Home Rimedi Naturali 9 rimedi naturali per combattere i postumi della sbornia

9 rimedi naturali per combattere i postumi della sbornia

22866
0
CONDIVIDI

Mal di testa martellante, nausea, vertigini, sensibilità alla luce, dolori muscolari e irritabilità sono tutti sintomi collegabili a un post sbornia. Il consumo eccessivo di alcol sovraccarica il nostro fegato che, così, si trova a dover lottare per eliminare tutte le sostanze nocive che sono state ingerite. Lo zucchero nel sangue scende, il nostro corpo si disidrata e un affaticamento generale prende il sopravvento. Così, il nostro organismo deve correre ai ripari, difendendosi come meglio riesce.

Il modo migliore per evitare il post sbornia è, naturalmente, evitare di bere in maniera eccessiva. Conosciamo già, ad esempio, i danni che il consumo eccessivo di bevande alcoliche può arrecare al nostro organismo.

Può pero capitare, soprattutto in questi giorni di festa, di eccedere un po’ e di ritrovarsi come zombie che vagano per casa cercando una soluzione ai disturbi che martellano la loro testa.

Invece di prendere aspirine o altri tipi di medicinali, si può comunque sempre preferire l’uso di rimedi naturali. Eccone alcuni.

Acqua

Per aiutare il processo di disintossicazione è sempre bene bere molta acqua, prima, durante e dopo che state assorbendo alcol. Prima di andare a letto, bevetene due bicchieri abbondanti. Al mattino, idratatevi di nuovo. Visto che a causa dell’alcol il vostro organismo non solo si è disidratato, ma ha anche perso molte sostanze nutritive, potete pensare di aggiungere un pizzico di sale nell’acqua. Ricordate: l’idratazione è molto importante dopo una sbornia, è proprio la mancanza di liquidi nel corpo a causare gran parte dei disagi a cui si va incontro. Fate in modo di bere 8 bicchieri colmi di acqua il giorno dopo che avrete ecceduto con l’alcol.

Banane

Se avete bevuto troppo, le banane saranno il vostro miglior amico. La disidratazione, come abbiamo accennato, porta con sé una carenza di potassio. Mangiare una banana (così come altri cibi che contengono questo elemento) vi permetterà di reintegrarlo nel vostro corpo, limitando le vertigini che in parte sono dovute proprio a questa carenza.

Zenzero

Eh si, lo zenzero è un ottimo rimedio anche per i postumi della sbornia. Abbiamo già visto come sia un ottimo alleato per combattere i disturbi legati al mal d’auto. In questo caso, vi aiuterà a limitare le nausee derivanti da un eccesso di alcol. Preparate una tazza di infuso allo zenzero: tagliate 10 fettine di radice fresca, e mettetele in un po’ d’acqua. Fate bollire per 10 minuti, filtrate e bevete. Potete aggiungere a piacere anche un po’ di limone e miele.

Miele e limone

Limone e miele non vanno bene solo se aggiunti allo zenzero, si può infatti creare una bevanda fatta di succo di limone, acqua calda e miele. Facile da assumere, questo composto aiuta a reintegrare liquidi, zuccheri e sostanze nutritive perse bevendo qualche bicchierino di troppo.

Il fruttosio contenuto nel miele aiuta inoltre il metabolismo a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue, riducendo il mal di testa.

Spremuta di frutta contro la sbornia

Una spremuta di frutta, come il succo d’arancia, contribuirà ad aumentare i livelli di zucchero nel sangue e, come abbiamo spiegato prima, ad alleggerire i postumi della sbornia. Tuttavia, se il vostro stomaco è sottosopra, il succo d’arancia potrebbe aumentare i succhi acidi. In questo caso, preferite il succo di mela. Anche il succo di mirtillo aiuta ad avviare il processo di recupero del nostro organismo, agevolando l’espulsione delle tossine prodotte dal consumo di alcol.



Succo di pomodoro

Oltre il succo di mirtillo o di mela, anche il succo di pomodoro è un ottimo alleato per combattere i sintomi del post sbornia. Questo perché il licopene contenuto in questi ortaggi è un potente antiossidante e riduce l’infiammazione causata dall’abuso di alcol. Inoltre, è molto salutare per il fegato.

Farina d’avena

Una ciotola di farina d’avena calda vi fornirà i nutrienti essenziali come la vitamina B, il calcio e il magnesio. L’avena è molto importante, perché aiuta il nostro organismo a espellere gli acidi, fornendo anche una buona dose immediata di energia.


Cibo

Anche se mangiare è probabilmente l’ultima cosa che si desidera durante un post sbornia, sgranocchiare qualcosa vi aiuta a sentirvi meglio. Iniziate pian piano con liquidi chiari fino a quando il vostro stomaco non sarà pronto a supportare qualcosa di solido. A quel punto, prediligete cibi che sono facili da digerire, un po’ di riso o un po’ di brodo dovrebbero andare bene.

Ghiaccio

Anche un impacco di ghiaccio schiacciato in un sacchetto e avvolto dentro un panno può aiutarvi a lenire il mal di testa e il senso di vertigine. Potete anche semplicemente sciacquare un panno sotto l’acqua fredda e metterlo sulla testa mentre siete stesi a riposo.

Fonti di Magnesio

Potete assumere tutto ciò che apporta magnesio al vostro organismo e abbrevierete i tempi di recupero! vai al link 

Ricapitolando: la cosa più importante è tenere sotto controllo l’idratazione. Bere molta acqua prima di andare a letto stroncherà sul nascere i sintomi del post sbornia, permettendovi di sentirvi molto meglio.

Questi rimedi naturali dovrebbero farvi tornare in piedi dopo una notte di eccessi. L’importante, comunque, è sempre non esagerare e ricordare che consumare le bevande alcoliche a stomaco pieno ritarderà e diluirà l’assorbimento dell’alcool nel nostro organismo.

 

Fonte

(Foto: Pasukaru 76)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here