suora francese coronavirus

La persona più anziana d’Europa, a 117 anni, ha superato il Covid-19

“Non sapevo nemmeno di averlo”, ha detto a un giornale locale Lucile Randon, la suora francese e la persona più anziana d’Europa.

Dall’inizio della pandemia Covid-19, gli anziani sono stati la popolazione più colpita. Tuttavia, la persona più anziana in Europa, a 117 anni , è stata un’eccezione sorprendente. La suora francese, meglio conosciuta come suor André, ha superato con successo il coronavirus secondo i medici locali.

Lucile Randon è considerata la seconda persona vivente più longeva al mondo. È superata solo dal giapponese Kane Tanaka, che ora ha 118 anni.

Lo stesso giorno della diagnosi, l’anziana donna è stata posta in rigorosa quarantena all’interno della sua stanza presso la casa di cura Sainte Catherine Labouré, a Tolone. Per tutto gennaio non ha potuto assistere alla messa e ha detto che la solitudine gli pesava terribilmente.

La suora che ” non sapeva nemmeno di averlo “

Ma si è ripresa rapidamente ed è oggi riconosciuta per i suoi risultati in un’età così avanzata. Ora che hai 117 anni , puoi festeggiare superando una malattia che ha causato più di 2 milioni di vittime in tutto il mondo.

La vecchia ha scoperto di avere il coronavirus grazie al responsabile della comunicazione del manicomio in cui vive, David Tavella. Questa persona lo ha informato della situazione preoccupante che stava attraversando la casa degli anziani. Delle 88 persone che risiedono lì, 81 erano risultate positive al Covid-19 e, ad oggi, 10 di loro sono morte.

Ma questo non era motivo di paura per Lucile, non era spaventata dalle conseguenze che avrebbe potuto subire, ma piuttosto preoccupata per gli altri anziani . Suor André pensava che riguardasse la salute degli altri residenti e come la malattia potesse influenzare le loro abitudini. Quello che voleva sapere, per lo meno, era se avrebbe cambiato l’ora dei pasti o di andare a letto.

Non mostrava paura della malattia. Ma allo stesso tempo era molto preoccupata per gli altri vicini” , lo sfida Tavella a Var Matin .

Tra le sue preghiere quotidiane, le sue richieste religiose erano dirette al miglioramento dei suoi compagni. Anche se è cieca e riesce a malapena a muoversi da una sedia speciale, è ancora molto presente nella vita quotidiana della sua residenza. Per questo motivo, pregate ogni giorno per la salute degli altri residenti con grande fede.


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto