daikon crudo ricette

Ricette con il daikon crudo e non

Il daikon è un ravanello bianco gigante originario dell’Asia orientale, ed ha un ruolo davvero importante nella cucina giapponese.

Il daikon crudo può essere servito in insalata, come guarnizione per piatti di sashimi, oppure marinato in aceto. Il daikon grattugiato, conosciuto come daikon oroshi, è popolare come guarnizione per piatti come lo yakizakana o il natto.

Il daikon cotto è spesso servito come ingrediente nelle zuppe di miso o in stufati come l’oden. Il daikon davvero semplice da trattare e utile per una serie infinita di preparazioni.

Inoltre noi vi proponiamo oggi due ricette semplici.

Insalata di Daikon crudo

1 daikon fresco- 1 carota- 1 finocchio- sedano bianco- germogli di soia-olive verdi o nere denocciolate – 2 pompelmo-prezzemolo-olio Evo-sale e pepe qb

Tagliate il daikon, la  carota e il finocchio a listarelle finissime. Prendete il sedano e tagliatelo a rondelle fini fini. Mescolate il daikon, le carote, il finocchio e il sedano, insieme ai germogli di soia e alle olive.

Nel frattempo prendete i pompelmi, uno lo pelate bene e ne fate degli spicchi da mescolare poi all’insalata. Spremete bene l’altro e mescolatelo con l’olio il sale e il pepe, e il prezzemolo tritato. Mescolate bene e irrorate la vostra insalata con questo succo…davvero ottima!!!

Daikon gratinato

Tagliate il daikon crudo a rondelle sottilissime, mescolatelo con il sale, mettetelo in uno scolapasta appoggiato su una ciotola e lasciatelo scolare per 45 minuti. Affettate le patate allo stesso modo, mettetele in una terrina e copritele di acqua fredda.Nel frattempo mettete la panna di soia, le strisce di kombu, i cipollotti, le foglie di alloro e l’aglio in una pentola capiente e portate lentamente a ebollizione.

Tirate fuori il kombu e scartatelo. Fate bollire per 2 minuti, poi tirate fuori i cipollotti e le foglie di alloro e insaporite bene con sale e un po’ di pepe bianco. Sciacquate bene il daikon, scolatelo ancora e strizzatelo con le mani per eliminare il liquido in eccesso. Scolate bene le patate. Asciugate il daikon e le patate tamponandole con la carta assorbente o un canovaccio pulito. Scaldate il forno a 180°C.  Questa ricetta l’ho provata dopo averla letta qui.

Mescolate il daikon, le patate e il composto a base di panna in una ciotola, poi stendete le fette di verdura, livellandole bene, in una pirofila o uno stampo da gratin da 2 litri leggermente imburrato con burro di soia.

Se nella ciotola è rimasto del composto a base di panna, versatelo sulle verdure. Chiudete bene la pirofila con la carta stagnola e cuocete per 50 minuti, poi tirate via la carta stagnola e cuocete per altri 20 minuti, o finchè le verdure sono tenere e in superficie sono dorate e sobbollono. Lasciate riposare il gratin per 10 minuti e tagliatelo a fette.

A.T.

 

daikon, daikon crudo ricette, daikon gratinato, insalata di daikon, proprietà daikon, ricette daikon


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]