Home Cosmesi Bio Il benessere della pelle

Il benessere della pelle

369
0
CONDIVIDI

La pelle del corpo necessita di qualche attenzione per rimanere sana, elastica e idratata.

Il benessere della pelle è quindi un elemento fondamentale per chi vuole trovare nella cosmesi bio e nei rimedi dolci una via quotidiana per la propria cura personale.

L’avena e altre piante sono il rimedio migliore per mantenerla sempre giovane e bella.

La pelle è un organo con funzioni protettive, che segnala in maniera sorprendente le più piccole variazioni dello stato di salute e delle abitudini di vita.

Risente inoltre del contatto quotidiano con l’acqua che, soprattutto nelle città, è molto calcarea e con l’aria inquinata, che ne altera facilmente l’equilibrio.

Le piante adatte per ritrovare il benessere di tutto quanto il corpo, agiscono in maniera sintomatica e specifica sui diversi disturbi. Le migliori contengono principi emollienti, ristrutturanti e idratanti, e sono utili per le pelli arrossate, screpolate e disidratate o disequilibrate.

L’avena è ormai considerata una componente essenziale dei prodotti della pelle per la sua delicatezza e freschezza. Viene quindi utilizzata in una serie di preparati adatti alla cura e all’igiene quotidiana di tutta la superficie cutanea del corpo.

La farina ricavata dai semi è ricca di principi emollienti e rinfrescanti che non alterano la normale acidità della pelle e la mantengono elastica e in forma.

Rimedi 

Bagno emolliente

E’ un ottimo rimedio per reidratare le pelli secche o normali. Si prepara con 300 gr di farina di avena messa in un sacchetto di tela chiuso, e lasciamo bollire in 5 lt di acqua per dieci minuti circa. Durante l’ebollizione, si schiaccia il sacchetto con un cucchiaio di legno per favorire la diffusione dei principi attivi. Se ne ricava un liquido lattiginoso da versare nell’acqua della vasca preparata a 32° gradi. Per migliorare l’azione benefica dell’avena e il benessere della pelle, durante il bagno(che di media deve durate 20 minuti) si può massaggiare la cute con il sacchetto contente la farina, ridotta in poltiglia, usandolo come fosse una saponetta. Alla fine del bagno non sciacquate la pelle.

Oleolito ristrutturante

Dopo il bagno ammorbidente all’avena, o se fate una doccia frettolosa, l’ideale sarebbe massaggiare la pelle con un olio ristrutturante. Per prepararlo , è sufficiente forare con uno spillo le capsule di olio stella di sera, spremerle nell’olio di mandorle dolci, aggiungiamo l’olio essenziale di rosa e mescoliamo il tutto con una spatolina di legno. L’oleolito va conservato in una boccetta scura. Le quantità sono 3 gocce di olio essenziale di rosa, 5 capsule di olio stella di sera ben spremute e 100ml di olio di mandorle dolci.

Oleolito protettivo

L’iperico contiene sostanze che proteggono e allo  stesso tempio portano sollievo alla pelle arrossata. L’oleolito si prepara mettendo a macerare in un flacone di vetro a chiusura ermetica 10 gr di sommità di fiori di iperico in 100 ml di olio di mandorle dolci. Si espone il vaso al sole per due settimane, poi si filtra spremendo a fondo i fiori per estrane il succo. Si aggiunge poi ancora 100 ml di olio di mandorle e si mescola, travasando poi in una bottiglietta di vetro scuro. L’oleolito di applica sulla pelle dopo il bagno effettuando un delicato massaggio.

Oleolito lenitivo e idratante

E’ un olio che rende la pelle elsatica e che si applica con un lieve massaggio sulla pelle del corpo, mani e piedi compresi. Per prepararlo si mettono a macerare 10 gr di fiori di calendula in 100 ml di olio di mandorle dolci, e li lasciamo in un vaso scuro a chiusura ermetica per una settimana. Quando lo si filtra si spreme bene anche il succo dei fiori.

Bagno decongestionante

Il bagno decongestionante , contro la pelle arrossata o screpolata, sfrutta le proprietà calmanti e lenitive dell’elicriso. Si prepara un decotto concentrato mettendo a bollire 300 gr di sommità di elicriso in 5 lt di acqua per 15 minuti. Poi si filtra e si versa il liquido nell’acqua della vasca preparata a 32°C. Il bagno deve superare circa 20 minuti è sconsigliato usare il sapone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here