Home Mondo Veg Nasce Veggietown il quartiere per vegani

Nasce Veggietown il quartiere per vegani

632
0
CONDIVIDI

Non sapete dove andare in vacanza? Se amate gli animali e il rispetto per l’ambiente, potreste decidere di recarvi a Veggietown, il nuovo quartiere a misura di vegani.

Si chiama Veggietown ed è un quartiere di Parigi a misura di vegani e vegetariani. Situato tra il nono e il decimo “arrondissement” parigino, nei dintorni della “rue de Paradis”, Veggietown offre un’incredibile varietà di locali e prelibatezze culinarie, tutte cruelty-free.

Dall’alta gastronomia, al fast food, fino ad arrivare al porridge bar veg friendly e alla gelateria vegana,  l’attenzione per la cucina cruelty-free è al centro delle realtà commerciali presenti sul territorio: 24 locali sono totalmente vegetariani e vegani, mentre i restanti 14 sono veg friendly. L’imbarazzo della scelta, quindi, per gustare menù e delizie di qualsiasi tipo e adatti a qualsiasi tasca. Una mappa ad hoc, elaborata dall’Associazione vegetariana della Francia (Avf) permette ai visitatori di orientarsi all’interno della città per vegani.

La nascita della Veggietown è il segno tangibile che il mercato sta evolvendo e che i consumatori sono sempre più attenti al rispetto dell’ambiente e dei suoi abitanti. La stessa Avf, che ha la sua sede proprio nel mezzo di Veggietown, ha spiegato in una recente intervista alla testata Metronews che il movimento veg non è più marginale come un tempo: “la Francia sta recuperando in fretta il ritardo che aveva rispetto a città come Londra o Berlino”. E, soprattutto in quest’ultimo periodo, si stanno diffondendo sempre di più i “flessitariani”, consumatori che “decidono di mangiare meno prodotti di origine animale per ragioni di salute e di rispetto dell’ambiente“.




Se siete indecisi dove andare per le vacanze, quindi, potreste scegliere di effettuare un tour gastronomico presso Veggietown e sperimentare una vasta gamma di piatti pensati, finalmente, per soddisfare il palato dei vegani.

Secondo alcuni, non è un caso se Veggietown si sia sviluppata proprio in questa zona: si tratterebbe, infatti, del quartiere con più alta percentuale di preferenze per i Verdi nelle ultime elezioni.

Secondo altri, invece, la spiegazione sarebbe solo legata a un’esigenza di mercato: la zona è, da qualche anno, una delle più gettonate e alla moda della capitale francese, quindi il luogo giusto per sperimentare nuove tendenze.

Chissà se una Veggietown potrà presto nascere anche qui da noi.

(Foto: www.vegetarisme.fr)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here