Home Rimedi Naturali Artrosi cervicale: come riconoscerla e curarla coi rimedi naturali

Artrosi cervicale: come riconoscerla e curarla coi rimedi naturali

5938
0
CONDIVIDI
artrosi cervicale rimedi

Artrosi cervicale, quali sono i suoi sintomi, quali le cause e come ridurre il dolore attraverso i rimedi naturali.

L’ artrosi cervicale, altrimenti conosciuta anche con il nome di spondilosi, è una degenerazione delle articolazioni del collo che porta dolori e rigidità nella zona interessata.

L’erosione riguarda la superficie articolare delle vertebre e i relativi dischi di cartilagine ed è determinata da una serie di fattori, tra cui l’avanzare dell’età e lavori che comportano posizioni fisse per lungo tempo.

L’artrosi cervicale si può manifestare a tutte le età e non ha genere. Tuttavia, è una condizione che interessa soprattutto uomini e donne di età avanzata.

Purtroppo, i suoi sintomi sono dolorosi e invalidanti. Come abbiamo spiegato, la sua comparsa non sempre è determinata dall’avanzare dell’età, ma può essere anche frutto di lavori sedentari, errori posturali, sport e attività particolarmente pesanti.

Sintomi

Il primo chiaro segnale di artrosi cervicale è il dolore, concentrato soprattutto alla base del collo. Il fastidio rende difficile riuscire a compiere i più comuni gesti di rotazione e flessione della testa. In alcuni casi, durante la rotazione, si avverte una sorta di “scatto”, che è il segnale effettivo di un assottigliamento del disco o della presenza di protuberanze ossee.

Questo primo sintomo può essere seguito da altri disturbi, come mal di testa, vertigini, disturbi alla vista, intorpidimento degli arti e in alcuni casi anche diminuzione della forza muscolare della mano.

La diagnosi di artrosi cervicale può essere effettuata, dopo esame anamnestico e neurologico, attraverso radiografie cervicali o tac.




Artrosi Cervicale Rimedi

In genere, il trattamento farmacologico associato all’artrosi cervicale è caratterizzato da farmaci antinfiammatori e antidolorifici, come i farmaci FANS o i cortisonici. Nei casi più gravi, si interviene anche chirurgicamente.

È possibile alleviare il dolore e prevenire il peggioramento della condizione, attraverso alcuni rimedi naturali e dei piccoli accorgimenti.

Evitare le posture scorrette e i lavori che caricano troppo la zona alla base del collo è il primo passo per evitare il peggioramento della condizione.

Per quanto riguarda il dolore, esistono delle piante che riducono il fastidio. Tra i rimedi fitoterapici maggiormente consigliati, ad esempio, troviamo antidolorifici naturali come l’artiglio del diavolo, la Boswellia, la Spirea ulmaria, la corteccia di salice bianco e la curcuma.

Questi rimedi possono essere assunti, secondo i casi e dietro il parere di un esperto, per via orale o per uso topico, sottoforma di tinture e pomate.

Molto utili si rivelano anche i massaggi e l’esecuzione regolare di alcuni movimenti di rotazione e flessione, che possono essere appresi da un fisioterapista.

È fondamentale anche evitare l’esposizione a colpi d’aria o sistemi di ventilazione diretti sulla zona cervicale, Sono consigliate la fisioterapia, l’osteopatia, la fisiokinesiterapia, e gli ultrasuoni.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here