Home Alimentazione Biologica 12 possibili ragioni per cui non riuscite a perdere peso

12 possibili ragioni per cui non riuscite a perdere peso

364
0
CONDIVIDI

Quante volte vi siete trovati nella condizione di seguire una dieta ferrea e, tuttavia, non riuscire a perdere nemmeno un grammo?

È una condizione che genera sconforto e, nella maggior parte dei casi, porta le persone a desistere dal raggiungimento degli obiettivi che si sono prefissati.

Ecco 12 cause che possono influire sull’andamento della vostra dieta, senza che nemmeno ve ne accorgiate.

1 Problemi di salute

Ecco la prima e più ovvia ragione per cui, nonostante mangiate sano o poco, non riuscite comunque a buttar giù i vostri chiletti di troppo. Prima di iniziare qualsiasi programma di dimagrimento dovreste consultare uno specialista e chiedere consiglio. Ci possono essere infatti tutta una serie di problemi di salute, come squilibri ormonali, che incidono sul vostro metabolismo. Prendiamo il più comune: problemi alla tiroide. La tiroide, infatti, influenza abbondantemente il metabolismo e di conseguenza la perdita o l’accumulo di peso. Potete approfondire l’argomento qui: http://ambientebio.it/13-segni-che-indicano-disturbi-alla-tiroide/

2 Mancanza di sonno

La fatica porta le persone ad avere più fame. Secondo alcuni specialisti, dormire poco e male porterebbe le persone ad aumentare di peso. La durata e la qualità del sonno influenzano la fame e la sazietà, così come anche la produzione di vari ormoni che agiscono direttamente sul metabolismo. Inoltre, chi è meno riposato è anche meno attivo e brucia meno calorie.

3 Poche proteine

Le proteine non servono solo per costruire i muscoli. Servono infatti anche a garantire un amento generale dell’energia, evitando di consumare carboidrati in eccesso. In più aiutano a sentirsi sazi, più a lungo.

4 Poca acqua

Conosciamo benissimo l’importanza dell’acqua per il nostro organismo. Aiuta a purificare il corpo, ma anche a carburare meglio. Un corpo disidratato, inoltre, invia al cervello segnali che possono essere confusi con la fame. Anche un bicchiere d’acqua prima della cena può contribuire a ridurre l’appetito e a impedire di immettere calorie in eccesso.

5 Stress

Come abbiamo avuto modo di vedere, la risposta del nostro corpo allo stress di tutti i giorni è un aumento della produzione di cortisolo. Nel tempo, troppo cortisolo nell’organismo può portare a un aumento dell’appetito e al desiderio di mangiare cibi poco sani che all’apparenza ci “consolano” in situazioni particolarmente stressanti.

6 Saltare i pasti

L’abitudine a saltare i pasti è comunemente associata ad abbuffate e a un conseguente aumento di peso. Sembrerà di scadere in un cliché, ma è proprio vero: la prima colazione è essenziale. È infatti una delle principali fonti di energia per affrontare la giornata e, senza di essa, è naturale sentire l’esigenza di mangiare più volte durante la mattinata. Cercate quindi di costruire sempre pasti equilibrati.

7 Mangiare troppo veloce

Mangiare lentamente vi salverà la vita! Il cervello richiede circa 20 minuti per segnalare il senso di sazietà, ecco perché mangiare velocemente non è una scelta intelligente. Prendetevi il vostro tempo tra un boccone e l’altro e cercate di essere pazienti durante i pasti: il vostro corpo vi ringrazierà.

8 Troppi cibi sani ricchi di calorie

Uno dei problemi principali con cibi sani è che la gente pensa di poterne mangiare in quantità, senza considerare l’apporto calorico di ciascuno. L’avocado, le noci e i cereali integrali sono ottimi, ma vanno mangiati con moderazione: è questa la parola chiave che vi consentirà di fare scelte alimentari sane.

9 Attività fisica bilanciata

Una delle cause più evidenti di una lenta perdita di peso è la mancanza o in alcuni casi un eccesso di attività fisica. Troppa attività cardio non dà muscolo il tempo di crescere. Troppo sollevamento pesi non consente di bruciare tante calorie. È necessario trovare un sano equilibrio tra le due attività, in modo da costruire correttamente i muscoli e bruciare le calorie, tenendo a bada il grasso.

10 Equilibrio alimentare

La quantità di alimenti che mangiamo è importantissima. Anche in questo caso, la parola chiave è moderazione: troppo cibo porta a calorie in eccesso, troppo poco rallenta il metabolismo. Dosate bene e, se necessario, utilizzate piatti più piccoli durante i vostri pasti: è un trucco per evitare di mangiare troppo.

11 Numero di calorie bruciate

Molte persone mangiano troppo dopo un allenamento, perché sovrastimano le calorie bruciate. Provate a utilizzare applicazioni o dispositivi elettronici per misurare il consumo calorico durante l’attività fisica e bilanciare di conseguenza i vostri pasti.

12 Date tempo al tempo

La reale perdita di peso deve essere un processo graduale e gratificante. Non abbiate fretta e siate razionali nel porvi i vostri traguardi. Ci vuole sempre perseveranza per raggiungere risultati concreti. Se dimagrite troppo in fretta, potreste perdere massa magra invece che massa grassa.

Cercate di considerare bene tutti questi aspetti e non affidatevi semplicemente ai numeri indicati dalla bilancia.

(Foto: Alan Cleaver)