Home Alimentazione Biologica 7 modi sorprendenti per sopravvivere alle allergie stagionali

7 modi sorprendenti per sopravvivere alle allergie stagionali

635
0

Soffrite di allergie stagionali? Oltre ai rimedi naturali più conosciuti, potreste sorprendentemente trovare sollievo seguendo questi consigli.

Pollini, piante che fioriscono, prime brezze primaverili, questo periodo può essere un vero e proprio incubo per chi soffre di allergie stagionali.

Oltre ad alcuni rimedi naturali per combattere le allergie stagionali (soprattutto quella al polline)  e alcuni modi per rafforzare l’organismo prima dell’arrivo della primavera ci sono alcuni consigli che non vi aspettereste proprio, per sopravvivere a starnuti, naso chiuso e occhi gonfi. Vediamoli insieme.

Pulire la lavatrice

I primi tepori possono favorire la proliferazione di funghi e batteri, soprattutto dentro l’abitacolo dell’auto o sui nostri vestiti. In alcuni casi, fare il bucato nel tentativo di rimuovere tutti gli allergeni che si sono depositati sui tessuti può non essere sufficiente.

Questo succede anche perché, alcune volte, allergeni e batteri possono accumularsi tra il portellone e la guarnizione di gomma. Per questo, di tanto in tanto, potrebbe essere utile pulire la vostra lavatrice.

Un’altra ottima abitudine, inoltre, è rimuovere il prima possibile i vestiti umidi dall’elettrodomestico, e lasciare la porta aperta tra i diversi carichi: questo eviterà il proliferare della muffa e dei batteri.

Non usare il piumino

Togliere la polvere è essenziale per chi soffre di allergie stagionali, tuttavia, utilizzare un panno o un piumino potrebbe non essere la scelta migliore.

Questo perché, nel tentativo di rimuovere la polvere, questi particolari strumenti la fanno disperdere nell’aria, peggiorando i nostri sintomi.

Meglio, dunque, adoperare un panno bagnato che raccolta senza far volare le particelle depositate sui nostri mobili. Inoltre, se volete evitare ogni rischio, potreste indossare maschera e guanti mentre eseguite questa operazione.

Loading...

Usare un copricuscino

Gli acari della polvere sono una delle cause più comuni di allergie durante tutto l’anno. Possono annidarsi  ovunque, anche e soprattutto nei nostri letti.

Abbiamo già visto alcuni rimedi naturali per eliminare gli acari dalle nostre case. Dotarsi di un copricuscino è uno di questi, oltre naturalmente a far prendere aria a coperte, trapunte e materassi.

Il copricuscino ha il vantaggio di isolare il cuscino dagli acari. Può essere rimosso e lavato con facilità.




Esercizio fisico al momento giusto

Uscire a correre all’aria aperta se si soffre di allergie stagionali può sembrare una pazzia! Farlo nei giorni giusti e agli orari opportuni può però risolvere il vostro problema. La mattina, ad esempio, può avere nell’aria un minor quantitativo di pollini rispetto al resto della giornata. È sempre meglio, però, consultare uno dei siti dedicati, capaci di prevedere quanto polline è previsto per quella particolare data. In questo modo, potrete decidere se allenarvi all’aperto o preferire un luogo chiuso.

Pulizie di primavera

Pulire bene casa è importante se si soffre di allergie stagionali. Soprattutto gli arredi tessili, come tappeti, tende, lenzuola.

L’acqua calda è tra i metodi migliori per rimuovere gli allergeni.

Scegliere la pianta d’appartamento giusta

Un gruppo di ricercatori del Belgio hanno scoperto che il 78% di chi soffre di allergie ed ha piante in casa, risulta allergico ad almeno uno dei vegetali. Il Ficus è quello più frequente.

Questo non significa che dobbiate obbligatoriamente convertirvi alle piante finte. Una ricerca della NASA condotta diversi anni fa ha scoperto che alcune piante d’appartamento possono ripulire l’aria dagli agenti contaminanti. Come la formaldeide, un sostanza irritante che più rendere più sensibili agli allergeni. Poi, esistono piante, come ad esempio l’ibisco, che producono poco o alcun tipo di polline.

Ripulire l’armadio

Negli armadi è annidato un numero incredibile di allergeni. Ogni volta che togliete una camicia o un indumento sporco e questo va direttamente o indirettamente a contatto con altri vestiti puliti, potete contaminarli di allergeni.

Il consiglio migliore è quello di effettuare una pulizia periodica di armadi e ripostigli. Anche per allontanare il rischio di acari o di muffe che peggiorano incredibilmente i sintomi delle allergie stagionali.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.