ginseng indiano

Ginseng indiano e medicina ayurvedica curano la depressione e l’ansia

Lo sapevate che un’erba antica può combattere la depressione e l’ansia nel modo più efficace rispetto ai farmaci , senza effetti collaterali , aiutando anche nella protezione contro il cancro , le malattie del cervello e problemi sessuali ?

Nelle regioni aride dell’India , dell’Africa settentrionale e del Medio Oriente , cresce una pianta con proprietà davvero notevoli: il ginseng indiano.

Un’ erba  utilizzata dalla medicina ayurvedica per oltre 5000 anni, indispensabile per la guarigione e per attivare il sistema immunitario.

L’ashwagandha o ginseng indiano (Withania somnifera) proviene dall’ayurveda ed è uno dei più interessanti fitoterapici in circolazione, specie l’estratto secco in compresse o capsule. La radice di ashwagandha ha soprattutto proprietà toniche e adattogene (ovvero aumenta la resistenza dell’organismo ai più diversi stress psicofisici), ma anche interessantissimi effetti antinfiammatori e antidolorifici.

Queste proprietà sono state confermate dalla moderna ricerca scientifica anche con studi specifici sull’uomo.

Oltre 200 studi scientifici hanno rintracciato i benefici terapeutici del Ginseng Indiano 

  • Rafforzamento del sistema immunitario
  • Migliora l’apprendimento e la memoria
  • Ridurre l’ansia e la depressione
  • Stabilizzare lo zucchero nel sangue
  • Abbassamento del colesterolo
  • Rigenera le cellule cerebrali 
  • Riduce l’infiammazione
  • Protegge contro la malaria

Un efficace antidepressivo senza effetti collaterali, in quanto l’ashwagandha è un adattogeno naturale che bilancia e protegge il corpo da stress . La mattina aiuta ad aumentare l’energia , e di notte si ha un effetto calmante che aiuta in un sonno ristoratore.

Studi clinici hanno dimostrato che Aswagandha è altrettanto efficace come tranquillante e antidepressivo, per alleviare l’ansia e lo stress . Se assunto per via orale per 5 giorni , ashwagandha funziona come i farmaci antidepressivi tradizionali , ma senza gli effetti collaterali, eliminando l’ansia che tanti farmaci invece inducono.

I soggetti trattati riscontrano più energia , meno stanchezza , un miglior sonno e maggiore serenità, inoltre , i loro livelli di cortisolo si sono abbassati del 26 %.

Consideriamo che il cortisolo è un ormone dello stress che ha dimostrato di essere d’aiuto nelle malattie autoimmuni, nel cancro, nei problemi di tiroide, etc.

L’ ashwagandha protegge il cervello e il sistema nervoso centrale da stress e tossine ambientali, questo significa che può aiutare nella battaglia contro le malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson .

Fonte

foto

ansia rimedi naturali, antidepressivi naturali, ashwagandha, depressione, ginseng indiano, livelli di cortisolo, rimedi naturali depressione


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Commenti (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto