Home Rimedi Naturali Rinite allergica: dal Malabar la pianta che risolverà il vostro problema

Rinite allergica: dal Malabar la pianta che risolverà il vostro problema

5598
0
noce di malabar

Noci di Malabar per combattere la rinite allergica e i primi disturbi che arrivano con la primavera.

Per chi soffre di rinite allergica, la primavera può trasformarsi in un incubo! Occhi gonfi, naso che gocciola, prurito a occhi e gola sono alcuni dei sintomi che accompagnano questa infiammazione della mucosa nasale.

Abbiamo già visto gli alimenti da evitare e una serie di rimedi naturali per combattere la rinite allergica. Oggi, impareremo a conoscere una noce molto particolare, chiamata anche noce del Malabar, utile a risolvere il nostro problema.

Cos’è la noce del Malabar

La noce del Malabar, o anche Adhatoda vasica, è un piccolo arbusto sempreverde, originario dell’India. Può crescere fino a mille metri di altitudine e i suoi fiori sono bianchi, con striature porpora. Il succo e l’estratto ricavato dalle sue foglie sono adoperati da anni nella medicina ayurvedica, per combattere problemi alle vie respiratorie, come tosse e asma.

Il suo potere curativo consiste in un fitocomplesso ricco di sostanze dotate di proprietà mucolitiche, espettoranti e antistaminiche. Questo rende l’Adhatoda una soluzione utile a quanti soffrono di rinite allergica.

La noce di Malabar nella medicina naturale

L’Adhatoda può essere impiegata nel trattamento delle congestioni e delle infiammazioni nasali e dei disturbi allergici tipici del periodo primaverile. Decongestiona il naso, calma l’irritazione, libera dal muco e aiuta a respirare meglio.

I suoi più importanti principi attivi, la vasicina e il suo prodotto di autossidazione, il vasicinone, producono una prolungata broncodilatazione, dovuta in parte anche a una vera azione antistaminica attribuita agli alcaloidi presenti nella noce di Malabar. La vasicina rilassa i muscoli delle vie aeree e placa la sensazione di dolore durante gli attacchi di riniti allergiche.

L’olio essenziale presente all’interno di questa pianta, poi, crea un effetto espettorante, che aiuta a sciogliere il muco e ad eliminarlo.

Come usare la noce di Malabar contro l’allergia

Riza suggerisce alcuni modi per utilizzare la noce di Malabar per combattere la rinite allergica e le allergie primaverili.

La prima soluzione, prevede la creazione di una tisana anallergica composta da noce di Malabar e liquirizia. Basta mettere in una tazza d’acqua bollente un cucchiaino di radice di liquirizia e uno di foglie di Adhatoda. Lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere.

La seconda soluzione è quella di adoperare le foglie per fare dei suffumigi, assieme a timo ed eucalipto, piante da sempre indicate per combattere i problemi respiratori.

Loading...

Le noci di Malabar si trovano in erboristeria sottoforma di pianta secca o estratto.

Leggi anche: 13 insospettabili oggetti di uso quotidiano che causano allergia

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.