dna cromosoma cancro

Alcuni uomini sono più esposti di altri al cancro: ecco le motivazioni

Uno studio ha rivelato che la misteriosa scomparsa di alcuni cromosomi Y nel 44% degli individui di sesso maschile, quando raggiungono i 70 anni, può aumentare il rischio di ammalarsi di cancro.

I cromosomi sono strutture cellulari composte da DNA e proteine. La sua funzione principale è la trasmissione di materiale genetico da una cellula all’altra. Delle 23 coppie di cromosomi che esistono nel corpo umano, XY appartiene solo agli uomini, mentre le donne hanno la coppia di cromosomi XX.

Lo studio pubblicato su Nature , che includeva 205.011 uomini di età diverse, stima che il 20% abbia perso i cromosomi Y dal sangue con il passare del tempo. Diversamente dal 43,6% degli uomini di 70 anni con lo stesso problema.

Le conclusioni dello studio su DNA e cromosomi

Con questi risultati, i ricercatori deducono che questo comportamento dell’organismo è un segno che il DNA degli uomini che perdono il cromosoma Y è instabile e consente alle mutazioni di diversi tipi di accumularsi esponendoli a contrarre alcuni tipi di cancro .

“Partiamo dal presupposto che la perdita del cromosoma Y è una manifestazione di una più ampia instabilità genomica” che è associata al cancro in molti tipi di cellule, ha affermato John Perry, biologo dell’Università di Cambridge e uno degli autori dello studio.

I ricercatori concludono che sia la perdita di cromosomi, che il cancro, sono radicati negli errori del DNA ed è possibile che entrambi siano correlati. Oltre ai vari fattori comuni che portano al rischio di insorgenza di queste malattie, vi sarebbe così una correlazione con il patrimonio genetico.

Fonte


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto