Home Eco Viaggi I parchi più belli del mondo: svelata la top 10

I parchi più belli del mondo: svelata la top 10

168
0
Parchi più belli

Dal Nord America all’Europa, dalla Cina all’Australia fino in Brasile: scopriamo insieme i parchi più belli del mondo! L’ideale per un viaggio all’insegna del verde, ma di chi non se la sente di abbandonare le città.

Vediamo insieme alcuni dei più belli, con un occhio in particolare all’Europa: in questo modo, è più semplice riuscire a raggiungerli!

1. Parc Güell, Barcellona (Spagna)

Partiamo dalla Spagna. O meglio, dalla Catalogna: a Barcellona sorge dal 1900 il parco Güell, conosciuto soprattutto per i suoi bellissimi mosaici e gli edifici costruiti con forme particolari. All’interno possiamo trovare alcuni dei più bei lavori di Antoni Gaudí, tra i principali architetti spagnoli, l’ideatore dell’immensa Sagrada Famiglia di Barcellona.

Se state pensando a una vacanza in Spagna, un altro bel parco si trova nella capitale, Madrid. Si chiama Parque del Buen Retiro e ospita sculture, monumenti, gallerie, un lago e il cosiddetto “Palacio de Cristal”, un padiglione interamente di vetro.

2. Stanley Park, Vancouver (Canada)

Ci spostiamo ora in Canada, a Vancouver, dove troviamo lo Stanley Park, unanimemente riconosciuto tra i parchi più belli del mondo. Questo grazie ai suoi mille acri di verde, quasi completamente circondati dall’Oceano Pacifico. È un monumento nazionale, in Canada, con 70 chilometri di sentieri, mezzo milione di alberi e duecento diverse specie di uccelli.

3. Royal National City Park, Stoccolma (Svezia)

Pare che questo giardino reale sia stato il primo al mondo concepito come parco pubblico. Nasce a Stoccolma, capitale svedese, proprio accanto al bosco. Per questa ragione, possiamo trovare una grande varietà di animali selvatici: cervi, lepri, volpi e alci in particolare.

Tra le meraviglie del parco, anche alcune delle querce giganti più stupefacenti di tutto il nord Europa.

4. Central Park, New York City (Stati Uniti)

Probabilmente il parco urbano per eccellenza, il più iconico degli Stati Uniti (e non solo). Localizzato a Manhattan, questo parco da 843 acri ospita il Great Lawn, il grande giardino dove fare sport all’aperto, monumenti come lo Strawberry Fields (alla memoria di John Lennon), cascate, laghi e un belvedere su un castello.

Chi ama la natura e si trova per lavoro o piacere a New York, può fare una capatina anche a The High Line, sempre a Manhattan: la sua straordinarietà è il fatto di essere stato costruito sull’antica sopraelevata che una volta ospitava i binari di un treno.

Nel resto degli States, meritano menzione il Millenium Park di Chicago, Illinois, una sorta di galleria d’arte e architettura all’aperto, e il Golden Gate Park di San Francisco, in California, con laghi, sentieri boscosi, e giardini di diverso tipo (da quello del tè giapponese, a quello di tulipani). È possibili qui ammirare anche dei bisonti!

5. Phoenix Park, Dublino (Irlanda)

Torniamo in Europa, in Irlanda. Il Phoenix Park è il più grande parco pubblico chiuso delle capitali europee. Con i suoi 354 anni di storia, il Phoenix raccoglie: campi sportivi, sentieri, alberi di ogni tipo e un branco di cervi liberi.

6. Kings Park and Botanical Garden, Perth (Australia)

Cinque milioni di persone visitano a Perth il Giardino Botanico di mille acri situato nel distretto degli affari della città australiana, tra i parchi più belli del mondo. In particolare, ad attirare i turisti è il Kings Park Festival, la più grande esibizione di fiori di campo della nazione.

7. Jardin du Luxembourg, Parigi (Francia)

Il secondo più grande parco pubblico di Parigi, il Jardin du Luxembourg è il giardino dove è situato il Palais du Luxembourg, il senato francese. Il parco stupisce per i suoi colori vivaci e per le particolari fontane. Qui possiamo fare sport, far giocare i bambini sulle giostre vintage e sorseggiare qualcosa a uno dei tanti piccoli caffè.

8. Parque Ibirapuera, San Paolo (Brasile)

Spostiamoci in America Latina, al Parque Ibirapuera di San Paolo, in Brasile. Nei suoi 545 acri, il parco ospita il Museo di Arte Contemporanea dell’Università cittadina, un planetario e diversi auditorium. Anche per gli amanti della natura la ricchezza è tanta: 218 le diverse specie di piante ospitate, 156 i tipi di uccelli e ben 35 varietà di farfalle. Tutto questo insieme a sentieri alberati e un lago: un ritiro green nella città più popolosa in Brasile.

Anche in Messico è ospitato uno tra i parchi più belli del mondo. È il Bosque de Chapultepec, a Città del Messico, ricco di sentieri da percorrere a piedi e specie animali di ogni tipo.

Leggi anche: Viaggio a Cuba: l’isola “rossa” diventata meta per il turismo green

9. Hong Kong Park, Hong Kong

Tutti noi immaginiamo Hong Kong come una città piena di cemento e grattacieli altissimi. È una delle città del business per eccellenza, d’altronde! Eppure, proprio nel centro città, si nasconde una vera e propria oasi. L’Hong Kong Park è un giardino tai-chi, che ospita una voliera con 80 specie di uccelli.

Qui troviamo anche tanti specchi d’acque: ruscelli e stagni, costellati da scogliere e cascate. Un ambiente che dona pace e armonia.

L’Asia ospita alcuni tra i parchi più belli del mondo. A Shanghai, c’è per esempio l’Houtan Park: non è molto grande, ma ospita bellissime sequoie e alberi di bambù.

A Singapore troviamo poi il Mount Faber Park, situato in collina. Offre tante possibili attività a contatto con la natura: dal bird-watching all’escursionismo.

10. Villa Revedin Bolasco, Castelfranco Veneto (TV), Italia

Tra i parchi più belli del mondo non poteva mancare anche un pezzo d’Italia. Ogni anno viene assegnato il premio “Il parco più bello d’Italia” dal Network nazionale di Parchi e Giardini.

L’edizione 2018 ha premiato la Villa Revedin Bolasco in provincia di Treviso come il parco pubblico più bello della penisola.

Riconoscimento anche a Villa Torrigiani a Camigliano, a Capannori, in provincia di Lucca, nella categoria dei migliori parchi privati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.