Home Rischi per la salute Tutti i valori di arsenico nelle acque minerali

Tutti i valori di arsenico nelle acque minerali

1049848
49
CONDIVIDI
acque minerali

L’arsenico è molto pericoloso per la salute dell’uomo perché  potenzialmente cancerogeno. Purtroppo alcune acque minerali in commercio ne presentano delle tracce. Vediamo l’elenco completo.

Di arsenico ne abbiamo parlato anche in precedenti articoli, recentemente per il rischio di intossicazione in Cina e un anno fa invece abbiamo trattato le problematiche legate alle zone del viterbese.

Quello dell’arsenico nelle acque minerali italiane è stato un tema molto caldo, a causa anche degli sforamenti dei limiti in molte città italiane. L’Unione Europea ha imposto un limite di 10 microgrammi per litro (valido sia per le acque minerali che per quelle destinate al consumo umano) sotto il quale le acque minerali possono considerarsi sicure sia per adulti che per neonati.

Perché l’arsenico è pericoloso

L’arsenico è classificato dall’Agenzia Internazionale di Ricerca sul Cancro come elemento cancerogeno certo di classe 1, e posto in diretta correlazione con molte patologie oncologiche, e in particolare con il tumore del polmone, della vescica, del rene e della cute.

L’assunzione cronica di arsenico, soprattutto attraverso acque minerali contaminate, è indicata, da una rilevante documentazione scientifica, anche quale responsabile di patologie cardiovascolari, neurologiche, diabete, lesioni cutanee, disturbi respiratori, disturbi della sfera riproduttiva e malattie ematologiche.

L’arsenico nelle acque minerali

Una indagine realizzata nell’ambito del progetto Atlante Europeo dell’EuroGeoSurveys Geochemistry Expert Group (pubblicata nel maggio 2010 dalla rivista ‘Le Scienze’) ha permesso di conoscere tutti i dati relativi alla composizione delle acque minerali europee.

Nel caso di quelle italiane è stato quindi possibile conoscere tra gli altri, anche il valore per litro del tanto discusso arsenico. Ecco l’elenco delle principali acque minerali e loro contenuto in arsenico (ricordando che per tutte le acque minerali italiane prese in esame, in nessuna è stato riscontrato un valore superiore ai 10 microgrammi per litro).

Ecco la tabella delle principali acque minerali e relativo valore di arsenico.

Denominazione Acqua Minerale/Fonte Valore (microgrammi per litro)
Acqua Gaudianello 0.619
Acqua Santa Croce 0.124
Acqua Leggera 4.650
Acqua Lilia 1.900
Acqua Sveva 2.740
Acqua Ferrarelle 6.810
 Acqua Lete 0.759
 Acqua Lieta (Conad) 0.238
 Acqua Galvanina 0.162
 Acqua Monte Cimone (Coop) 0.098
 Acqua di Nepi 5.710
 Acqua Claudia 0.059
 Acqua Egeria 8.910
 Acqua Fiuggi 1.850
Acqua Boario 0.056
 Acqua Coop (Sorgente Grigna) 0.390
Acqua Frisia 5.640
Acqua Levissima 6.200
Acqua Maniva 0.675
Acqua Norda (Sorgente Daggio) 3.730
Acqua Norda (Nuova Acqua Chiara) 0.161
Acqua San Pellegrino 1.380
Acqua Sant’Antonio 0.475
Acqua Vitasnella 0.117
Acqua Gaia 0.248
Acqua Nerea 0.102
Acque Alpi Cozie 1.040
Acqua Alte Vette (Iper) 0.407
Acqua Crodo Liesel 0.088
Acqua Cime Bianche 0.798
Acqua Lauretana 0.019
 Acqua San Bernardo 0.489
 Acqua Sant’Anna 1.310
Acqua Sant’Anna (Fonte Vinadio) 5.220
Acqua Candida 5.410
Acqua Funte Fria 5.690
Acqua Isola Antica 7.440
Acqua Pejo 0.091
Acqua Fonteviva 0.153
Acqua Panna 0.355
Acqua Uliveto 0.088
Acqua Fabia 0.404
Acqua Rocchetta 0.198
Acqua Sangemini 0.204
Acqua Viva 0.109
Acqua Dolomiti (Esselunga) 0.533
Acqua Guizza 0.428
Acqua Recoaro 0.054
Acqua San Benedetto 0.468
Acqua Vera 1.410

[ QUI il PDF con le analisi complete delle acque italiane * ]4

Leggi anche: Arsenico negli alimenti: la banca dati che mappa le zone più a rischio

49 COMMENTI

  1. Ciao, volevo sapere il pdf con tutte le analisi chimiche delle acque italiane che riferimenti ha? Chi lo ha fatto? E’ semplicemente qualcuno di voi che ha raccolto tutte le etichette? Siccome è un database molto ampio, sarebbe interessante capire la fonte da cui è tratto…

    • CHIARA, NON DUBITARE DI QUESTE ANALISI, QUI SI PARLA DI ARSENICO, MANCANO PERO’ TUTTI GLI ALTRI VELENI COME IL BISFENOLO NELLA PLASTICA, ATRAZINE PESTICIDI, CLORO, DISERBANTI ETC. ETC. .
      LA COSA GRAVE CHE NESSUNO DICE, E’ LA SOMMA DI TUTTI QUESTI VELENI, PRESO SINGOLARMENTE OVVIAMENTE E’ PERICOLOSO SI/NO ? ANCHE SE SONO SOTTO IL LIMITE, MA E’ LA SOMMA CHE FA LA DIFFERENZA, VOLETE CAPIRLO O NO ? LORO NON POSSONO SPAVENTARE LA GENTE PERCHE’ NON SANNO COME PORCI RIMEDIO.
      SENZA IL CIBO SI PUO’ RESISTERE A LUNGO, MA SENZA ACQUA NO ! QUINDI E’ IMPORTANTISSIMO BERE ACQUA PULITA, SE POI SI SOMMA L’ARIA CHE RESPIRIAMO E IL CIBO CHE MANGIAMO LA FRITTATA E’ FATTA.

      • Ragazzi io rappresento una società mutinazionale e sono d’accordo con il sig Vittorio se na cosa si spargesse sapere che macello….io collaboro con una società che può risolvere sia il problema dell’aria che ogni girno resiriamo..sia sull’acqua..i nostri prodotti sono dei presidi medici..qundi vuol dire che sono stati testati e approvati dal ministero della salute e non solo la mia azienda lavora in collaborazione con l’università di Chieti che ogni giorno ci sempre più informazioni..io sono a vostra disposizione sono anche su fb se volete contattatemi in privato

  2. Salve volevo sapere se avete la possibilità di farmi sapere i lavori di arsenic0 nell’acqua “quale acqua” Pian della Mussa Balme.
    Grazie mille Greta Conforto

  3. Tramite un amica ho conosciuto un prodotto ottimissimo che filtra tutte le sostanze nocive presenti nelle bottiglie di acqua minerale e di rubinetto…x la:salute è bene informarsi

      • Sig Gino io lavoro presso un’azienda che favorisce un sistema di acqua ionizzata riconosciuta dal ministero della salute come presidio medico x qualsiasi info mi trova di fb in privato

        • Ma smettetela di propinare sistemi di filtraggi casalinghi a tutti. Ormai li danno gratis e voi ancora state li a venderli. Giocando sulla paura della povera gente.

          • Ciao Beppe, anche tu credi a babbo natale? Il gratis non esiste. E’ la gia’ conosciuta formula del gratis per arrivare a casa e proporti poi una manutenzione anticipata per 10 anni fin ad arrivare al prezzo del valore di vendita del prodotto. Provare per credere.

    • Buongiorno ! Ogni volta che bevo acqua di rubinetto ho renella nei reni per cui bebè acque in bottiglia, ma qui tutto è un veleno

  4. Ancora una volta si crea del terrorismo psicologico legato alla disinformazione.
    Il valore limite di 10 ug/litro non risulta essere superato da nessuna delle acque minerali italiane e pertanto di ” cosa stiamo parlando “. inoltre la tossicità dell’arsenico come per il cromo è legato al valore del loro numero massimo di ossidazione che nel caso dell’arsenico è +5 e nel caso del cromo è +6. Tant’è che l’As con numero di ossidazione + 3 è utilizzato (triossido di arsenico) è stato impiegato per la cura della leucemia promielocitica e lo stesso cromo + 3 nelle terapie per combattere il diabete.
    Da un punto di vista termodinamico, considerando il valore del potenziale Redox di tutte le acque minerali il cui valore non supera mai i 150 mV, l’eventuale presenza di As può ritrovarsi solo nella forma ridotta +3 la cui pericolosità e tossicità non risulta esserci.
    Chia ha eseguito questa indagine avrebbe dovuto speciare le due forme di As e poi eventualmente trarre il nome all’articolo.
    Non capisco la finalità di queste indagini se non quella di creare confusione e terrorismo legato alla disinformazione. A livello mondiale esiste solo un organismo autorevole che è l’organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che ha voce su queste argomentazioni e che detta le raccomandazioni in merito a tutto ciò che entra nel campo dell’alimentazione umana.
    Non aggiungo altro, lascio a Voi che leggete questo mio post le conclusioni.
    Martino

    • non sono convinta di quanto dice Martino.Chi è Martino?L’Organizzazione Mondiale della Sa
      nita NON E’ una garanzia perchè ricerche indipendenti non sono spinte da organizzazioni che possono avere interessi INTERESSATi; cosa che una ricerca al di fuori puo essere DISINTERESSATA e,al contrario,in difesa della comunita’.Quante volte il Ministero della Sanita’ ha parlato spinto da interessi propri (vogliamo parlare della medicina OMEOPATICA o del problema degli studi sull’autismo che nazioni disinteressate da interessi…..(lasciamo perdere)hanno riscontrato interessanti rilevamenti collegati a vaccini..eccecc)NON mi fido assolutamente degli organi preposti in quanto sono molte volte PURTROPPO spinti da motivi che poi si sono rivelati tutt’altro che spinti da motivi favorevoli alla salute della comunita!Ben detto!Lascia a noi che non ci lasciamo convincere facilmente la facolta di decidere con le nostre teste dopo che siamo stati imbrogliati tante volte da voi

    • Non è che l’arsenico trivalente usato contro la leucemia promielocitica faccia bene, eh … Ti stecchisce uguale e se non è esso è la leucemia stessa che dell’As trivalente se ne sbatte e poi causa anche dolori alle ossa infernali . Visto e sperimentato su un mio familiare nel 2000

    • Perche’ ormai su fb c.e’ la gara a fare terrorismo mediatico. E la massa crede a tutte le notizie piu’ allarmanti. Tempi bui!!!

    • Secondo me Martino ha ragione. È molto conveniente cercare di infondere il panico eppoi proporre guarda caso….un bel “presidio” o sistema di filtraggio!!! Ma guarda un po’ che caso!!!!!!!!

  5. Io non capisco un cazzo tutte queste acque perché li fanno vendere il Ministro dove cazzo è perché non intervengono vogliono fare più vittime possibili il poblema è che non interessa a nessuno tutti questi Ministri perché non vanno a fare inculo di tolgono tutti fuori dalle palle.

  6. una volta sono entrato in una famosa ditta di acque minerali. mi ricevette un doppio laureato in chimica e fisica che mi fece sentire una schifezza a livello di conoscenza. stavo cercando di vendere un depuratore. quello che scoprii , fu che l’acqua non viene depurata in entrata dello stabilimento ma solo in uscita, per legge. Alla fine di una difficoltosa comunicazione c’era un abisso di cultura tra me e lui, chiesi:
    “ma se voi aggiungete i sali, per dare sapore all acqua, visto che le cellule si ripuliscono per osmosi, se la densita’ esterna deilla cellula sitrova la presenza di troppi sali, la pompa sodio-potassio non puo’ funzionare,non puo’ avvenire l’osmosi e percio le cellule si sovraccaricano di tossine.come la mettiamo? “. Mi rispose:” lo sappiamo,ma noi produciamo quello che la gente compra. ” C’e’ da dire che gli ospedali sono sempre piu’ pieni di malati di cancro, e i cimiteri di conseguenza si allargano. esiste la cura per il cancro si chiama effetto warburg, ma sono stati ben attenti a nasconderlo. in piu’ c’e’ da dire che i veleni tra loro si sommano, ed il corpo puo’ metabolizzarne alcuni,non tutti, e quegli alcuni fino ad un punto di non ritorno.

  7. A prescindere dalle analisi fatte per gli interessi delle lobbies, ma possibile che non ce n’è uno che sappia scrivere in italiano? Ma lo sapete che esiste la punteggiatura? Possibile che non vi rendiate conto che senza punteggiatura non si capisce una mazza e quindi è come se parlaste da soli? Cavolo, se i veleni nelle acque servono a far diminuire l’ignoranza ben vengano!

  8. Per quanto mi riguarda può essere una cavolata sia quello che dice l’articolo che quello che dice il sig. Martino che potrebbe essere un’autorevole fonte di disinformazione, d’altronde uno che menziona come esempio prodotti che sono cancerogeni se usati su un soggetto sano e che vengono usati per curarne uno malato di cancro per quanto mi riguarda vende aria fritta.

  9. Che articolone, ditemi che il giornalista lo fa nei ritagli di tempo…. Come potete notare tutte le acque minerali ( che non sono potabili) rientrano nei parametre di legge. Quindi quale sarebbe la notizia???

    • Il problema e’: chi compra l’acqua in bottiglia, e’ perche’ non si fida di bere quella dell’acquedotto, e pero’ ci fa da mangiare e per cui le sostanze che sono presenti in essa sono molto piu’ concentrate con la bollitura. Le soluzioni sono tre.
      Cucinare e bere con unica acqua dell’aquedotto!
      Cucinare e bere con unica acqua in bottiglie!
      Cucinare e bere con un sistema ad osmosi inversa.
      A ognuno la propria scelta.
      Collaboro con un’azienda da piu’ di 24 anni per soluzioni di affinamento acque potabili ed io personalmente ne ho uno ad osmosi inversa da 35 anni.

  10. Perché non dite anche quale acqua non è contaminata , mi sembra che tutte siano allo. Stesso livello , ma informare quale acqua si può bere è anche questa un informazione , mi sembra terrorismo puro e semplice .

  11. Ma questo non è un articolo del 2013? E i dati? Da quel che si vede in giro compaiono in altri siti datati al 2010 (ben 7 anni fa), sono convinto che se si facesse una ricerca piu approfondita si riuscirebbe a tornare ancora piu indietro. In un articolo sul web si evince la presunta fonte: si tratta del progetto Atlante Europeo dell’EuroGeoSurveys Geochemistry Expert Group. Mha.. Se anche i dati fossero attendibili e il progetto esistesse realmente, direi che siamo ben al di sotto dei limiti di legge stabiliti a 10 microgrammi/litro. Quindi perché tanta preoccupazione. Se poi si volesse dubitare che 10 μg/l siano troppi allora ciascuno di noi è libero di farlo ma suggerirei di dubitare prima sulla veridicità dell’articolo web e consiglierei a di basarsi sulle pubblicazioni che sono regolarmente presentate alle riviste scientifiche e che si possono reperire abbastanza facilmente. Questo articolo? Un bel passatempo che può risvegliare la curiosità di pochi e le certezze di tanti.

  12. Non lasciatevi abbindolare. Qualcuno Ha i soliti interessi a propinare bufale e qualcun’altro a cercare di.dimostrare il contrario. Si dice una cosa e se ne nascondono delle altre. Acqua del rubinetto si, acqua del rubinetto no, acqua da comprare al supermercato si oppure no? Fate di testa vostra e non state a sentire le bufalate quotidiane.

  13. Come posso verificare la fonte da cui sono stati presi i valori di queste analisi? Non è che non mi fidi di voi ma il web spesso è fonte di false notizie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here