Home Green Economy Roma: al via il 13 e 14 settembre la regata delle barche...

Roma: al via il 13 e 14 settembre la regata delle barche riciclate

415
0
CONDIVIDI

Il 13 e il 14 settembre prossimi, al parco centrale del lago dell’Eur, a Roma, si terrà la “Re Boat Race”, la regata delle imbarcazioni costruite interamente con materiali riciclati.

La manifestazione è patrocinata, tra gli altri, dal ministero dell’Ambiente ed è gemellata con “Le voci del bosco”, un’iniziativa che da giovedì 11 settembre a domenica 14 settembre promuoverà la cultura della sostenibilità con arte urbana, musica e laboratori creativi.

L’iniziativa ha già numerosi iscritti. Tra i team che parteciperanno, anche i vincitori della scorsa stagione con la loro imbarcazione “RARI RECICLANTES”.

Alla sfida parteciperà anche il Team del Consorzio Nazionale RILEGNO, che si occupa della raccolta, del recupero e del riciclo degli imballaggi di legno; il PAPPINI Group, il CAPITOLINA SERVIZI e tanti altri.

Tra le doti che designeranno i migliori GREEN TEAM della regata, saranno considerati: capacità di problem solving, creatività, forte intesa e grande unione tra l’equipaggio, comunicazione e collaborazione.

Le imbarcazioni più veloci, più belle e innovative riceveranno “speciali” trofei e l’attestato di “ciurma + green del pianeta”.

Durante la “Re Boat Race” sarà possibile partecipare anche ai numerosi appuntamenti pensati per bambini e ragazzi.

Non solo una regata, quindi, ma anche un’occasione per presentare nuovi progetti sostenibili rivolti alle scuole.

Tra questi, CONTESTECO, un concorso di “design tecnico/artistico e sostenibile” destinato a tutte le Scuole Superiori che vogliono sperimentare e mettere in pratica sul campo le capacità tecnico/creative dei propri alunni e professori. Un’iniziativa che permetterà di progettare, realizzare e costruire un’imbarcazione con sistema di propulsione a “impatto zero”, costruita per il 90% con materiale di recupero, riuso e riciclo.

Il contest, nello specifico, prevede 4 fasi:

  • Progettazione
  • Realizzazione
  • Esposizione
  • Posa in acqua con test di galleggiamento, test di propulsione ed eventuale partecipazione alla regata dell’anno prossimo.

I criteri con cui la giuria designerà il vincitore del contest saranno: progettazione, scelta degli oggetti di recupero per la costruzione dell’imbarcazione, assemblamento dei materiali, design originale, prova di galleggiamento e propulsione.

Per gli alunni delle scuole medie, invece, è prevista la “Re Car Race Junior”, un contest che prevede la costruzione di un’auto con materiali di scarto e a trazione a impatto zero.

Ai piccoli delle scuole materne e delle scuole primarie , sarà distribuito un “eco deco” per creare addobbi natalizi.

Come abbiamo detto all’inizio, la “Re Boat Race” è gemellata con un’altra iniziativa “Le voci del bosco”, anch’essa in programma all’Eur. Nel calendario, numerosi eventi, tra cui: concerti, all’esposizione di opere d’arte realizzate con oggetti di recupero e riciclo, documentari ambientalisti, danze africane e tanti eco-laboratori per grandi e piccini.

Un’iniziativa davvero interessante per chi ha il cuore green, volta a promuovere il concetto della versatilità dei materiali e del riutilizzo creativo e funzionale. Il tutto all’insegna del gioco, dello sport e del divertimento.

Per info: http://www.reboatrace.it/

(Foto: Re Boat Race)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here