Home Mondo Veg La carica energetica che nasce dall’alimentazione con i germogli

La carica energetica che nasce dall’alimentazione con i germogli

1884
0
CONDIVIDI
La carica energetica dai germogli di soia

Germogli, germogli, e non solo di soia! Sono salutari per tutti, stimolano i processi digestivi, rigenerano la flora batterica intestinale, sono ricchi di antiossidanti e aiutano a drenare le tossine e i liquidi stagnanti nei tessuti. E soprattutto danno una carica energetica incredibile!

Per loro stessa natura, i germogli sono essenzialmente dei principi di vita. Contengono quindi una grande carica energetica, rendendoli ideali in primavera per rivitalizzare il corpo dai malesseri tipici invernali.

Durante la germinazione, infatti, sviluppano enzimi, aminoacidi, vitamine, proteine e sali minerali in abbondanza rispetto al seme di origine.

Si possono far germogliare quasi tutti i semi ma i più indicati sono: frumento, soia verde, erba medica, miglio, ceci, fagiolo, fieno greco, grano saraceno, lenticchie, senape. Sono ottimi anche i germogli dei semi di zucca, riso integrale, avena, segale, fava, sedano, cocomero, melone…

Non è consigliabile cuocere i germogli perché le loro sostanze nutritive andrebbero distrutte. Passiamo ad analizzare alcuni esempi di germogli e le loro proprietà.

I germogli di Cavolo broccolo

I germogli di Cavolo Broccolo sono ricchissimi di preziosi elementi nutritivi, in particolare vitamina A, C, sali min. (K,Fe) e hanno un’azione antiossidante.

Germogli di ravanello

I germogli di Ravanello sono ricchissimi di nutrienti, in particolare contengono vitamine (A, B1, B2, C) e sali minerali (Ca, Mg, K ,Fe, Zn, Cu, P, Na). Questi elementi aiutano a fortificare i tessuti muscolari, potenziano la vista, hanno un azione antisettica…


Germogli di Lino

I germogli di Lino sono ottimi anti ossidanti e ricchi di principi che favoriscono un’azione disinfettante e ricostituente sull’organismo.

Sono molto ricchi di proteine (20-25%), Omega-3, (Ca, Mg, K ,Fe, Cu, P) e forniscono tutti gli aminoacidi essenziali. I germogli di lino forniscono una buona quantita di fibra con effetti benefici sul siistema digestivo e aiutano a combattere i problemi di stipsi e ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue. L’ Omega-3 ha ottime proprietà anti infiammatorie e abbassa la pressione del sangue…

Germogli di erba medica

Il germoglio di erba medica è uno dei più ricchi e completi. Oltre a contenere un gran numero di vitamine e di sali minerali, esso contiene tutti i più importanti amminoacidi e un eccellente rapporto calcio/fosforo.

Germoglio di Fagiolo mung

Il germoglio di Fagiolo mung (soia verde) contiene altrettanta vitamina A di un limone, altrettanta tiamina di un avocado, altrettanta riboflavina di una mela secca, altrettanta niacina di una banana e altrettanta vitamina C di un ananas.

Germogli di Trifoglio

I germogli di Trifoglio sono conosciuti per le loro proprietà toniche e depurative del sangue. Hanno un elevato contenuto proteico (30%) e sono molto ricchi di Ca, Mg, K ,Fe, Zn, P.

Germogli di Grano Saraceno

I germogli di Grano Saraceno sono ricchissimi di potassio, fosforo, calcio e lecitina che abbassa il livello di colesterolo (LDL) dannoso per l’organismo. Hanno proprietà disinfettanti e sono ottimi per combattere anemia e infezioni, rafforzano l’ intestino e stimolano l’ appetto. La rutina, bioflavonoide contenuto nei gergogli di grano saraceno, rafforza i capillari e migliora e diminuisce la pressione sanguigna.

Germogli di girasole

I germogli di girasole aiutano la salute di denti e ossa, di tessuti muscoli e l’ equilibrio del sistema nervoso e sono ricchissimi di (Ca, Mg, K ,P) Il girasole contiene molte proteine(30%) e molta vitamina D, difficile da assimilare tramine ortaggi.

FOTO: Stefan Eberlein

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here