Home Permacultura Come trasformare i tappi di sughero in piante col riciclo creativo

Come trasformare i tappi di sughero in piante col riciclo creativo

1170
0
CONDIVIDI

Avete a casa dei tappi di sughero che non vi servono? Non buttateli! Ecco come riciclarli e farli diventare delle graziose piantine.

I tappi di sughero racchiudono un potenziale creativo meraviglioso! Dopo aver visto come utilizzarli per creare delle ghirlande natalizie, oggi vedremo come trasformarli in simpatici micro-vasi adatti ad accogliere delle piccole piante.

Se ne avete alcuni a casa, invece di buttarli, potete prendere ispirazione da questa idea per aggiungere un tocco di verde alle vostre stanze. In più, potrebbe essere un pensiero carino per un regalo simpatico e originale.

Ecco di quali materiali e strumenti avrete bisogno per realizzare i vostri mini-vasi:

  • Tappi di sughero, di quelli classici per vino
  • una penna
  • un piccolo coltello affilato
  • un cacciavite a testa piatta
  • piante grasse in miniatura
  • terreno

Iniziate tenendo il tappo in posizione verticale e disegnando con la penna un cerchio nella parte superiore; lasciate un po’ di bordo ai margini. Alcuni tappi hanno una sorta di cerchio prestampato. In questo caso, parte del lavoro è già fatto!




Adesso, tagliare con attenzione il sughero seguendo la linea appena tracciata. Potete adoperare un coltello affilato o un taglierino, l’importante è che prestiate molta attenzione mentre effettuate questa operazione.

Cercate di seguire perfettamente la linea, avendo premura di non spezzare il bordo.

Dopo aver tagliato il vostro cerchio, utilizzate il coltello per iniziare a eliminare dei piccoli pezzi dal centro del cerchio. Il consiglio in più, a questo punto, è quello di non buttare via i trucioli di sughero avanzati. Riutilizzateli come concime per le piante: aggiungerete del valore in più a questa vostra operazione di riciclo creativo!

Una volta che avete eliminato una buona quantità di sughero dalla parte centrare del vostro tappo, utilizzate un cacciavite a testa piatta per continuare a scavare con movimenti circolari.

Fermatevi una volta che avrete raggiunto un po’ più di metà della lunghezza del vostro tappo di sughero.

Prendete una piccola quantità di terra e inseritela all’interno del buco, lasciando lo spazio per la vostra piantina.

tappi di sughero, piantine

Infine inserite la piantina grassa e coprite le radici con un po’ di terreno. Posizionate i vostri micro vasi in un punto molto illuminato e date qualche goccia di acqua alle vostre piantine, quando ne avranno bisogno.

Le possibilità per riciclare i tappi di sughero sono veramente infinite: potete creare dei sottopentola, dei portachiavi, persino dei tappeti, largo alla fantasia allora e create!!

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here