Zimbabwe

Lo Zimbabwe vende i diritti di caccia per gli elefanti in via di estinzione

Lo Zimbabwe venderà i diritti di caccia per gli elefanti in pericolo di estinzione come misura per riattivare il turismo dopo la cessazione delle attività.

Lo Zimbabwe inizierà a vendere i diritti di caccia per gli elefanti in via di estinzione fino a 500 individui solo quest’anno. La sfortunata misura arriva come un modo per riattivare il turismo dopo la cessazione della pandemia.

Secondo la CNN , Tinashe Farawo, portavoce della Zimbabwe Parks and Wildlife Management Authority, il calo delle entrate ha giocato un ruolo importante nella decisione. Con la pandemia e la cessazione delle attività, il reddito del paese è stato drasticamente ridotto. Ciò ha portato l’autorità a vendere i diritti di caccia per un massimo di 500 elefanti che sono a rischio di estinzione.

Farawo sostiene che una delle entrate principali nel bilancio del parco nazionale è ottenuta attraverso la caccia sportiva.

“Mangiamo ciò che uccidiamo”, dice Farawo. “Abbiamo un budget di circa 25 milioni di dollari per le nostre operazioni che viene raccolto, in parte, dalla caccia sportiva. Ma sai che il turismo è quasi morto in questo momento a causa della pandemia di coronavirus “.

La vendita dei diritti di caccia è stata pronunciata dopo che l’ elefante africano delle foreste è entrato nella lista delle specie in pericolo di estinzione . Inoltre, anche la situazione dell’elefante della savana africana non è molto promettente, è stato anche dichiarato in pericolo.

La caccia non è, né sarà la soluzione 

Lo Zimbabwe è ora negli occhi di quei difensori ambientali. Simiso Mlevu, portavoce del Center for Natural Resource Governance, un’organizzazione per l’ambiente e per i diritti degli animali nello Zimbabwe, ha condannato la decisione di consentire la caccia agli elefanti, definendola “spaventosa”.

“Condanniamo fermamente la caccia ai trofei, una pratica che agita gli animali selvatici e aumenta i conflitti uomo-fauna selvatica”, ha detto Mlevu.

“Contrariamente alle argomentazioni del governo secondo cui la caccia ai trofei ha lo scopo di aiutare la conservazione, la pratica è motivata dall’avidità. E spesso, il denaro non viene nemmeno contabilizzato. Sono necessarie misure più innovative ed ecologiche per migliorare la generazione di reddito dai safari fotografici e dal turismo in generale “, ha concluso Mlevu.

Sfortunatamente, esporre esemplari della savana africana non è una pratica limitata allo Zimbabwe. Anche altri paesi del continente stanno affrontando i propri problemi economici che finiscono per colpire le specie selvatiche. Proprio lo scorso dicembre, la Namibia ha messo in vendita 170 elefanti come misura per evitare conflitti tra la popolazione umana e la fauna selvatica derivanti dalla scarsità d’acqua del paese.

La caccia sportiva persegue obiettivi estremamente perversi a scapito di animali innocenti, anch’essi in pericolo di estinzione. Il problema va oltre la vendita di animali, vivi o da caccia. Sembra che l’errore in tutto il mondo sia la mancanza di connessione con la natura, la ricerca di un meccanismo che consenta di lavorare e vivere insieme. Questo è il difetto e stiamo facendo molto poco per risolverlo. 

bracconaggio, elefanti estinzione, Zimbabwe


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto