lockdown francia e germania

Seconda ondata di Covid-19 e nuovi lockdown: le chiusure di Francia, Germania e Spagna

La seconda ondata di Covid-19, che si sta abbattendo violentemente sull’Europa, ha portato due principali Paesi Europei, Francia e Germania, a nuovi lockdown. Chiusure anche in Spagna ma, per il momento, solo a livello regionale.

Il discorso del presidente francese Macron

Il presidente francese Emmanuel Macron, parlando alla Nazione, ha annunciato la nuova stretta da questo venerdì sino al 1 dicembre.

Macron ha chiarito che le scuole resteranno aperte, mentre le attività universitarie subiranno restrizioni dal momento che, proprio negli atenei, si è appurata una circolazione particolarmente intensa del virus.

Invitando quelli che possono ad avvalersi dello smart working ha precisato che uffici pubblici, aziende agricole ed alcune fabbriche resteranno aperti perchè l’economia non può affondare, mentre bar, ristoranti e negozi non essenziali resteranno chiusi.

Si potrà uscire per andare a lavoro e a fare la spesa con l’autocertificazione.

Sono escluse le riunioni private al di fuori dello stretto nucleo familiare e sono vietati i raduni pubblici.

Il presidente invita all’unità per superare, con l’unione, la battaglia legata al virus, aggiungendo: “Siamo sommersi dall’accelerazione improvvisa dell’epidemia, da un virus che sembra guadagnare forza mentre calano le temperature. La seconda ondata della pandemia ì più dura e mortale della prima, serve un colpo di freno brutale. Restate il più possibile a casa, rispettate le regole. Il successo della lotta dipende dal senso civico di tutti, ogni ora conta”.

Anche la Germania della cancelliera Angela Merkel annuncia il lockdown

La cancelliera Angela Merkel ha comunicato che dal 2 novembre e per tutto il mese sono chiusi: ristoranti, bar, locali, luoghi dedicati alle attività ricreative e d’intrattenimento come cinema, teatri, sale da concerto.

Stop agli sport di squadra e chiusi anche i centri di cosmetica e di massaggi.

Stretta al turismo, col divieto di pernottamento negli alberghi, mentre la Bundesliga e i tornei professionistici potranno tenersi di nuovo sol a porte chiuse.

Scuole e asili aperti, nessuna sospensione delle funzioni religiose, negozi accessibili con nuove limitazioni, calcolate al mq.

Per gli spazi pubblici vige il divieto di contatto e qui non potranno incontrarsi più di 2 nuclei abitativi: è possibile riunirsi fino a un massimo di 10 persone.

LOCKDOWN
Presidente francese Macron: ha annunciato alla Nazione il lockdown sino al 1 dicembre.

Leggi anche:

SMART WORKING: VANTAGGI E SVANTAGGI PER AMBIENTE, LAVORATORI E AZIENDE

L’ARIA PIU’ PULITA DURANTE IL LOCKDOWN DELLA CINA HA SALVATO MIGLIAIA DI VITE

LOCKDOWN: LE DEVASTANTI CONSEGUENZE DEL PIU’ GRANDE ESPERIMENTO PSICOLOGICO DI SEMPRE

LOCKDOWN: DIMINUISCE L’INQUINAMENTO E LA NATURA RINASCE PIU’ RIGOGLIOSA CHE MAI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

La situazione della Spagna

In Spagna, il premier Pedro Sanchez ha varato lo stato d’emergenza, dando la libertà alle regioni di chiudere i propri confini se necessario.

Sei regioni: Navarra, la Rioja, Aragon, Asturias, Euskadi, Murcia, lo hanno già fatto, mentre Madrid, Castilla, La Manchia e Castilla y Leòn hanno deciso di blindare le loro frontiere fino al 9 novembre.

In procinto dal compiere questa chiusura anche l’Andalusia e la Cantabria.

In Spagna vi è, comunque, il coprifuoco nazionale dalle 23 alle 6 del mattino seguente e le autorità locali possono decidere se far slittare l’orario di inizio o fine della misura di un’ora.

Il premier Conte anticipa e misure Ue volte a contrastare la pandemia

Il presidente del Consiglio Conte, stamane, ha anticipato i contenuti della videoconferenza che si terrà, oggi pomeriggio, con i leader europei e di Governo ed i vertici delle istituzioni comunitarie per fare il punto sulla situazione sanitaria legata al Covid-19.

Oggi la presidente della Commissione von der Layen illustrerà il pacchetto di proposte, misure e di risposta alla pandemia, per favorire un adeguato coordinamento comunitario.

Si parlerà di strategie di test, dice Conte, e del vaccino anti-Covid, oltre al nuovo quadro finanziario pluriennale, con la necessità di erogare i fondi europei ai cittadini del nostro continente.

Il ministro Speranza starà con me in videoconferenza, proprio perché i ministri della Salute sono in prima linea sul piano tecnico“, ha concluso Conte.

FONTI IMMAGINI: www.newscoronavirus.it

covid-19, Francia, germania, lockdown, macron, Merkel, Spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.