test dentifrici

Test su dentifrici: nanoparticelle presenti su 11 dei 14 analizzati

Test su dentifrici: Esperti della rivista svizzera K-Tip hanno testato ben 14 dentifrici, presenti nel mercatoe per verificarne il contenuto e solo 3 su 14 non contengono nanoparticelle di diossido di titanio.

Le nanoparticelle sono troppo piccole per essere viste normalmente a occhio nudo ma sono estremamente invasive in quanto riescono ad entrare nelle mucose della bocca e dell’intestino, con notevoli conseguenze. Le problematiche causate dal biossido di titanio sono ormai risapute legate a infiammazioni e perfino a tumori.

Test su dentifrici analizzati per verificare presenza di nanoparticelle

  • Prix Garantie Pasta
  • Dentagard Original
  • Qualitè & Prix Dentamed
  • M-Budget Pasta Anticarie
  • Odolo-MED3
  • Elmax Anticarie
  • Colgate Fresh Gel
  • Candida Fresh Gel
  • Meridol Balsam
  • Dentofit Coolfresh Aldi
  • Volg Pasta
  • Signal XXL Anticarie
  • Candida Multicare 7 in 1
  • Nevadent Complex 3

Ci si chiede perchè inserire nanoparticelle di biossido di titanio nei dentifrici considerato la loro pericolosità?

Semplicemente per un discorso puramente estetico di colore e bellezza del prodotto perchè non è diversamente finalizzato alla pulizia e salute dei denti. Un rischio per la salute che non ha senso.

C’è da considerare la posizione dei produttori e dell’Unione Europea in merito alla loro posizione sui valori di biossido di titanio. Secondo loro il quantitativo presente è talmente minimo che non interferisce con la salute , l’Autorità europea per la sicurezza alimentare dichiara che l’ingestione di biossido di titanio non rappresenta un rischio per le persone sane, però dall’altra parte riferisce che sono necessari ancora ulteriori studi. Nel dubbio non sarebbe meglio evitarne la presenza visto che non è un ingrediente indispensabile per la pulizia ma solo per una finalità estetica del prodotto stesso?

Quando andiamo a leggere le etichette per verificare o meno la presenza di queste nanoparticelle dobbiamo leggere l’ingrediente titanium dioxide che ne attesta il contenuto. Per un principio di precauzione o nel dubbio possiamo scegliere prodotti che non lo contengono.

Nella lista dei dentifrici analizzati i 3 che risultano privi di nanoparticelle sono:

  • Colgate Fresh Gel
  • Candida Fresh Gel
  • Meridol Balsam

Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.