Home Rimedi Naturali Peli incarniti: come rimuoverli in maniera naturale

Peli incarniti: come rimuoverli in maniera naturale

22525
1
CONDIVIDI
peli incarniti

I peli incarniti sono un problema molto comune che colpisce senza distinzione di sesso o età. Scopriamo insieme cosa li causa e 5 rimedi naturali per eliminarli.

Quello dei peli incarniti è un problema direttamente collegato alla rimozione dei peli superflui e può riguardare sia uomini che donne. È una condizione dolorosa, che porta a un processo infiammatorio e alla comparsa pus che, nei casi peggiori, può dar vita anche a delle fastidiose cisti.

Si tratta di peli incarniti che crescono sottopelle e che non riescono a uscire dal bulbo pilifero. Spesso sono dovuti a una pratica di depilazione sbagliata, un’errata pulizia dei pori o pelle troppo secca, e possono interessare diverse parti del corpo.

Negli uomini, ad esempio, possono concentrarsi nel viso, nelle donne, invece, soprattutto nelle gambe e nell’inguine.

Quali sono le cause dei peli incarniti

Nel caso di depilazione con rasoio, ad esempio, i peli incarniti possono essere dovuti a direzioni improprie del taglio, o allo stress continuo a cui la pelle è soggetta quasi quotidianamente.

Nel caso di depilazione con ceretta, invece, il disturbo è in genere dovuto alla mancanza di un’adeguata pulizia della pelle: i pori sono occlusi e il pelo non ha la possibilità di spuntare all’esterno. Spesso anche l’uso di creme e cosmetici che non fanno respirare i pori possono incentivare l’insorgenza del problema.

Nel caso degli epilatori elettrici, spesso l’insorgenza dei peli incarniti è dovuta a una posizione scorretta dell’apparecchio.

Le creme depilatorie non recidono il pelo dalla base, si limitano a indebolirne la struttura, facendolo incarnire con più facilità. Le sostanze chimiche usate, inoltre, irritano la pelle, favorendo le infiammazioni.

peli incarniti gambe

Quali le soluzioni naturali contro il peli incarniti

Nella maggior parte dei casi, il trattamento dei peli incarniti è semplice e indolore. Tuttavia, bisogna prestare molta attenzione se la problematica risulta essere più grave e se nel punto interessato si è formata un’infezione sottocutanea o addirittura una cisti. In questi casi sarà necessario andare da uno specialista che vi indicherà la soluzione più adatta per rimuovere il problema.

Questi rimedi naturali ai peli incarniti, quindi, andranno utilizzati solamente in casi di piccola entità.

1. Esfoliazione

La prima e più semplice soluzione è il rimedio meccanico: l’esfoliazione e la rimozione del pelo attraverso le pinzette. Si sfrega la pelle con l’uso di guanti specifici che portano via le cellule morte, senza però irritare la cute e consentendo al pelo di venire fuori ed essere rimosso con la pinzetta. È importante scegliere guanti o spugne in materiali naturali, che non procurino abrasioni alla pelle.

2. Scrub naturale

Anche uno scrub naturale ha l’effetto di rimuovere cellule e pelli morte, favorendo la fuoriuscita del pelo incarnito. Non solo, riattiva il microcircolo favorendo l’espulsione dei liquidi in eccesso.

LEGGI ANCHE: 7 scrub corpo a base di sale o zucchero veloci ed economici

3. Sale

Il sale, oltre a essere un ottimo ingrediente base per creare in casa degli scrub naturali ed economici, può essere applicato sulla parte per favorire la fuoriuscita dei peli incarniti. Basta applicare una soluzione di acqua e sale per qualche minuto sulla zona interessata. Questo rimedio funzionerà come antibatterico e disinfettante e, attraverso una momentanea disidratazione della parte, consentirà di ridurre il volume dei liquidi, favorendo l’eliminazione del problema.

4. Olio di mandorle

Anche questa è una soluzione molto semplice: si tratta di massaggiare la parte con acqua calda e olio di mandorle, per ammorbidire la pelle, pulirla, aprire i pori e far fuoriuscire il pelo.

5. Cipolla

Sembra strano, ma è uno dei rimedi della nonna più efficaci. Serviranno: due cipolle, un cucchiaio di olio d’oliva e un bicchiere di sale grosso da cucina. Tagliate finemente le cipolle e cospargetele di sale. Dopo averle lasciate riposare per due ore, unitele all’olio. Lasciate ancora riposare e quando il composto sarà omogeneo, versatelo in acqua calda, dove rimarrà per un’altra ora. Mescolate il tutto e applicate la soluzione sulla parte, aiutandovi con una spugnetta o della garza sterile. La cipolla disinfiammerà la parte e l’olio idraterà la pelle: in questo modo, la zona si sgonfierà e i pori si apriranno, lasciando fuoriuscire il pelo incarnito.

Giocare d’anticipo

Non soltanto rimedi naturali, ma anche prevenzione. È infatti possibile evitare l’insorgenza dei peli incarniti, con qualche piccolo accorgimento in più:

  • preparate la pelle alla depilazione, con uno scrub o un quanto esfoliante e non usate acqua fredda per evitare che i pori si chiudano;
  • fate attenzione al verso in cui praticate la depilazione, in modo da evitare che il pelo cresca in una direzione innaturale;
  • pulite sempre la cute dopo ogni operazione di depilazione, liberando i pori.

LEGGI ANCHE: Peli sul viso: come eliminarli con 3 rimedi naturali

(Foto interna: foxandjanesalon, Brett Jordan)

1 COMMENTO

  1. Salve mi chiamo ANGELA ho 22 anni e sono di Barletta vi contatto per un mio problema di peli incarniti non sono più cosa fare le ho provate di tutti i colori qualcuno potrebbe aiutarmi???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here