il dolore è così forte che, spesso, il sonno è considerata come un’opzione che aiuta contro il disagio.

  1. Accompagna la donna per lungo tempo

Non vi è alcuna vera “cura” per l’endometriosi. È possibile alleviare i sintomi ma è qualcosa che la maggior parte dei pazienti continueranno ad affrontare per lungo tempo.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.