Home Alimentazione Biologica Unguento balsamico fai da te per liberare le vie respiratorie

Unguento balsamico fai da te per liberare le vie respiratorie

6803
2
CONDIVIDI

I primi freddi portano molto spesso con sé raffreddori e malesseri stagionali. Abbiamo già visto come affrontarli in un precedente articolo. Oggi vogliamo vedere invece come preparare un unguento balsamico utile a liberare le vie respiratorie e che possa essere usato all’occorrenza.

Uno degli ingredienti principali del nostro unguento sarà l’oleolito di eucalipto.

L’eucalipto è un albero maestoso dal quale si estrae un olio essenziale, con molte proprietà. È in genere molto indicato per aiutare le vie respiratorie, diventando uno dei rimedi maggiori per prevenire i raffreddamenti di stagione e a curare le infezioni delle alte vie, quali naso, gola e faringe.

L’eucalipto svolge così un’azione mucolitica, espettorante e decongestionante, oltre che antispasmodica e balsamica. In caso di affezioni delle vie respiratorie con tosse e febbre, un unguento a base di eucalipto può contribuire a far scendere la temperatura, a calmare la tosse e a decongestionare le mucose.

Veniamo adesso al nostro balsamo stagionale da spalmare su petto, tempie e polsi di adulti e bambini raffreddati.

La prima cosa da fare è preparare un oleolito di eucalipto.

Il procedimento è questo: si mettono in un barattolo di vetro scuro delle foglie di eucalipto. Le foglie si coprono con dell’olio vegetale a scelta,  è meglio scegliere dell’olio non eccessivamente profumato e che resista all’irrancidimento, come può essere quello di riso; ottimo sarebbe quello di jojoba. In questo modo, i principi attivi dell’eucalipto verranno trasferiti nell’olio.


Il barattolo, chiuso, andrà conservato in un luogo fresco e asciutto per almeno 2 settimane. Tenetelo al riparo da fonti di luce e di calore e agitatelo una volta al giorno. Dopo di che, filtrate il tutto.

Una volta preparato l’oleolito, potete iniziare a preparare l’unguento. Mettete 100 ml di questo oleolito in un altro barattolo di vetro, assieme a 7 grammi di cera d’api precedentemente sciolta a bagnomaria. Aggiungete adesso alla soluzione 5 gocce di olio essenziale di menta, di eucalipto o di calendula. Mescolate bene e conservate in frigo: durerà per tutto il periodo invernale.

Potrete utilizzare questo unguento massaggiandolo sul petto, sulle tempie o sui polsi. Prima però, fate attenzione a provare il prodotto sul polso, osservando, dopo un po’ di ore, se sulla parte compaiono delle reazioni cutanee. Questo vi aiuterà a comprendere se siete allergici agli ingredienti del vostro balsamo.

In alternativa, potete anche decidere di usare, anziché l’oleolito, l’olio essenziale di eucalipto: solo 3 gocce diluite in olio di mandorla riscaldato, da massaggiare sul petto.

L’olio essenziale di eucalipto è molto forte, per questo è bene utilizzarlo solo per uso topico, prestando sempre attenzione a verificare l’insorgenza di eventuali reazioni allergiche.

Fonte

Fonte

(Foto: juantiagues)

  • Filippo Donn

    Faccio in tempo a morire prima di trovare le foglie di eucalipto.Vado in farmacia.

    • Gino Favola

      Ma sei sicuro? sarà che dalle mie parti è pieno!! 🙂