Home Bioedilizia Pallet house: la casa economica fatta di pallet riciclati

Pallet house: la casa economica fatta di pallet riciclati

1584
0
CONDIVIDI

Una casa fatta interamente di pallet riciclati. È questo il progetto messo in pratica da uno studio artistico di New York che ha ideato un’abitazione flessibile, ecologica ed estremamente economica.

Il punto di forza del progetto è che la costruzione ideata da questo team di architetti newyorchesi è facile da realizzare e ha una grande flessibilità in termini di configurazione: ognuno, infatti, può costruire la propria abitazione in base alle esigenze personali, variando forma e dimensioni. Il costo, come detto in precedenza, non è eccessivo e il tempo per la realizzazione del rifugio è breve.

Sul sito ufficiale dello studio artistico I-Beam Design è possibile trovare le foto dei diversi modelli di pallet house, ma anche le istruzioni di montaggio, un po’ come funziona all’IKEA, solo che in questo caso parliamo di pallet riciclati.

Per poter realizzare queste costruzioni, è sufficiente avere a disposizione una cassetta degli attrezzi e il kit informativo “Pallet House”, che gli architetti hanno messo a disposizione sul loro sito, al prezzo di 75 dollari (circa 55 euro). Il kit comprende piani pdf, sezioni, prospetti, fotografie, diagrammi, rendering e lista materiali / utensili.

Anche se la versione base di queste capanne è priva di impianto idrico e di riscaldamento, esiste sempre la possibilità di migliorarne l’abitabilità, facendo delle aggiunte. Ad esempio, inserendo un sistema di isolamento termico o apparecchi ecologici per riscaldare o raffreddare l’abitazione.

Il progetto Pallet House della I-Beam Design, è stato inizialmente concepito come rifugio temporaneo per i rifugiati che ritornavano in Kosovo dopo la guerra. Queste persone, si legge sul sito dello studio artistico, avevano bisogno di un’alternativa immediata alla tipica tenda. Un’alternativa che potesse rendere meglio l’idea di “casa”, ma che, al tempo stesso, potesse essere costruita senza la necessità di utilizzare materiali o strumenti sofisticati.

Da allora, i progettisti hanno deciso di sviluppare una soluzione abitativa più permanente, che servisse non solo ai rifugiati delle aree colpite dal disastro della guerra, ma anche come una soluzione modulare, prefabbricata, di alloggi da rendere disponibili in tutto il mondo, a prezzi accessibili. Questo per migliorare la vita delle persone, l’ambiente, la società e ispirare una maggiore diplomazia tra le varie culture del mondo.

Anche se il modello di casa costruita con pallet riciclati è stato pensato inizialmente per i rifugiati, apre anche a noi numerose possibilità. Ci insegna infatti che con pochi soldi, un po’ di buona volontà e impegno, si può costruire un’originale casa-rifugio da utilizzare come casa sull’albero perfettamente ecologica, capanno per gli attrezzi o struttura temporanea per l’estate.

Fonte

(Foto: i-beamdesign)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here