Home Rimedi Naturali Le cimici dei letti? Come allontanarle con questi colori

Le cimici dei letti? Come allontanarle con questi colori

16371
0
CONDIVIDI
cimici dei letti

Volete allontanare le cimici dei letti impedendo che si nutrano del vostro sangue? Utilizzate lenzuola verdi o gialle. Secondo uno studio americano, questi due colori fungono da repellenti.

Avete mai pensato alla possibilità di essere “aggrediti” durante la notte da cimici dei letti? No, non stiamo parlando di quelle posizionate dai servizi segreti, ma di alcuni insetti che si nutrono delle cellule e del sangue umano. Beh, forse non lo sapete, ma sono meno rare di quanto possiate pensare.

Le cimici dei letti sono degli insetti di colore marroncino-rossiccio, appartenenti alla famiglia delle “cimidae”. Come dicevamo, si nutrono di sangue umano o animale. Si attaccano per 5/10 minuti e, dopo aver finito il loro pasto, depongono le uova che si schiuderanno una decina di giorni dopo.

Possiamo incontrali quando pernottiamo lontano da casa, ad esempio in alberghi e ostelli, ma anche nei mezzi pubblici. Amano nascondersi tra le doghe, le cuciture dei materassi e i telai.

Ma come difenderci da questi insetti?

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Medical Entmology, e condotto dalla dottoressa Corraine McNeill, è possibile allontanare le cimici dei letti con i colori. Sembra infatti che questi insetti amino il nero e il rosso, odiando invece il giallo e il verde.

Per arrivare a questa conclusione, gli scienziati hanno condotto un esperimento in laboratorio, osservando il loro comportamento di fronte a rifugi di colore diverso.




Non si sa ancora bene perché le cimici si comportino in questo modo, prediligendo alcuni colori invece di altri, ma le ipotesi più accreditate è che la scelta sia legata all’istinto di sopravvivenza: “All’inizio del nostro studiodichiara il dottor MvNeilci eravamo convinti che la predilezione del rosso fosse legata al colore del sangue che è l’alimento che le tiene in vita. In realtà è molto più probabile che l’inclinazione sia dovuta alla tinta dell’animale stesso che tende a cercare i suoi simili e ad aggregarsi a loro“.

Giallo e verde, colori molto brillanti, ricorderebbero inoltre un ambiente naturale esposto e quindi poco adatto alla sopravvivenza.

L’avere individuato questo particolare potrebbe fornire non soltanto la possibilità di creare trappole adatte alla cattura degli insetti infestanti, ma anche rendere più difficile il loro insediamento all’interno dei tessuti dai colori «respingenti».  Meglio quindi scegliere lenzuola gialle e verdi, evitando accuratamente il rosso e il nero.

Ma le cimici non sono l’unico pericolo presente nelle stanze da letto. Come abbiamo visto, infatti, è molto comune che tra lenzuola e materassi si annidino gli acari, che scatenano allergie e piccoli fastidi. Al link trovate alcuni consigli su come liberarvene naturalmente.

(Foto: )

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here