Orto fai da te: 10 piante da coltivare accanto ai pomodori

Nella cura e scelta delle piante da coltivare nel nostro orto fai da te, spesso, prestiamo attenzione al tipo di terriccio, all’esposizione al sole, a quanto e come innaffiarle o quando effettuare la semina. Più raramente, invece, prestiamo attenzione all’importanza che ha l’abbinamento di particolari piante su una stessa area di terreno.

Le consociazioni nell’orto possono migliorarne la crescita delle piante, la qualità, allontanare i parassiti o diminuire l’incidenza di malattie. Inoltre, sono un buon modo per recuperare spazio.

Oggi, vedremo un elenco di dieci piante che possono essere abbinate ai nostri pomodori. Ecco quali sono.

  1. Si suppone che la borragine protegga i pomodori da alcuni parassiti. Sembra, inoltre, che ne aiuti la crescita. La borragine aiuta anche le fragole, esaltandone il sapore e aumentandone il rendimento.
  2. Il tagete, dai suoi fiori colorati, è noto per allontanare i parassiti del giardino. Sembra, infatti, che produca una sostanza in grado di respingere i nematodi dal terreno.
  3. Sedano. È un ortaggio tollerante con diverse specie, ma ha una spiccata preferenza per le cipolle, tutti i tipi di cavolo, i pomodori e i fagiolini.
  4. Basilico. Un mazzetto di basilico vicino ai pomodori tiene lontane le larve dei parassiti.
  5. Carote
  6. Salvia 
  7. Cipolle 
  8. Aglio 


  1. Asparagi. Vanno d’accordo con la maggior parte degli ortaggi, ma quelli più indicati sono pomodori, prezzemolo e basilico. In particolare, c’è un ottimo rapporto tra asparagi e pomodori, visto che le due piante si aiutano a vicenda. Dopo la raccolta degli asparagi nella tarda primavera, il terreno ha le caratteristiche adatte per ricevere le più tenere piantine di pomodoro. Durante la sua crescita, il pomodoro tiene libero il terreno dalle erbacce, fastidiose per gli asparagi.
  2. Lattuga. Le foglie di lattuga stanno bene vicino ai pomodori perché sono come una sorta di pacciame vivente, che aiuta a mantenere la temperatura del suolo, riducendo la possibilità di diffusione di malattie.

Per quanto riguarda i benefici che il pomodoro può apportare alle altre piante, in generale, si può dire che allontana molti ospiti indesiderati come cavolaie, altiche e mosche varie e favorisce la crescita del sedano, ma anche del prezzemolo. Inoltre, può essere associato a spinaci, rape e rapanelli, porri, insalata, cicoria e aglio. Va invece tenuto lontano da patate, finocchi che ne inibiscono la crescita, cetrioli e piselli.

Il nostro orto fai da te può crescere bene, abbinando le giuste piante e favorendo la comparsa di insetti benefici. Al link potete approfondire l’argomento: http://www.ambientebio.it/insetti-e-piante-buone-che-curano-il-nostro-giardino-e-il-nostro-orto/

(Foto: ClatieK)

consociazioni orto, orto fai da te, orto sinergico, piantare pomodori


Agnese Tondelli

La mia passione è sempre stata l'arte di creare con poco, e di riutilizzare le risorse per formare oggetti di nuova utilità. Per questo troverete numerosi articoli che riguardano il riciclo creativo e piccoli tutorial su come svolgere piccoli e grandi lavori domestici. Sono anche una mamma premurosa e mi piace dare dei consigli per vivere questo aspetto della nostra vita nel modo più naturale e sicuro possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto