Home Rimedi Naturali Bicarbonato e aceto per lavare i capelli. Il risultato vi farà rimanere...

Bicarbonato e aceto per lavare i capelli. Il risultato vi farà rimanere a bocca aperta

111884
3
CONDIVIDI

Come abbandonare per sempre shampoo e balsamo e avere capelli luminosi e puliti senza inquinare l’ambiente. Ecco la ricetta del migliore rimedio naturale per la salute della nostra chioma.

Il migliore rimedio naturale per i capelli? Lavarli con bicarbonato e aceto. Ne è convinta la giornalista canadese Katherine Martinko che ha proposto la ricetta sul sito ambientalista Treehugger, ottenendo un boom di condivisioni e letture.

La pratica non è proprio nuova: Katherine ha messo in atto un procedimento chiamato no poo, la pratica cioè di trattare i capelli senza alcun prodotto industriale, in alcuni casi solo con acqua.

Qualche tempo fa, noi di Ambientebio abbiamo condiviso l’esperienza di Lucy Aitken Read, scrittrice di “Capelli felici. La guida per rinunciare definitivamente allo shampoo”. Attraverso la sua testimonianza, abbiamo illustrato il procedimento da seguire per poter liberarsi definitivamente di shampoo e balsamo, affidandosi solo a rimedi naturali.

Un percorso difficile all’inizio, ma che vale la pena provare.

Nel suo blog, Katherine fornisce una vera e propria ricetta di questo rimedio naturale da adoperare sulle nostre chiome.

Come spiega, è necessario misurare due cucchiai di bicarbonato di sodio e diluirli in un contenitore di vetro riempito di 500 ml di acqua. La soluzione va versata sui capelli bagnati, massaggiando. Poi, la chioma va risciacquata. Come trattamento finale, vanno mescolati 2 cucchiai di aceto di mele nella stessa quantità di acqua. La soluzione deve essere versata sulla testa e risciacquata quasi immediatamente.




Naturalmente le dosi dipendono anche dalla lunghezza. Quelle illustrate, ad esempio, vanno bene per dei capelli lunghi, per tagli di media lunghezza, invece, ci si può limitare a 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio diluito in 1 tazza d’acqua. Se la chioma non risulta abbastanza pulita, basta aggiungere più bicarbonato la prossima volta.

L’idea ha avuto successo in rete e l’articolo risulta il più letto del sito.

Secondo Martinko (che ha una bella capigliatura di capelli rossi e folti, come si vede sul sito), il bicarbonato assorbe solo l’unto in eccesso dei capelli, senza privarli del grasso naturale che li rende morbidi. L’aceto invece rende la chioma setosa, liscia e facilmente pettinabile. I capelli lavati a questo modo secondo la giornalista rimangono puliti per almeno quattro giorni.

Curioso anche il racconto di Katherine che spiega come, negli ultimi 18 mesi durante i quali ha lavato i capelli solo con bicarbonato e aceto, ha utilizzato shampoo commerciale solo una volta, accorgendosi dell’enorme differenza tra i due trattamenti.  Lo shampoo, afferma, aveva reso i suoi capelli opachi, difficili da trattare dopo il lavaggio e nuovamente grassi.

(Foto)

3 COMMENTI

  1. salve io altra volta sono andata dal parucchiera x causa piastra e altro avevo scelto un taglio sembrava bello solo ke me ne sono accorta ke erano cortissimi ç_ç

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here