L’INQUIETANTE FENOMENO DEL LAND GRABBING

tapp water filtri per acqua biodegradabili

Tradotto letteralmente è ciò che è in atto:una ‘rapina alla terra’ (land grabbing) da parte delle banche e multinazionali che acquistano terreni destinati all’agricoltura, spesso a discapito delle nazioni più povere questi istituti non investono nel territorio, ma si fanno protagonisti di una speculazione che attacca i più indifesi, secondo una di quelle situazioni di cui si può immaginare possa accadere in linea generale ma senza poterne avere un reale riscontro in situazioni concrete e specifiche. Invece la ricerca di “Friends of the Earth” dal titolo “Farming Money, how Europeans banks and private finance profit from food speculation and land grabs” ha stilato una lista di banche e multinazionali implicate nel fenomeno del land grabbing e delle speculazioni borsistiche sul cibo. La ricerca ha analizzato l’attività di 29 banche europee (tra cui Allianz, BNP Paribas, Dexia, Deutsche Bank e HSBC), companies di assicurazione e fondi pensione in 8 Stati membri. Il rapporto evidenzia in maniera tanto netta il coinvolgimento delle istituzioni finanziarie nell’accaparramento di terre che richiede maggior controllo da parte delle il ruolo delle istituzioni finanziarie europee, affinchè possano riconoscere il loro ruolo nella crisi alimentare. Il rapporto rivela che il numero delle grandi acquisizioni di terre in Africa, America Latina, Asia Centrale e nel Sud Est asiatico è aumentato notevolmente negli ultimi anni. Casi di espropriazione di terre agricole sono stati documentati in Angola, Etiopia, Kenya, Repubblica democratica del Congo, Madagascar, Mali, Mozambico, Sierra Leone, Zambia, Sud Sudan e Tanzania, così come in economie emergenti (Brasile, Argentina, Indonesia e Ucraina). Anche la FAO, indagando intorno al problema ha affermato che fino a 20 milioni di ettari di terreno sono stati acquisiti negli ultimi tre anni nella sola Africa.

 

Gino Favola

 

fonte – il Cambiamento –

crisi alimentare, economie emergenti, FAO, Friends of the Earth, land grabbing


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Commenti (2)

  • electric toothbrush

    Greate article. Keep posting such kind of info on your page.
    Im really impressed by it.
    Hey there, You have performed an incredible job.
    I will certainly digg it and personally recommend
    to my friends. I am confident they’ll be benefited from this site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.
Iscrizione Newsletter