Salame Fiorucci e formaggio Roquefort di Carrefour ritirati per contaminazione E.Coli

In tutti i supermercati italiani è stato ritirato il Salame Milano affettato, marcato Fiorucci, perchè inseguito alle analisi di laboratorio è emersa la presenza di Escherichia Coli.

Ricordate il pericoloso batterio che aveva causato la morte di 50 persone in Germania due anni fa? Al tempo vi era stata un’epidemia legata a dei germogli di fieno contaminati da questo batterio.

L’allerta europea era scattata cinque giorni fa, da ieri anche in Italia.

Il prodotto dell Fiorucci è stato ritirato direttamente dalla società che ne ha appurato la presenza in seguito a dei controlli.

I lotti contaminati risultano essere appartenenti a confezioni da 50 gr (lotto 2014 con scadenza il 21 aprile 2014), confezioni da 60 e 70 gr (lotto 2114 con scadenza 6 maggio 2014.

 

Visto proprio i problemi emersi due anni fa in Germania, i controlli sul batterio E.Coli si sono intensificati sulla carne, sui latticini e formaggi in genere. Vi ricordiamo che qualche giorno fa è stato ritirato anche  il formaggio Roquefort di Carrefour, proprio per la contaminazione dello stesso batterio. 

Il formaggio ritirato è  venduto in confezioni da 150 g , riporta sull’etichetta il codice EAN 3560070046775. Il lotto è il DN0592 e la data di scadenza è 16/04/2014, il produttore è il caseificio Disalp Les Fromageries Occitanes Stabilimento FR 12 203 022 CE.

Ecco quindi che viste le contaminazioni, che per chi consuma il latte crudo è consigliabile sempre farlo bollire prima dell’uso per evitare rischi.

Fonte IlFattoAlimentare

alimenti contaminati, alimenti ritirati, contaminazione e.coli, e.coli, ritiro prodotti


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter